BLOG MENU:



mielexorso, 30 anni
spritzina di tanto dopo padova
CHE FACCIO? lavoro lavoro......
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

E VENNE CHIAMATA DUE CUORI...

HO VISTO

SONO RIUSCITA AVEDERE IL FONDO, MA DAL FONDO RIESCO A VEDERE L’ALTO E PERCIO’ NON E’ TUTTO PERDUTO

STO ASCOLTANDO

Dentro di me.....

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

??????? Non basta mai quello che mi metto

ORA VORREI TANTO...

Piangere.....

STO STUDIANDO...

Come essere più serena dentro di me......

OGGI IL MIO UMORE E'...

Asemo stare potrei diventare cannibale

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


diabolik56
batman68
ospite
nani luame
saeudo
porkemon
Ale28
mordicchio
crock
The Bitch

omega84
aquaMarina
miscia




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:














(questo BLOG è stato visitato 4141 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



lunedì 11 maggio 2009 - ore 21:05



(categoria: " Vita Quotidiana ")


“Domani 21-04-2009”: una canzone per l’Abruzzo



di Maria Domenica Mangialavori



A un mese esatto dal fortissimo sisma che ha colpito l’Abruzzo, il mondo musicale italiano si mobilita e fa sentire la sua potente, unica voce. Dalle ore 03.32 di mercoledì 6 maggio le radio italiane si sono sintonizzate su un’unica onda, quella che ha voluto promuovere una canzone diversa da tante altre, per il tema che tratta e la durata, per gli artisti che coinvolge e per la finalità che intende perseguire. “Domani 21-04-2009” è infatti una canzone corale di sei minuti, che parla di speranza e riporta l’accento sull’urgenza di solidarietà.



“Domani 21-04-2009” è il titolo che racchiude il senso dell’iniziativa e che, contemporaneamente, tenta di contestualizzarla. Il 21 aprile, infatti, 56 artisti italiani, grandi nomi della musica leggera di ieri e di oggi, si sono riuniti per registrare questo brano a dispetto di interessi economici personali o di spietati antagonismi discografici. Il tutto per una buona causa, aiutare, con i mezzi a disposizione e mobilitando le coscienze, i terremotati d’Abruzzo.



Il video ufficiale della canzone si apre con l’ingresso di alcuni dei cantanti che hanno aderito all’iniziativa nella sala di registrazione delle Officine Meccaniche Recording Studios di Milano. La camera salta poi velocemente da un artista all’altro, soddisfatto di prestare la sua voce anche solo per una mezza frase o di unirla, umilmente, a quella di altri colleghi. In effetti, il pezzo ha meno parole che cantanti ed è la prima volta che accade nella storia della musica italiana.



La canzone, scritta e prodotta da Mauro Pagani, è stata promossa da Lorenzo Cherubini - Jovanotti e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. “È un’idea per dire che ci siamo, è una parola di conforto, un segno di vicinanza ai nostri concittadini in difficoltà”, ha più volte affermato Lorenzo durante le interviste promozionali. Ed è Mauro Pagani a spiegare cosa ha reso veramente speciale quest’iniziativa: “Sicuramente la decisione di fare tutto in fretta perché nessuno ha avuto tempo di farsi prendere da sensazioni o emozioni che potessero sviare dall’idea iniziale. Tutti si sono lasciati travolgere dall’istinto primordiale, sano e meraviglioso, di attenzione nei confronti degli altri”.



Iniziative come queste riportano - inevitabilmente - alla mente il brano “We are the world” di Michael Jackson e Lionel Richie che nel 1985 era stato inciso a scopo benefico da USA for Africa e i cui proventi sono stati destinati alla popolazione dell’Etiopia colpita, all’epoca, da una grave carestia. Ma si potrebbe citare anche il precedente impegno di Jovanotti, Ligabue e Piero Pelù con “Il mio nome è mai più”, registrato nel 1999: i ricavi delle vendite sono stati completamente donati a Emergency per essere destinati a vari progetti umanitari in atto nelle zone colpite dalle guerre. E anche questa volta, in quest’ennesima iniziativa sociale, sono coinvolti Liga-Jova-Pelù, insieme a tantissimi altri.



Il singolo “Domani 21-04-2009” sarà in vendita in tutti i negozi di dischi dal 15 maggio 2009 a soli 5 euro e conterrà, oltre alla versione integrale della canzone, la versione strumentale e il videoclip.



Poiché “Domani 21-04-2009” è un’iniziativa autonoma nell’ambito della campagna “Salviamo l’Arte in Abruzzo”, l’intero ricavato dalla vendita e dai diritti editoriali di questa canzone verrà impiegato per la ricostruzione del conservatorio de L’Aquila “Alfredo Casella” e del Teatro Stabile d’Abruzzo.



La lista delle persone coinvolte in questo progetto è davvero lunga. E per non dimenticare nessuno cito il testo della canzone con il nome dei cantanti e dei musicisti tra parentesi.



