Spritz.it - superosso's HOME - BLOG DIRECTORY - IL TUO BLOG - Segnala qs BLOG




NICK: superosso
SESSO: m
ETA': 32
CITTA': padova
COSA COMBINO: lavoro sigh sigh
STATUS: sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[PROFILONE COMPLETO]

[ SCRIVIMI ]



STO LEGGENDO
le bollette


HO VISTO
le fate ignoranti


STO ASCOLTANDO
i doors


ABBIGLIAMENTO
del GIORNO
pantaloni taglia xxl per star comodo maglioncino in cotone nike supercomode


ORA VORREI TANTO...
aver finito di pagare il mutuo


IN QS PERIODO STO STUDIANDO...
un modo per far soldi


OGGI IL MIO UMORE E'...
così così


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...




PARANOIE
Nessuna scelta effettuata

 


MERAVIGLIE

1)





“perchè si vive solo di seghe mentali??? ”

(questo BLOG è stato visitato 931 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite,


ULTIMI 10 messaggi
(per leggere i precedenti naviga attraverso il calendarietto qui a destra:
i giorni linkati sono quelli che contengono interventi )


martedì 31 maggio 2005
ore 12:50
(categoria: "Vita Quotidiana")






LEGGI I COMMENTI (1) - SEGNALA questo BLOG

giovedì 26 maggio 2005
ore 11:30
(categoria: "Riflessioni")


Stanotte devo essermi sognato il libro Cuore ...
Un giorno, ero un ragazzino delle superiori, vidi un ragazzo della mia
classe che stava tornando a casa da scuola. Il suo nome era Arturo e
sembrava stesse portando tutti i suoi libri.
Dissi tra me e me: perché mai uno dovrebbe portarsi a casa tutti i libri di
venerdì? Deve essere un ragazzo strano. Io avevo il mio week end
pianificato
(feste e una partita di pallone con i miei amici), così ho scrollato le
spalle e mi sono incamminato. Mentre stavo camminando vidi un gruppo di
ragazzini che correvano incontro ad Arturo.. Gli arrivarono addosso facendo
cadere tutti i suoi libri e lo spinsero facendolo cadere nel fango. I suoi
occhiali volarono via, e li vidi cadere nell¹erba un paio di metri più in
là. Lui guardò in su e vidi una terribile tristezza nei suoi occhi.
Mi rapì il cuore! Così mi incamminai verso di lui mentre stava cercando i
suoi occhiali e vidi una lacrima nei suoi occhi. Raccolsi gli occhiali e
glieli diedi dicendogli: "quei ragazzi sono proprio dei selvaggi,
dovrebbero
imparare a vivere."Arturo mi guardò e disse: "grazie!" C'era un grosso
sorriso sul suo viso, era uno di quei sorrisi che mostrano vera
gratitudine.
Lo aiutai a raccogliere i libri e gli chiesi dove viveva. Scoprii che
viveva
vicino a me così gli chiesi come mai non l'ho mai visto prima. Parlammo per
tutta la strada e io lo aiutai a portare alcuni libri. Mi sembrò un ragazzo
molto carino ed educato così gli chiesi se gli andava di giocare a calcio
con i miei amici e lui disse di si.
Stemmo in giro tutto il week end e più lo conoscevo più Arturo mi piaceva
così come piaceva ai miei amici. Arrivò il lunedì mattina ed ecco Arturo
con
tutta la pila dei libri ancora.
Lo fermai e gli dissi: "ragazzo finirà che ti costruirai dei muscoli
incredibili con questa pila di libri ogni giorno!"Egli rise e mi diede metà
dei libri. Nei successivi quattro anni io e Arturo diventammo amici per la
pelle. Una volta adolescenti cominciammo a pensare all'università, Artu
decise per Roma ed io per un altra città. Sapevo che saremmo sempre stati
amici e che la distanza non sarebbe stata un problema per noi. Arturo
sarebbe diventato un medico mentre io mi sarei occupato di cause
e litigi. Arturo era il primo della nostra classe e io l'ho sempre preso in
giro per essere un secchione. Arturo doveva preparare un discorso per il
diploma. Io fui molto felice di non essere al suo posto sul podio a
parlare.
Il giorno dei diplomi, vidi Arturo, aveva un ottimo aspetto. Lui era uno di
quei ragazzi che aveva veramente trovato se stesso durante le scuole
superiori. Si era un pò riempito nell¹aspetto e stava molto bene con gli
occhiali. Aveva qualcosa in più e tutte le ragazze lo amavano.
Ragazzi qualche volta ero un pò geloso! Oggi era uno di quei giorni, potevo
vedere che era un pò nervoso per il discorso che doveva fare, così gli
diedi
una pacca sulla spalla e gli dissi: "giovane te la caverai alla grande!"Mi
guardò con uno di quegli sguardi (quelli pieni di gratitudine)
sorrise e mi disse: "grazie". Inizia il suo discorso schiarendosi la
voce:"nel giorno del diploma si usa ringraziare coloro che ci hanno aiutato
a farcela in questi anni duri. I genitori, gli insegnanti, ma più di tutti
i
tuoi amici. Sono quì per dire a tutti voi che essere amico di qualcuno è il
più bel regalo che voi potete fare.
Voglio raccontarvi una storia:
"Guardai il mio amico Arturo incredulo non appena cominciò a raccontare il
giorno del nostro incontro. Lui aveva pianificato di suicidarsi durante il
week end. Egli raccontò di come aveva pulito il suo armadietto a scuola,
così che la madre non avesse dovuto farlo dopo, e di come si stesse
portando
a casa tutte le sue cose. Arturo mi guardò intensamente e fece un piccolo
sorriso. "Ringraziando il cielo fui salvato, il mio amico mi salvò dal fare
quel terribile gesto" Udii un brusio tra la gente a queste rivelazioni. ll
ragazzo più popolare ci aveva appena raccontato il suo momento più debole.
Vidi sua madre e suo padre che mi guardavano e mi sorridevano, lo stesso
sorriso pieno di gratitudine. Non avevo mai realizzato la profondità di
quel
sorriso fino a quel momento.
Non sottovalutate mai il potere delle vostre azioni. Con un piccolo gesto
potete cambiare la vita di una persona, in meglio o in peggio. Dio fa
incrociare le nostre vite perché ne possiamo beneficiare in qualche modo.
Cercate il buono negli altri.


LEGGI I COMMENTI (3) - SEGNALA questo BLOG

giovedì 26 maggio 2005
ore 11:24
(categoria: "Vita Quotidiana")


xe proprio vero....
Oggetto: Fine psicologia maschile


Due uomini sposati stanno chiacchierando davanti ad una birra.

Uno fa all'altro: "Guarda, non so più come fare: tutte le volte che
rientro a casa tardi dopo una serata al pub, spengo i fari dell'auto prima
avvicinarmi a casa, e spingo l'auto in garage a motore spento. Mi tolgo le
scarpe prima di entrare, faccio le scale in punta di piedi, mi metto
il pigiama in bagno, piscio seduto per evitare i rumori, entro come un'anguilla
nel letto, e mia moglie puntualmente si sveglia e mi fa il cazziatone per il
ritardo".

L'amico: "Vedi, tu sbagli approccio... io arrivo e inchiodo in
garage, do una sgasata e spengo, entro e sbatto la porta, faccio le scale a balzi,
entro in cesso, piscio, scorreggio e tiro l'acqua, poi entro in
camera, accendo la luce, mi infilo nudo nel letto e glielo appoggio da dietro
sussurrando 'porcellina, mi aspettavi, eh...?'. Vedi come fa finta di
dormire!!!".


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

giovedì 12 maggio 2005
ore 10:22
(categoria: "Vita Quotidiana")


fate voi
Riflessioni pseudo-serie sull'utilita' delle statistiche applicate al sesso.
Meditate gente, meditate.

10% delle donne hanno fatto l'amore nell'ora che segue il primo incontro;
20% degli uomini hanno già fatto l'amore in luoghi insoliti;
36% delle donne sono piuttosto favorevoli al naturismo;
45% delle donne preferiscono gli uomini bruni con gli occhi blu;
46% delle donne praticano la sodomia;
70% delle donne preferiscono fare l'amore la mattina;
80% degli uomini non hanno mai avuto relazioni omosessuali;
90% delle donne amerebbero fare l'amore nella foresta;
99% delle donne non hanno mai fatto l'amore in ufficio.

CONCLUSIONI
Statisticamente è più probabile che voi sodomizziate una sconosciuta in
una foresta di prima mattina che fare l'amore in ufficio in fine serata.

MORALE
NON RESTATE IN UFFICIO FINO A TARDI: NON SERVE A UN CAZZO!!!



LEGGI I COMMENTI (3) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 11 maggio 2005
ore 11:40
(categoria: "Vita Quotidiana")


cowtrix
per chi adora matrix e le parodie.....beccateve questa....è vecchiotta ma sempre carina

LINK


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 11 maggio 2005
ore 11:24
(categoria: "Vita Quotidiana")


CURIOSITA'
1) Non ci si possono baciare i gomiti
2) Originalmente, la Coca Cola era verde
3) Una mucca puó salire le scale, ma non puó scenderle
4) Nel 1987 American Airlines risparmió 40.000 dollari
semplicemente togliendo un'oliva a ciascuna delle insalate che
serví in prima classe
5) La percentuale di territorio selvaggio in Africa é pari al 28%,
nel Nord America é del 38%
6) Il "Quac, Quac" delle oche non dá eco (non si sa perché)
7) Ogni re delle carte da gioco, rappresenta un grande della
storia:> re di picche - David;- re di fiori - Alessandro Magno; re di
cuori - Carlo Magno; re di quadri - Giulio Cesare
8) Moltiplicando 111.111.111 x 111.111.111 si ottiene
12.345.678.987.654.321
9) Se in una statua equestre il cavallo ha due zampe alzate, significa
che il cavaliere morí in combattimento. Se il cavallo ha una delle zampe
anteriori alzata, il cavaliere morí per le ferite
riportate in battaglia. Se le quattro zampe dell'animale sono appoggiate,
il cavaliere morí per cause naturali
10) Per legge, le strade interstatali degli Stati Uniti hanno almeno un
miglio rettilineo ogni 5. Questi rettilinei possono essere utili come
piste
di atterraggio in casi di emergenza o in guerra.
11) Il nome "Jeep" deriva dall'abbreviazione, in uso nell'esercito
americano, dell'espressione "General Purpose", ovvero "GP".
12) Nel Pentagono esiste un numero di toilette doppio rispetto quello
effettivamente necessario. Il fatto é che, in origine, in ogni settore era
previsto un bagno per i bianchi ed uno per i neri.
13) É impossibile starnutire con gli occhi aperti (so che proverete
tutti!!!)
14) In media, un mancino vive 9 anni in meno rispetto a chi usa la
mano destra.
15) Lo scarafaggio puó vivere nove giorni anche se privato della testa,
dopodiché...muore di fame
16) Gli elefanti sono gli unici animali che non possono saltare (la
natura é saggia)
17) Normalmente una persona ride 15 volte al giorno
18) Thomas Alva Edison aveva paura del buio (sará per questo che inventó
la lampadina?)
19) Cervantes e Shakespeare, considerati i maggiori esponenti della
letteratura spagnola ed inglese rispettivamente, morirono nello stesso
giorno, il 23 aprile 1616.
20) L'altezza della piramide di Cheope é pari esattamente a 1 milionesimo
della distanza che separa la terra dal sole
21) La parola "cimitero" deriva dal greco "koimetirion" che significa
"luogo per dormire"
22) Anticamente, in Inghilterra, la gente poteva avere relazioni sessuali
solo se autorizzata dal re (erano eccettuati i membri - molto opportuno
il termine - della casa reale). Pertanto chi voleva un figlio, a seguito di regolare richiesta di autorizzazione, riceveva un targa da apporre alla porta di casa, sulla quale era scritto "Fornication Under Consent of the King", poi sintetizzato nella sigla "F.U.C.K.". Da cui, la moderna espressione americana.....
23) Durante la guerra di secessione, quando le truppe tornavano agli
accampamenti dopo una battaglia, veniva scritto su una lavagna il numero
dei soldati caduti; se non c'erano state perdite, si scriveva " 0 killed",
da cui l'espressione OK nel senso di "tutto bene".
24) Nei conventi, durante la lettura delle Sacre Scritture, quando ci si
referiva a San Giuseppe (in spagnolo, José) si diceva "Pater Putatibus",
abbreviato in P.P.. Ecco perché il piú comune diminutivo di José é Pepe.
25) Nel Vangelo di San Matteo si legge "É piú facile che un cammello
passi
dalla cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei Cieli". In realtá
San Gerolamo, che tradusse dal greco al latino il testo, interpretó la
parola "kamelos" come "cammello", mentre l'esatto significato é "grossa
fune utilizzata per l'attracco delle navi". Il senso della frase resta
sostanzialmente lo stesso, ma acquista molta piú coerenza. A parte ció, si spiega perché gli scaricatori del porto
di Genova si chiamano "CAMALLI"
26) e basta! finitela di provare a baciarvi i gomiti!


