BLOG MENU:



joker79, ni anni
spritzino di padova
CHE FACCIO? Pazzo
Sono single

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

...ehm...meglio dire ke sto guardando le figure...

HO VISTO

cose ke voi umani non potete nemmeno immaginare.

STO ASCOLTANDO

...uno ke mi sta mandando BIP BIP BIP

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

...ciabattine...e basta!!!!!

ORA VORREI TANTO...

...ehm...non voglio essere volgare...ripassa più tardi...

STO STUDIANDO...

tantra e kamasutra.

OGGI IL MIO UMORE E'...

umorevolmente umorevole

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata



HAI MAI DANZATO COL DIAVOLO NEL PALLIDO PLENILUNIO!?!?

...lasciate ogni speranza o voi ke entrate...


(questo BLOG è stato visitato 7491 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



domenica 22 giugno 2008 - ore 15:06



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Troppo tempo ke nn scrivo na minkia...troppe cose successe...troppa poca voglia di scriverle...troppa poca voglia di stare qua co sto tempo...vado!!!!!!!
Ciao e...alla prossima

Sfuggevolmente Vs.
Joker

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 25 aprile 2008 - ore 19:23



(categoria: " Vita Quotidiana ")


E’ difficile resistere al Mercato, amore mio
Di conseguenza andiamo in cerca
di rivoluzioni e vena artistica
Per questo le avanguardie erano ok,
almeno fino al ’66
Ma ormai la fine va da sé
E’ inevitabile
Anna pensa di soccombere al Mercato
Non lo sa perché si è laureata
Anni fa credeva nella lotta,
adesso sta paralizzata in strada
Finge di essere morta
Scrive con lo spray sui muri
che la catastrofe è inevitabile

Vede la fine in metropolitana,
nella puttana che le si siede a fianco
Nel tizio stanco
Nella sua borsa di Dior
Legge la Fine nei saccchi dei cinesi
Nei giorni spesi al centro commerciale
Nel sesso orale, nel suo non eccitarla più
Vede la Fine in me che vendo dischi
in questo modo orrendo
Vede i titoli di coda nella Casa e nella Libertà

E’ difficile resistere al Mercato, Anna lo sa
Un tempo aveva un sogno stupido:
un nucleo armato terroristico
Adesso è un corpo fragile
che sa d’essere morto e sogna l’Africa.
Strafatta, compone poesie sulla Catastrofe

Vede la fine in metropolitana,
nella puttana che le si siede a fianco
Nel tizio stanco
Nella sua borsa di Dior
Muore il Mercato per autoconsunzione
Non è peccato, e non è Marx & Engels.
E’ l’estinzione, è un ragazzino in agonia.
Vede la Fine in me che spendo soldi
e tempo in un Nintendo
dentro il bar della stazione
e da anni non la chiamo più.





COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 28 marzo 2008 - ore 21:29



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Dedicata a...

...mha...sbanzo...te ricordito ea vendemmia ’98!?!?!?!?!?
AH AH AH!!!!!
Ke figada!!!!!!!!!!

Quanti anni hai
stasera
quanti me ne dai...
bambina
quanti non ne vuoi
più dire
forse non li vuoi
"capire"...
Ti ho pensato sai...
stasera
ti ho pensato poi...
la sfiga
mi ha telefonato lei
per prima
non ho saputo dir di no
lo sai che storia c’era

Dopo dove vai
stasera
sai che non lo so
bambina
certo che tu no
non sei la prima
e di certo no
non sei la più "serena"
Quello che ti do
stasera
è questa canzone
onesta e sincera
certo che potevo sai
approfittar di te
ma dopo come facevo
a fare senza .....se

Meglio che "rimani"
a casa
meglio che "non esci"
stasera
perché la notte non è più
sicura
e non è nemmeno più
sincera

Quanti anni hai
stasera
sai che non lo so
bambina
forse ne ho soltanto qualcuno... qualcuno
...più di te
ma è la curiosità
che non so più cos’è





LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



sabato 8 marzo 2008 - ore 13:21



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Venghino siori venghino...campagna elettorale...siori venghino...

Sentire parlare un politico d lavoro è come sentire un prete parlare di scopate...anzi...pensando ai vari don sante...forse il prete parlerebbe con più cognizione di causa...

indisponentemente joker (ke ogni tanti ritorna)

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



domenica 17 febbraio 2008 - ore 17:26



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Forse quel silenzio d’immondizia in cortile
Forse quel destino spento da incatenare
Dentro un giorno sempre uguale
Quelle luci fredde o una corsia d’ospedale.

Via da questi luoghi, via da vecchie paure
Via da questi sguardi e dalla noia volgare
Via dal pregiudizio, gonfio di violenza
Dalle polveri sottili dell’indifferenza.

Come il fiore troppo raro
Di un’intelligenza condannata a sfuggire.

Libera quanto basta per
Libera quanto basta per
Dare alla tua strada un nome e l’ultima risposta.

Libera quanto basta per
Libera quanto basta per
Libera quanto basta per
Dare alla tua strada un nome e l’ultima risposta.

Libera quanto basta per

Via da chi rinuncia e non ti lascia tentare
Via da chi ti infanga e non rinuncia a mentire
In tutti quei ricatti stesi ad aspettare
Nel dispositivo umano definito amore.

La sconfitta è un’eleganza
Per l’ipocrisia di chi si arrende in partenza.

Libera quanto basta per
Libera quanto basta per
Dare alla tua strada un nome e l’ultima risposta.

Libera quanto basta per
Libera quanto basta per
Libera quanto basta per
Dare alla tua strada un nome e l’ultima risposta. (x3)

Libera quanto basta per





LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



giovedì 14 febbraio 2008 - ore 00:21



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Le tue dita fredde puntano sul mio cuore
Le tue labbra strette sono un taglio sottile
Stringo le mie spalle senza niente da dire.
Si alza la corrente e ora ti vedo svanire
Un punto all’orizzonte di una riva sottile
Le onde son già cariche di cose da dire.

Soffia sui miei alibi
Soffia sui rimpianti
Il vento soffia e scivola sul tempo che ci resta.

Dopo aver guardato affondare il tuo cuore
Dopo aver permesso al tempo di giudicare
Stringo le mie spalle senza niente da dire.

Piove sui miei alibi
Piove sui rimpianti
L’acqua scorre e scivola sul tempo che ci resta.

Scorre sui tuoi alibi
Scorre sui rimpianti
Scorre su di noi





COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 30 gennaio 2008 - ore 00:39



(categoria: " Vita Quotidiana ")


E oggi questa

Anche solo con la bocca vortica
anche solo con la lingua tra le dita
tengo fede al vecchio giuramento
se vivo felice poi muoio contento

...

Un girotondo passa il bicchiere
un girotondo dammi da bere
un girotondo passa il bicchiere
dammi da bere per carità

anche solo per piacere
ora guardami
nel fondo del bichiere
solo un attimo
mi troverai stupito
per un brindisi
all’amore che c’è stato
Ahi marì ti dedico il mondo
arzillo rotondo
è un uomo che pensa per te
e così ti meriti tutto
sono un farabutto
vestito di luci e lame
Ahi marì che disperazione
non riesco più a scrivere
cose d’amore per te
e così mi riempio la bocca
con la filastrocca
che canta la complicità

Un girotondo passa il bicchiere
un girotondo dammi da bere
un girotondo passa il bicchiere
dammi da bere per carità


LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



sabato 19 gennaio 2008 - ore 12:26



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Oggi va questa...

Voglio vivere come te
Voglio vivere come se
come se tutto il mondo...fosse...fosse FUORI
e Voglio ridere come se
come se ridere di per sé
bastasse già; a risolvere...gli ERRORI...

Non Voglio Stare Lì
sempre a chiedere "come mai...?"
a chieder sempre "per favore...mi dai..."

e BRAVA GIULIA...e BRAVA GIULIA!
prenditi la "vita" che Vuoi!...
BRAVA GIULIA...e BRAVA GIULIA!
sceglitela! certo che Puoi!...
BRAVA GIULIA...e BRAVA GIULIA!
certo che...certo che Puoi!

Scrivilo sui muri...
Io Voglio vivere senza mai...
senza mai perder Neanche un’OCCASIONE
...come?...

Io Non Mi Siedo Lì
Io Voglio vivere "sopra..."
Io Voglio vivere Una Volta Sola!

BRAVA GIULIA...e BRAVA GIULIA!
BRAVA GIULIA...e BRAVA GIULIA!
BRAVA GIULIA...e BRAVA GIULIA!

Scrivilo sui muri...
Se vorrai qualcuno un giorno accanto a te
e non importa se sarà...il migliore
...come?

La vita non è facile
ma a volte basta un Complice
e tutto è già più Semplice!

e BRAVA GIULIA...e BRAVA GIULIA
viviti la vita che vuoi
BRAVA GIULIA...e BRAVA GIULIA
...certo che...certo che Puoi!
BRAVA GIULIA...e BRAVA GIULIA
...certo che puoi!


LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK



venerdì 18 gennaio 2008 - ore 22:28



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Si si sono guarito nn temete!!!!!!
El joker zè tornà!!!!!!
Marti jero zà al lavoro xkè...mi hanno anticipato il rientro dalla malattia d 2 giorni...hanno deciso ke stavo meglio e ke il medico nn capisce un cazzo...solo il mio fisico nn era molto daccordo...si è adattato...o meglio...si è piegato (90°)...
Visto ke ero in piena forma mi sono fatto un po’ di ferie nel bresciano e sono tornato alle 20 di stasera...ke beo...ke beo...me tocarà fare naltra settimana de malattia tra poco...soeo pa recuperare ea maeattia no fatta...

Saluti a tutti

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



sabato 12 gennaio 2008 - ore 20:42



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Ke v dicevo!?!?!?
Avevo bisogno d ferie no!?!?!?
Quindi...da giovedì ho la febbre...solo ke giovedì da bravo mona sono andato a lavorare...sono tornato a casa alle 10 di sera con 38,8 e mi sono alzato dal letto solo oggi...
Non temete nn morirò nemmeno sto giro...oggi sono sui 37,5 quindi diciamo ke mi sta lasciando...mha...vediamo come procede nei prossimi giorni...saluti

LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


leo79pd sbanzo alehandro9 shadow979 ale79pd martha massy80 Insidia poly miche84 teschio tafty983 marika86 cuginoDj aido WIS gibe skiz8 Gaia84 sara11 schiuma Naybet sana davideb iaryl *lidia* kimpu catg

BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:



NOVEMBRE 2019
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30