PER SAPERNE DI PIU’:
http://www.domani21aprile2009.it/


Testo




COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 11 maggio 2009 - ore 20:48


DOMANI E’ DOMANI....
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Tra le nuvole e i sassi/ passano i sogni di tutti (Ligabue)
passa il sole ogni giorno/ senza mai tardare. (Tiziano Ferro)
Dove sarò domani? (Enrico Ruggeri)
Dove sarò? (Gianni Morandi)
Tra le nuvole e il mare/ c’è una stazione di posta (Franco Battiato)
uno straccio di stella messa lì a consolare (Massimo Ranieri)
sul sentiero infinito (Max Pezzali)
del maestrale (Eugenio Finardi)
Day by day (Zucchero)
Day by day (Cesare Cremonini)
hold me/ shine on me. (Zucchero)
shine on me (Cesare Cremonini)
Day by day save me shine on me (Zucchero, Carmen Consoli, Mauro Pagani, Cesare Cremonini, Eugenio Finardi)
Ma domani, domani,/ domani, lo so (Francesco Renga)
Lo so che si passa il confine, (Roberto Vecchioni)
E di nuovo la vita (Mauro Pagani)
sembra fatta per te (Giuliano Palma)
e comincia (Elio)
domani (Elio e Le Storie Tese, Vittorio Cosma)
domani è già qui (Jovanotti)

rap 1 Estraggo un foglio nella risma nascosto
scrivo e non riesco forse perché il sisma m’ha scosso (Caparezza)

rap 2 Ogni vita che salvi, ogni pietra che poggi, fa pensare a domani ma puoi farlo solo oggi (Frankie Hi NRG)

e la vita la vita si fa grande così (Gianluca Grignani)
e comincia domani (Giuliano Sangiorgi)
Tra le nuvole e il mare si può fare e rifare (Claudio Baglioni)
con un pò di fortuna (Ron)
si può dimenticare. (Luca Carboni)
Dove sarò (Baustelle)
domani? Dove sarò? (Samuele Bersani e Baustelle)
oh oh oh (coro: Carmen Consoli, Antonella Ruggiero, Alioscia, Pacifico, Mango, Massimo Ranieri, Bluvertigo, Nek, Giuliano Palma, Antonello Venditti, Roberto Vecchioni, Albano)

rap 3 Dove sarò domani che ne sarà dei miei sogni infranti, dei miei piani/ Dove sarò domani, tendimi le mani, tendimi le mani (Marracash)

Tra le nuvole e il mare
si può andare e andare (Laura Pausini)
sulla scia delle navi
di là del temporale (Carmen Consoli)
e qualche volta si vede (Nek)
domani (Antonello Venditti)
una luce di prua (Nek)
e qualcuno grida: Domani (Antonello Venditti)

rap 4 Come l’aquila che vola
libera tra il cielo e i sassi siamo sempre diversi e siamo sempre gli stessi
hai fatto il massimo e il massimo non è bastato e non sapevi piangere e adesso
che hai imparato non bastano le lacrime ad impastare il calcestruzzo
eccoci qua cittadini d’Abruzzo
e aumentano d’intensità le lampadine una frazione di
secondo prima della finee la tua mamma,
la tua patria da ricostruire,
comu le scole, le case e specialmente lu core
e puru nu postu cu facimu l’amore (Jovanotti, J Ax, Fabri Fibra e in chiusura Sud Sound System)

non siamo così soli (Giuliano Sangiorgi)
a fare castelli in aria (J Ax e Fabri Fibra)
non siamo così soli (Giuliano Sangiorgi)
sulla stessa barca (J Ax , Fabri Fibra)
non siamo così soli (Giorgia)
a fare castelli in aria (J Ax e Fabri Fibra)
non siamo così soli (Giorgia)
a stare bene in Italia (J Ax e Fabri Fibra)
sulla stessa barca (J Ax)
a immaginare un nuovo giorno in Italia (Giorgia, Giusy Ferreri, Dolcenera, Mario Venuti, Jovanotti, J Ax, Fabri Fibra)
Tra le nuvole e il mare si può andare, andare
Sulla scia delle navi di là dal temporale (Piero Pelù)
Qualche volta si vede una luce di prua e qualcuno grida, domani (Morgan)
Non siamo così soli (Giorgia, Mario Venuti, Giusy Ferreri, Dolcenera, Giuliano Sangiorgi)

(tromba solo di Roy Paci)

Domani è già qui
Domani è già qui (Jovanotti, Marracash, FabriFibra, J Ax)

(Assolo violino Mauro Pagani)

Ma domani domani, domani lo so, lo so, che si passa il confine (Gianna Nannini)
E di nuovo la vita sembra fatta per te e comincia (Elisa) domani (Sud Sound System)
Tra le nuvole e il mare, si può fare e rifare
Con un pò di fortuna si può dimenticare (Manuel Agnelli Afterhours)
E di nuovo la vita, sembra fatta per te (Mango)
E comincia (Niccolò Fabi)

(coro finale)
domani
E domani domani, domani lo so
Lo so che si passa il confine
E di nuovo la vita sembra fatta per te
E comincia domani

(Manuel Agnelli, Dolcenera, Zucchero, Niccolò Fabi, Pacifico, Giusy Ferreri, Alioscia, Pacifico, Max Pezzali, Caparezza, Niccolò Agliardi, Luca Carboni, Roy Paci, Tricarico, Ron, Giuliano Sangiorgi, negramaro, Negrita, Giorgia, Francesco Renga, Malika Ayane, Laura Pausini, Morgan, Jovanotti, Massimo Ranieri, Nek, Enrico Ruggeri, Piero Pelù, Antonello Venditti, Roberto Vecchioni, Carmen Consoli, Mango, Cesare Cremonini, Saturnino)

Domani è già qui, domani è già qui (Jovanotti)




COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 22 aprile 2009 - ore 20:34


VAIIIII COL LISCIOOOOOOOOOO
(categoria: " Vita Quotidiana ")


BAGUTTI









COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 12 aprile 2009 - ore 23:26



(categoria: " Vita Quotidiana ")


A volte veniamo colpiti,spezzati, veniamo messi in ginocchio ma dobbiamo ricordarci che noi possiamo pure rialzarci e camminare e correre..... Forza Abruzzo !

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 12 aprile 2009 - ore 23:18



(categoria: " Vita Quotidiana ")




COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 3 aprile 2009 - ore 21:15



(categoria: " Vita Quotidiana ")


MI SONO TAGLIATA I CAPELLI........ DICONO CHE SIA UNA VOGLIA DI CAMBIAMENTO.... HE MICA SBAGLIAN TANTO.....

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 29 marzo 2009 - ore 13:49



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Il 28 marzo, dalle 20,30 alle 21,30 è l’ Ora della Terra – Earth Hour.
In tutto il mondo grandi città con i loro monumenti, piccoli comuni, aziende e singoli cittadini nelle loro case spengono le luci per chiedere ai grandi della Terra di agire contro i cambiamenti climatici. Un gesto semplice, per accendere un messaggio che risuonerà in ogni angolo del Pianeta.


IO HO ADERITO



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



giovedì 26 marzo 2009 - ore 23:45



(categoria: " Vita Quotidiana ")




COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 20 marzo 2009 - ore 23:59



(categoria: " Vita Quotidiana ")


giornata di m............

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 6 marzo 2009 - ore 23:56


Rispetto per chi ci ha dato determinate condizioni..........
(categoria: " Vita Quotidiana ")


8 MARZO, FESTA DELLA DONNA ?




Le origini della festa dell’8 Marzo risalgono al lontano 1908, quando, pochi giorni prima di questa data, a New York, le operaie dell’industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni, finché l’8 marzo il proprietario Mr. Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire. Allo stabilimento venne appiccato il fuoco e le 129 operaie prigioniere all’interno morirono arse dalle fiamme. Successivamente questa data venne proposta come giornata di lotta internazionale, a favore delle donne, da Rosa Luxemburg, proprio in ricordo della tragedia. Risorse in Rete Moda e fashion Abbigliamento Estetica
Incontri Alimentazione Fitness
Mamme e Figli Yoga Associazioni Donne


Questo triste accadimento, ha dato il via negli anni immediatamente successivi ad una serie di celebrazioni che i primi tempi erano circoscritte agli Stati Uniti e avevano come unico scopo il ricordo della orribile fine fatta dalle operaie morte nel rogo della fabbrica.

Successivamente, con il diffondersi e il moltiplicarsi delle iniziative, che vedevano come protagonistele rivendicazioni femminili in merito al lavoro e alla condizione sociale, la data dell’8 marzo assunse un’importanza mondiale, diventando, grazie alle associazioni femministe, il simbolo delle vessazioni che la donna ha dovuto subire nel corso dei secoli, ma anche il punto di partenza per il proprio riscatto.
Ai giorni nostri la festa della donna è molto attesa , le associazioni di donne organizzano manifestazioni e convegni sull’argomento, cercando di sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi che pesano ancora oggi sulla condizione della donna, ma è attesa anche dai fiorai che in quel giorno vendono una grande quantità di mazzettini di mimose, divenute il simbolo di questa giornata, a prezzi esorbitanti, e dai ristoratori che vedranno i loro locali affollati, magari non sanno cosa è accaduto l’8 marzo del 1908, ma sanno benissimo che il loro volume di affari trarrà innegabile vantaggio dai festeggiamenti della ricorrenza. Nel corso degli anni, quindi, sebbene non si manchi di festeggiare queste data, è andato in massima parte perduto il vero significato della festa della donna, perché la grande maggioranza delle donne approfitta di questa giornata per uscire da sola con le amiche per concedersi una serata diversa, magari all’insegna della "trasgressione", che può assumere la forma di uno spettacolo di spogliarello maschile, come possiamo leggere sui giornali, che danno grande rilevanza alla cosa, riproponendo per una volta i ruoli invertiti.












COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
OTTOBRE 2019
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31