BLOG MENU:
Yomy, 28 anni
spritzino di Padova/Milano
CHE FACCIO? Lavoratore
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

Bankenstein, Marco Saba

Euroschiavi, Marco Della Luna e Antonio Miclavez

Mohamed Yunus, Il banchiere dei poveri

Jeremy Rifkin, Ecocidio

HO VISTO

sicuramente meglio quando ero piccolo.. adesso mi mancano 8 diotrie.

STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...



STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

Potrete ingannare tutti per un po’. Potrete ingannare qualcuno per sempre.
Ma non potrete ingannare tutti per sempre (Abramo Lincoln)




(questo BLOG è stato visitato 1794 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]





lunedì 14 aprile 2008 - ore 20:14


Elezioni politiche 2008: è tutto vero...
(categoria: " Vita Quotidiana ")






COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



sabato 5 gennaio 2008 - ore 00:28


What about a positive drug story?
(categoria: " Vita Quotidiana ")


"Today young man on acid realizes that all matter is merely energy condensed to a slow vibration, that we are all one consciousness experiencing itself subjectively. There is no such thing as death, life is only a dream and we are the imagination of ourselves."

Bill Hicks





COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



giovedì 6 dicembre 2007 - ore 00:11


Anche Smeagol è stitico..
(categoria: " Vita Quotidiana ")






Semplicemente fantastico!

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



giovedì 15 novembre 2007 - ore 22:04


Genocide is on in Mogadishu- Somalia, but the world community is silent !!!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Riporto una e-mail ricevuta da mia zia in merito al conflitto somalo (dimenticato da tutti i media internazionali). Leggete e diffondete...


Mogadishu is paying back the price of 18 Americans dragged in Mogadishu in October 1993 very dearly. The Americans also regard the capital city of Somalia as another front of the "War on Terror". The revenge to the 18 Americans of 1993 does not amount to another 18 Somalis killed by the Ethiopians in Mogadishu.

The revenge amounts to a silent genocide of the population of 1.8 million living in Mogadishu. America silenced EU, the Arab League and the African Union and gave green light to the Ethiopians to terrorise, kill, maim, subjugate and humiliate the Somali people of Mogadishu.

Using the slogan of " the war on terror" ordinary Somali person in Mogadishu suffered terriblely. The Ethiopian army continue to shell residential areas indescriminately and without fear of world opinion.

The Ethiopian army will carry these mercyless activities untill ordinary person on the street will either flee or accept Ethiopian hegemony over Somalia to a level where there is no voice of the resistence. That is the intended objective of the operation that couples Ethiopia and the United States together.

While Ethiopia has its own agenda, the Ethiopians themselves must implement the aims of the US in the first place. The aims of America in Somalia is to re-invent the country and its people along the values of the Western World, so that Somalia’s resources will be easily accessible and exploitable.

The conflict of Somalia is about oil, and it is a dwindling resource worldwide. Oil price is steeply increasing, and demand is growing more that its supply. America has to tame Somalia and harvest its resources.

The impact of the catastrophy is immense: More than one million of the inhabitants of Mogadishu are displaced. More than 10 thousands died in Mogadishu since December 2006, and another 30 thoudands are injured. What is happening in Mogadishu satisfies all the types of crimes that define genocide and what it entails.

The Ethiopian crime in Mogadishu involves (according to the defintion of the word "genocide", "as any of the acts committed with intent to destroy, in whole or in part, the Somali Ethnic groups of Mogadishu, as such:

a. Killing members of the group;
b. Causing serious bodily or mental harm to members of the group;
c. Deliberately inflicting on the group conditions of life calculated to bring about its physical destruction in whole or in part;
d. Imposing measures intended to cause mass exodus in order to lessen their influence in Mogadishu

The Transitional Federal Government (TFG) is not an independent entity, but it is a rubber stamp for Ethiopia to get legitimacy in Somalia.

It is time that the World Community should voice their concern and give protection to the people of Mogadishu. The Ethiopians need to be stopped. AND THEY SHOULD BE STOPPED NOW.

Abdulkadir Abiikar

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 23 ottobre 2007 - ore 19:23


E se l’IPod fosse di Zio Bill?
(categoria: " Vita Quotidiana ")






Bhuawahwahawhwhahwhuuu!!!!!!

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 18 settembre 2007 - ore 19:57


Freedom? Free doom!
(categoria: " Riflessioni ")






L’America incarna i valori della libertà e della democrazia... You’re right!

Video di un ragazzo arrestato e "taserizzato" per aver fatto delle domande un po’ scomode a Kerry durante un incontro all’Università della Florida. Gli argomenti erano: appartenenza alla società segreta massonica "Skull and Bones" e una domanda sulla presenza delle truppe USA in Iraq.

Sono senza parole.

LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



domenica 29 luglio 2007 - ore 13:08


Quando la Geekaggine non ha confini...
(categoria: " Vita Quotidiana ")






I re dei Geek..


LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



mercoledì 18 aprile 2007 - ore 00:19


Il rivale di Nico Bortis
(categoria: " Vita Quotidiana ")






Ed è stato pure applaudito!


LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK



mercoledì 4 aprile 2007 - ore 17:22


Uomini d’altri tempi
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Dal Corriere.it

A una rivista inglese la rockstar parla dei suoi problemi con la droga

Richards: «Sniffai le ceneri di mio padre»

Rivelazione choc del chitarrista dei Rolling Stones: «Era stato cremato e non ho resistito. Sono vivo per fortuna»


LONDRA - Non ha mai fatto mistero dei suoi problemi con la droga, e ora ne parla per invitare i giovani a non fare altrettanto. Ma l’ultima rivelazione di Keith Richards è perlomeno scioccante: «La cosa più strana che ho sniffato? Mio padre. Ho sniffato mio padre», afferma il chitarrista dei Rolling Stones in un’intervista alla rivista musicale inglese Nme. Bert Richards è morto nel 2002. «Era stato cremato e non ho resistito a mescolare le ceneri con un po’ di coca... È andato giù bene, e sono ancora vivo». Fortunato a essere sopravvissuto, aggiunge dissacrante Keith Richards: «Sono stato stato al numero uno nella lista di "chi ha più probabilità di morire" per un decennio, mi spiace davvero esserne uscito...».

04 aprile 2007

LEGGI I COMMENTI (5) - PERMALINK



lunedì 5 marzo 2007 - ore 10:59


Sistema finanziario e potere
(categoria: " Riflessioni ")


Un curioso articolo sul sistema monetario internazionale..
Prendetelo come spunto.
Se riuscite a finire di leggerlo prima di sentire un’irrefrenabile voglia di spaccare il vostro PC siete sulla buona strada verso il perfetto autocontrollo. Io ho già fatto danni..

Questo è il LINK

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
APRILE 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:


Cyba Mate ka Pazzz Temporale Styge santoddio Telete

BOOKMARKS


Il problema del signoraggio
(da Informazione / Economia e Finanza )
Sovranità monetaria
(da Informazione / Economia e Finanza )
Open Economy
(da Informazione / Economia e Finanza )
Daniele Lutazzi
(da Informazione / Agenzie di Stampa )
DISINFORMAZIONE
(da Informazione / Agenzie di Stampa )



UTENTI ONLINE: