BLOG MENU:


martikka, 27 anni
spritzina di Marostica
CHE FACCIO? impiegata
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

Le Streghe
Vanna de Angelis - Ed. Piemme
Storia della stregoneria e dei processi contro le streghe.

HO VISTO



STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...

...LUI...

STO STUDIANDO...

...un modo per non pensare...

OGGI IL MIO UMORE E'...

..sorridente, sempre, comunque, ovunque...

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) Dimenticare
2) "ricordati che devi morire!!!"
'AZZ...
3) essere tradita dalla persona a cui piu\' tenevi,sentirti usata e poi derisa alle spalle...
4) doversi alzare da sotto il piumone alle 7 di mattina in pieno inverno
5) quando le uniche risposte ai tuoi sms sono gli addebiti...

MERAVIGLIE


1) svegliarsi accanto alla persona che si ama
2) Sentire che per qualcuno tu conti davvero
3) ... l'instabilità del caso ... sapere che vivere nn è una teoria matematica e in ogni attimo tutto può essere rivoluzionato anche da una semplice frase...
4) il sesso


"La sicurezza di oggi ci è data dalle azioni compiute ieri e dalle idee del domani."




(questo BLOG è stato visitato 3920 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]





venerdì 13 aprile 2007 - ore 15:28



(categoria: " Vita Quotidiana ")




Penso che l’odio abbia tante forme di dimostrazione...e forse io lo dimostro così..

E così se si può riassumere tutto...oggi non va molto per la migliore. Nonostante il sole splendido che c’è fuori, nonostante io stia bene di salute, nonostante tutto...

E’ strano come quando le cose vanno meravigliosamente bene io non scriva più il mio blog...mentre quando vanno "male", eccomi qui...è uno sfogo!

Paolo l’ho conosciuto un po’ prima di capodanno...a capodanno son capitolata io finendoci a letto o più precisamente nei sedili posteriori della sua Golf...

Ho saputo in seguito che era ancora sposato...giuro! Non volevo fare la "rovina famiglie"...ho saputo un attimo dopo che erano anche separati non ancora legalmente...ma vivevano già separati. Fu così che non so come non so per cosa precisamente, me ne sono innamorata...ma a tal punto da non considerare tutto il contorno che c’è.

Si c’è...perchè dentro di me speravo che una volta separato, la cosa fosse automaticamente chiara e risolta e invece ho capito e me ne rendo perfettamente conto che lei, la sua ex moglie, è ancora qui presente...

Ci si vede sempre, quasi tutti i week end, a volte anche durante la settimana se ci sono uscite da fare in compagnia...per fortuna non me la son portata in Messico! Eh si...siamo stati 9 giorni lì...me li porterò sempre nel cuore quei giorni...fantastici...senza nessuno che chiamava, senza i patemi di mia cugina con corrado, senza i patemi che avevo io quando c’era e c’è la ex di Paolo...insomma...stranamente stavo veramente bene! Mi son veramente rilassata e goduta tutti i momenti vicino a lui...il solo prendergli la mano mi provocava un groppo allo stomaco per l’emozione...e poi il svegliarsi assieme...il mangiare assieme...condividere l’intera giornata...era tutto perfetto e fantastico! Solo io e lui e niente altro! Nemmeno il pensiero di casa mi torturava!!! Strano ma vero!

E poi alla rientro...inizia a squillare il cellulare...ha chiamato anche lei per sapere com’era andata....gesto gentilissimo da parte sua...ma onestamente da bastarda quale mi ritengo in verità, poteva aspettare di salutarci anche nel week end...non mi avrebbe dato fastidio non sentirla per almeno 15 giorni!!!!

Lei non mi ha fatto nulla, premetto. Mi da solo fastidio sapere che c’è, che per ogni cagata fa riferimento su Paolo...lui è stato, è e sarà sempre un suo punto fermo dice lei! Quando l’ho sentito mi si è bloccato cuore, stomaco e respiro in un colpo solo!