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

venerdì 6 maggio 2005
ore 10:30
(categoria: "Vita Quotidiana")



> > > IL DIGITALE TERRESTRE
> > > Ma che cos'è il Digitale Terrestre?
> > > Detto in semplici termini, il digitale terrestre è una modalità con
cui
> > il
> > > governo cerca di risolvere la diatriba sorta sulla questione delle
> > > frequenze radiotelevisive...
> > > ...con il digitale terrestre non verrà più occupata una frequenza da
> ogni
> > > emittente ma tutti trasmetteranno sulla stessa.
> > > Esempio:
> > > Se ora i 7 canali nazionali impegnano 7 frequenze differenti, con il
> > > digitale terrestre ne impegneranno solo una, liberando così lo spazio
> per
> > > altri canali (anche se questo non sembrerebbe essere il progetto).
> > > Il segnale unico che arriverà così nelle nostre case verrà
decodificato
> > da
> > > un apposito Decoder che, in base al canale da noi prescelto,
> > decodificherà
> > > solo la parte della frequenza che ci interessa, il tutto ....
> > > SENZA MODIFICARE L'IMPIANTO ESISTENTE.
> > > Il Decoder sarà pure interattivo:
> > > ciò significa che si potrà sfruttare questa tecnologia per il
televoto
> > > (sarà sicuro?) e per giocare da casa a quiz e giochini televisivi,
> > > semplicemente collegando il decoder ad una presa telefonica...
> > > per far questo lo stato da un contributo di
> > > 135 Euro, ossia rimborsa l'intero importo del decoder...
> > > Ma allora? Dove sta il problema?
> > > Fino a qua problemi non ce ne sono, ma iniziano a sorgere se andiamo
un
> > > po' più in là di quanto ci hanno detto.
> > > Da una piccola ricerca in internet, chiunque di voi potrà scoprire
che
> > > esistono 3 tipi di Decoder:
> > > * - il primo si aggira intorno ai 135 Euro
> > > (Quelli del contributo, ricordate?): permette solo di
> > > decodificare il segnale e non offre servizi interattivi;
> > > * - il secondo si aggira intorno ai 250 Euro
> > > sembrerebbe essere completo di tutti i servizi;
> > > * - il top della gamma, si raggiunge con 400 Euro
> > > Una volta fatto l'acquisto si arriva a casa, si collega il tutto e si
> > > scopre che qualcosa non funziona.
> > > Si scopre così che bisogna chiamare il tecnico per modificare
> > > l'impianto...
> > > Una volta fatto tutto, vi godete in tutta tranquillità dal salotto di
> > casa
> > > vostra gli stessi canali che vedevate anche prima...
> > > ... ma durante la partita di calcio sorgerà un altro problema: vostra
> > > moglie vorrà andare in camera da letto a guardarsi la sua soap
> preferita,
> > > e scoprirà amaramente che non potrà farlo perché il decoder
decodifica
> > una
> > > frequenza alla volta e tutti gli abitanti della casa saranno
costretti
> a
> > > vedere ciò che viene decodificato in quel momento: la partita!
> > > L'unica soluzione sarà quella di acquistare un decoder per ogni
> > televisore
> > > di cui disporrete, ed il tutto...
> > > Per vedere le stesse cose che vedevo anche prima!!!
> > > Grazie Gasparri!
> > > Il tutto per far risparmiare soldi alle emittenti!


LEGGI I COMMENTI (1) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 4 maggio 2005
ore 09:59
(categoria: "Vita Quotidiana")



Ho fatto l'amore con Control. Domani provo con Alt Canc.



COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

martedì 3 maggio 2005
ore 17:22
(categoria: "Vita Quotidiana")


COSE CHE NON HO MAI CAPITO
DIECI COSE CHE NON HO MAI CAPITO


1) Come mai le donne non riescono a mettersi il mascara tenendo la
bocca chiusa?

2) Come mai per chiudere Windows si debba cliccare su "start"?

3) Come mai la Lemonsoda è fatta con aromi artificiali e nel detersivo
per i piatti trovi vero succo di limone?

4) Quando producono un nuovo cibo per cani "più gustoso", in realtà
chi lo ha assaggiato?

5) Perché Noè non ha lasciato affogare quelle due zanzare?

6) Perché sterilizzano l'ago prima di praticare le iniezioni letali?

7) Conoscete le indistruttibili scatole nere degli aerei? Perché
cavolo non ci fanno tutto l'aereo con quella roba???

8) Perché le pecore non si restringono quando piove?

9) Se volare è così sicuro, come mai quello dell'aeroporto lo chiamano
Terminal?

10) Non capisco perchè inoltro queste cose!!!



LEGGI I COMMENTI (3) - SEGNALA questo BLOG

lunedì 2 maggio 2005
ore 12:17
(categoria: "Vita Quotidiana")



Voglio andare in America.........
non ho parole



I PREMI STELLA

I premi Stella sono dei premi che si danno attualmente negli Stati Uniti per porre in evidenza il ridicolo sistema legale degli Stati Uniti.
Questi premi portano il nome di Stella Liebeck, lei nel 1992, all'età di 79 anni, soffrì un incidente in un mcdonalds, scivolando sopra il caffé e causandosi diverse bruciature considerevoli: fu risarcita con 2.9 milioni di dollari.
Da allora sulle tazze di caffé si avverte del pericolo.
Da allora conseguentemente si consegna un premio annuale a questi casi difficili da capire, però tanto reali e duri come la vita stessa. Chiunque avesse dei dubbi può chiedere a "Stella Awards".

--------------------------------------------------------------------------------


Questi sono i premi del 2002:


Posizione 7:
Kathleen Robertson di Austin (Texas) fu risarcita con 780.000 dollari da una giuria dopo essersi rotta una caviglia inciampando e cadendo per colpa di un bambino che stava correndo in un negozio.
I padroni del negozio si sorpresero per essere obbligati a pagare tale somma e ancor di più scoprendo che il bambino che si era comportato tanto male era proprio il figlio della signora Robertson.

Posizione 6:
Carl Truman, 19 anni, di Los Angeles ottenne 74.000 dollari e le spese mediche quando il suo vicino gli passo sopra una mano con la macchina, una Honda Accord.
Carl Truman apparentemente non si rese conto che c'era qualcuno al volante quando inizio a rubargli i copricerchioni.....

Posizione 5:
Terrence Dickson di Bristol, Pennsylvania, stava abbandonando una casa non appena finito di svaligiarla e decise di uscire dal garage.
Non riuscì a usare la porta del garage perchè era rotta e ritornando sui suoi passi si accorse che la porta di collegamento con la casa era a senso unico e che quindi non poteva rientrare.
La famiglia era in vacanza e il signor Dickson rimase chiuso nel garage per 8 giorni.
Per sopravvivere si nutrì di pepsi e di un enorme sacco di pappa per cani che trovò lì.
Denunciò il padrone della casa per i danni morali sofferti in quell'incidente e la giuria lo risarcì con 500.000 dollari.

Posizione 4:
Kara Walton di Claymont, Delaware, denunciò con successo il proprietario di un club notturno quando cadde dalla finestra del bagno e si ruppe i denti contro il terreno.
Questo accadde mentre la signorina Walton tentava di calarsi dalla finestra per non pagare il conto di 3,5 dollari.
Il proprietario dovette pagare 12.000 dollari e le spese odontoiatriche.

Posizione 3:
Un ristorante di Philadelphia dovette pagare ad Amber Carson di Lancaster, Pennsylvania, 113.500 dollari dopo che lei scivolò su una bibita e si ruppe il coccige.
Detto liquido stava sul pavimento perchè lei lo aveva lanciato al suo fidanzato mezzora prima litigando.

Posizione 2:
Jerry Williams di Little Rock, in Arkansas, ricevette 14.500 dollari più le spese mediche dopo essere stato morso dal cane del vicino.
Il cane stava dentro una gabbia nel giardino del proprietario (chiuso).
Il risarcimento fu minore perchè la giuria percepì una certa provocazione nel fatto che il signor Williams stava sparando al cane da sopra la gabbia con una pistola soft-air (con palline di vernice).

E IL MIGLIORE DI TUTTI E':
Mr. Merv Grazinski, di Oklahoma City, nel novembre del 2000 si comprò un caravan di marca Winnebago, di quelli grandi (quelli che sono auto e caravan insieme).
Nel suo primo viaggio, camminando in autostrada, selezionò una velocità di crociera di 70 miglia orarie (circa 120 km/h) e se ne andò nella parte di dietro a prepararsi in caffé, con il caravn sempre alla stessa velocità.
Non sorprende il fatto che il camion/caravan abbia continuato dritto e alla prima curva si sia schiantato.
Mr.Grazinski, contrariato, denunciò a Winnebago per non essere stato avvertito nel manuale d'uso che il programmatore di velocità non era un pilota automatico che fa le curve, frena quando è necessario e ferma il veicolo se occorre.
Per questo fu risarcito con 1.750.000 dollari e un caravan nuovo.
Attualmente Winnebago avverte di tale circostanza nei suoi manuali, nel caso in cui qualche altro imbecille compri uno dei suoi veicoli.


LEGGI I COMMENTI (1) - SEGNALA questo BLOG


> > > MESSAGGI PRECEDENTI
LUGLIO 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

RICERCA:
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:

micinasly chiara@ uffa... ika80 fantalaura


BOOKMARKS

Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE: