BLOG MENU:


maresol, 33 anni
spritzina di padova
CHE FACCIO? Non è da questo che si giudica una persona!
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO



HO VISTO



STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...



STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:






(questo BLOG è stato visitato 2633 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



mercoledì 10 ottobre 2012 - ore 17:06



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Il miglior momento per tenere a freno la lingua è quando senti che devi dire qualcosa per non scoppiare

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 27 luglio 2012 - ore 15:19


Ecco!!!! Serve solo una matita...
(categoria: " Vita Quotidiana ")




COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 18 giugno 2012 - ore 14:24



(categoria: " Vita Quotidiana ")




COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 9 maggio 2012 - ore 12:25


E oggi lavata di capo...
(categoria: " Vita Quotidiana ")


o rimprovero, sgridata, grave reprimenda da parte di un superiore.

Il detto parte dal concetto che lavando la testa si possano lavare anche i pensieri, il ragionamento, la mente.

Sarà la volta che imparo a stare zitta???!!!

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 4 maggio 2012 - ore 11:02


Da leggere!!!!!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


SE TI ABBRACCIO NON AVER PAURA

Il verdetto di un medico ha ribaltato il mondo.
La malattia di Andrea è un uragano, sette tifoni.
L’autismo l’ha fatto prigioniero e Franco è diventato un cavaliere che combatte per suo figlio.
Un cavaliere che non si arrende e continua a sognare.
Per anni hanno viaggiato inseguendo terapie: tradizionali, sperimentali, spirituali.
Adesso partono per un viaggio diverso, senza bussola e senza meta. Insieme, padre e figlio, uniti nel tempo sospeso della strada. Tagliano l’America in moto, si perdono nelle foreste del Guatemala. Per tre mesi la normalità è abolita, e non si sa più chi è diverso. Per tre mesi è Andrea a insegnare a suo padre ad abbandonarsi alla vita.
Andrea che accarezza coccodrilli, abbraccia cameriere e sciamani.
E semina pezzetti di carta lungo il tragitto, tenero Pollicino che prepara il ritorno mentre suo padre vorrebbe rimanere in viaggio per sempre.
Se ti abbraccio non aver paura è un’avventura grandiosa, difficile, imprevedibile.
Come Andrea.
Una storia vera.



LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



venerdì 27 aprile 2012 - ore 12:47


Poesia ed aforisma di oggi
(categoria: " Vita Quotidiana ")



Sto assoporando il gusto del silenzio!

Gli uomini sono tutti uguali... cambia solo il nome!

LEGGI I COMMENTI (9) - PERMALINK



giovedì 19 aprile 2012 - ore 12:23



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Intelligenza: quando ti accorgi che il ragionamento del tuo principale non fila. Saggezza: quando eviti di farglielo notare.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 27 marzo 2012 - ore 17:03


Un’emozione inaspettata
(categoria: " Vita Quotidiana ")



Sei un’emozione inaspettata, un sogno indescrivibile,
la sensazione più delicata
profonda e così semplice..
Ringrazio il cielo per la gioia pura
che ora tu regali a me
come pioggia fertile
scendi a gocce piccole
disseti una vita
che si era inaridita
pur restando immobili presto
scivoliamo via.

Infinite distese sorvoliamo ad occhi chiusi
tuffandoci come angeli
e come due innamorati felici
di perdersi in fondo all’anima
e questa canzone così
come tante sarebbe trascurabile
ma ogni parola cercata nel cuore
è un segno indelebile

Ringrazio il cielo
e la fortuna di quel giorno che incontrasti me
come terra fertile
pioggia a gocce tiepide
sostieni una vita già rifiorita
rimanendo immobile corri per le orbite infinite
mi porti nel tuo sole colpiscimi,
sorprendimi accendimi
linfa dei miei sistemi
abbracciami e stringimi
che notte non verrà
e se per la prima volta io ti incontrassi
adesso son sicuro
che in un lampo ti amerei lo stesso

Come pioggia fertile
scendi a gocce piccole
disseti una vita che sembra rinata
pur restando immobili
presto scivoliamo via
infinite distese sorvoliamo
colpiscimi..
sorprendimi..
perchè tu sei linfa nei miei sistemi,
abbracciami e stringimi
che notte non verrà,
che notte non verrà mai…



Raf

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



giovedì 8 marzo 2012 - ore 12:09


Al di là delle parole
(categoria: " Vita Quotidiana ")




COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 24 febbraio 2012 - ore 09:16


MUCHO GUSTO, MEXICO !!!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Mare turchese e spiagge bianche, siti archeologici imponenti e spettacolari, città e paesi senza tempo, coloniali e colorati.

Il Messico ti accoglie e non ti fa sentire straniero. Ti avvolge nella sua atmosfera e ti conquista con il sole, il mare, il cielo, la magia dei siti Maya, i profumi e i sapori..., donandoti la serenità della libertà.

Libertà di muoverti, vivere e viaggiare alla sua scoperta senza vincoli, sentendoti semplicemente e te stesso !

Ti ho assaporato, viaggiato, vissuto HASTA LUEGO..., UN DIA REGRESERO’ !



LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
NOVEMBRE 2019
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30