Il mio problema è che non l’accetto, non la sopporto, mi sta sulle palle, mi rompe le palle, anche se cerco mi sforzo in tutti i modi di comportarmi in maniera educata con lei, non ci siamo mai e poi mai parlate male! Anzi! All’apparenza sembriamo persino amiche!
E’ che ho un senso di ripudio dentro...e mi chiedo perchè...perchè non può partire e andare via!? Perchè deve sempre e sempre e sempre mandare un sms, chiamare o sapere cosa stiamo facendo io e lui?

Non ha lasciato Paolo per il suo Stefano!? Eppure...
Eppure me lo sento! Lei è ancora innamorata di Paolo, lei lo vuole indietro...in un modo o nell’altro...lei ha ancora bisogno di lui, della sua presenza...
Ma mi chiedo se lei ci pensa alla vita che mi sta facendo fare lei...se ci pensa a cosa mi sento dentro quando per educazione sorrido ma dentro mi sento morire se non schiacciare dalla sua presenza...
Cosa devo fare per risolvere questa cosa? Non penso spetti a me dirle che è il caso che definitivamente si faccia da parte...non mi sono mai voluta mettere inmezzo tra lui e lei quando si parlavano...non l’ho mai trovato corretto. In fondo sono stati sposati...ma di lei non mi fido.

...sotto sotto ho paura di perderlo, di dover rinunciare e mettermi da parte. Ho paura di vedere tutti gli sforzi che ho fatto fin’ora andare in fumo in un secondo...
Eppure lei mi ha assicurato che è innamorata di Stefano...ma allora perchè hai sempre bisogno di trovare il modo di avere un contatto con Paolo? Hai voluto o no finire il tutto? Avete o no preso una stramaledetta decisione???

Perchè devo starci male io nel vedere che in un modo o nell’altro lei è SEMPRE SEMPRE SEMPRE presente???


Perchè la felicità è sempre così difficile da raggiungere? Non penso di chiedere tanto...una storia sentimentale normale...tra due persone che si vogliono bene deve essere vissuta solo da loro due e non condivisa in 3! Perchè è questo quello che penso io..a volte mi sembra di essere di troppo!Nonostante lui cerchi di esserci sempre...non nego che lui è sempre presente e sopporta le mie insicurezze...mi dice sempre che mi ama...

Non so come devo continuare a comportarmi ora...


- PERMALINK



mercoledì 3 gennaio 2007 - ore 15:40



(categoria: " Vita Quotidiana ")


A come "accanire" e tu lo stai facendo contro di me e contro mio fratello, senza motivo, senza nostra colpa, ma solo per tuo sfogo.
B come "bastardo" ed è quello che ora sei per me e per mio fratello, ora che abbiamo scoperto il tuo doppio gioco.
C come "coglione" altro complimento che ti addico io senza che te lo dica mio fratello.
D come "distruzione" ed è quello che stai creando in quel poco che era rimasto nella nostra famiglia.
E come "educazione" e tu l’hai persa tutta, sei diventato come un animale.
F come "furbo" ma a te questo termine non si addice più...
G come "guasto" ed è quello che è il nostro rapporto tra padre e figli
H come "handicap", tu ne hai uno grande, enorme, ed è quello di essere bugiardo e poco furbo e quello di non aver accettato la malattia di mamma, e di trattarci cosi’...senza colpa ne merito.
I come "indipendenti" e noi lo saremo anche senza di te...è solo questione di tempo...
L come "lamento" e tu lo sei lo fai sempre ti lamenti di noi, perchè non ascoltiamo i tuoi ordini perchè tu sei stanco di noi
M come "manesco" e lo sei diventato anche esaltato, sei fuori di testa, ci picchi senza motivo per cavolate te la prendi con noi e noi non ne abbiamo colpa
N come "negligenza" e tu lo sei nei confronti della tua famiglia, quella vera, quella che ti ha sempre sostenuto e ti è sempre stata accanto e ora ci sputi sopra...
O come "obrobrio" , tu lo sei diventato per me
P come "papà" ma tu non sei più mio padre, io ti ho cancellato
Q come "quadro" quel quadro che volevi far credere di riuscire a fare da solo e invece ti stai solo mettendo nei casini, il tuo quadro della situazione ti sta sfuggendo di mano.
R come "rispetto" e tu non ne hai più ne per noi ne per la mamma
S come "stupido" e questo è il tuo cervello ora pieno di idiozie
T come "tiranno" e lo sei sempre di più
U come "udire" le cose che abbiamo sempre cercato di dirti, ma sei diventato egoista e sordo
V come "veleno" ed è quello che prima o poi riuscirò a farti mangiare per il male che ci stai facendo
Z come "zingaro" e lo diventerai presto quando andrò dall’avvocato e riuscirò a mandarti via di casa...

Dire che ti odio è poco papà, non riesco nemmeno più a guardarti negli occhi, sei falso bugiardo e maniaco, non hai rispetto ne per me ne per mio fratello ne per mia madre prima di tutto. Non è colpa di nessuno se lei è ammalata e tu non hai il diritto di trattarci così.
Prima o poi te la farò pagare per il male che ci stai facendo, per il dolore che ci stai affliggendo per la cattiveria che hai nei nostri confronti.
Giuro arriverà il giorno in cui ti farò io stessa la valigia per mandarti via da casa e per dirti in faccia "vai da chi ti ha sollazzato fino ad oggi.


TI ODIO

- PERMALINK



martedì 19 dicembre 2006 - ore 08:49



(categoria: " Vita Quotidiana ")


HELP!!!
ciao a tutte/i! cosa fate per capodanno??? siamo io e mia cugina...non sappiamo dove andare e cosa fare...ufff...avete idee da suggerire???


Vi ringrazio per l’attenzione! Baci

- PERMALINK



lunedì 4 dicembre 2006 - ore 16:20



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Sarà che fuori piove...e fa freddo...ma oggi proprio non mi passa... Vorrà dire che fra un po’ mi faccio un caffè...e poi finisco di mangiare quel pezzettino di cioccolato fondente con le nocciole...alla faccia della dieta!

- PERMALINK



venerdì 1 dicembre 2006 - ore 15:39



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Sto ascoltando i ColdPlay...e devo dire che non sono affatto male, anzi! La loro musica mi fa ricordare cose piacevoli, scene di film impresse nella mente e mi da quel senso di leggerezza che serve per non far niente in ufficio...intanto il programma va e scarica a mio piacimento.
Devo dire che da stamattina ad ora non ho combinato niente se non riordinare qualcosina...
E’ appena arrivato anche Marco, gli avevo promesso una cena e poi ho sempre fatto finta di dimenticare...è che non mi va di impegnarmi in qualcosa di più grande di me.
Devo dire che in questo momento non sto male da sola, anzi! Anche perchè sto prendendo spazio. Sto diventanto una poltrona, non esco, non sento nessuno, se non il mio amico Stefano che adora stare in casa e visto questo mio periodo mi va a genio la cosa che lui venga a casa mia per guardare la tv e chiacchierare fino a notte per poi crollare sul divano con il gatto che ci fa compagnia.
Oggi poi è il primo dicembre...fra un po’ è Natale...
Ogni tanto guardo il mio albero...e devo ancora fare i fiocchi...aspetto l’ispirazione...che so che non verrà mai se non verso le 23 di sera o addirittura verso mattina..io son fatta così!
Ebbene oggi avrei voluto uscire da qui, andare a fare un giro in mezzo a questi campi, camminare un po’...tanto per cambiare...

Ieri sera ho visto un film di Barbra Straisand (non so se l’ho scritto correttamente), e mi è piaciuto il concetto di amore espresso dal film.
Il titolo era "L’amore ha due faccie". Era pure divertente e in certi aspetti mi sono rivista.

E ora siamo sulle note di Clock...fantastica questa canzone...mi da un senso di libertà assoluta...E’ una delle canzoni del film "Peter Pan"...
ma poi mi chiedo come mai Peter Pan che era senza padre e madre aveva il cognome!? Mah...


- PERMALINK



giovedì 30 novembre 2006 - ore 17:36



(categoria: " Vita Quotidiana ")


I miei capelli ora sono ricci...anzi diciamo la verità...li ho sempre avuto lisci come spaghetti fino a pochi anni fa, e poi così di colpo hanno iniziato a fare come volevano loro!
Non sono mai stata brava nel tenerli e forse per questo la natura, si è accorta del mio pasticcio e ha cercato di aiutarmi...cosi’ ora sono ricci, ma ricci che fanno i boccoli...e tutti mi chiedono se ho la permanente...e la parrucchiera mi ha minacciata "ti picchio se te li stiri ancora!" e cosi’... mi sono arresa...al riccio disordinato, a quel movimento circolare che ti invita a infilarci le dita e a giocare...

eccolì qui i miei capelli...sono cosi’! non sono male...ovvio non sono io quella...magari fossi così...

- PERMALINK



giovedì 30 novembre 2006 - ore 15:24



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Il mio Attila non sta bene poverino...ha ancora quella maledetta infezione..ce ne siamo accorti io e mio fratello oggi a pranzo...l’abbiamo preso e gli abbiamo ripulito un po’ i due tagli che gli ha fatto il veterinario ma è uscito tanto di quel pus poverino che mi chiedo come ha fatto a non graffiare e non miagolare per il dolore...
Dopo lo portiamo di nuovo dal veterinario...e speriamo che stavolta lo rimetta in sesto per bene!!!

- PERMALINK



mercoledì 29 novembre 2006 - ore 16:07



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Prima sono stata dal dentista per la pulizia semestrale...ebbene nonostante pulisca i denti più di tre volte al giorno, ho ben due carie!!!
E il tutto mi verrà curato per la modica cifra di 250 euro!!! Evviva...sto già accantonando la tredicesima...

Nota positiva è che mi fa "che bei denti bianchi che hai..."
E almanco queo...

- PERMALINK



mercoledì 29 novembre 2006 - ore 15:51



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Il funerale è stato come una messa pressochè normale...l’unica cosa diversa era la bara, di legno chiarissimo con dei disegni che non ricordo. Non l’ho guardata bene...Forse per la prima volta in vita mia ho prestato attenzione a una predica. Io che in chiesa ci metto piede solo alle feste comandate... Predica fatta male e a caso visto che il parroco non conosceva mia nonna, ma che pretendere? E’ una formalità ormai per loro...per noi meno...
La chiesa era piena di gente e la cosa mi ha fatto molto piacere. C’erano anche nostri clienti, e fornitori, molto gentili. I ragazzi della ditta hanno fatto un cesto meraviglioso, lo stesso gli altri miei nonni con le mie zie. Anche i parenti dall’Australia e dal Canada hanno mandato dei fiori bellissimi, pure quelli della Francia hanno fatto il cesto, ed erano anche presenti alla cerimonia.
La giornata era uggiosa, nebbiosa, umida, insomma giornata da funerale.
La cosa più dolorosa per gli altri è stato il vedere mettere la bara dentro al muro...io non ho versato una lacrima, ero l’unica stranamente che non piangeva e tra me e me ho provato un senso di sollievo quando l’hanno chiusa dentro. Mi è passato per la mente che finalmente ha finito, finito di far spazientire la zia, che non la sopportava, i vicini di casa che appena chiamava correvano sempre, un’altra zia che la chiamava "vecchiaccia" e poi ha finito anche lei di essere sola, di aver mille mali creati dalla sua strana malattia e ha finito di preoccuparsi per tutti.
Stranamente mi viene da piangere ora, mentre scrivo, mentre ricordo.
Alla fine sono "umana e sensibile" anche io.
Anche se non mi faccio mai vedere che piango, anche se sono quella che non partecipa, che se ne sta in disparte, quella che spara cazzate al momento meno opportuno...

Ora dovremmo trovarci presumo per dividere quello che è rimasto...che brutta cosa...
Si usa dire che ci si deve dividere le cose per avere un ricordo...

- PERMALINK



venerdì 24 novembre 2006 - ore 16:41



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Oggi all’una è morta la mia nonna Maria...

- PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
DICEMBRE 2019
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:


stanziche pecchia Golfer

BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!


UTENTI ONLINE: