dux
Spritz.it - dux's HOME - BLOG DIRECTORY - IL TUO BLOG - Segnala qs BLOG




NICK: dux
SESSO: m
ETA': 32
CITTA': vicenza
COSA COMBINO: Lavoratore
STATUS: middle

[ SONO OFFLINE ]
[PROFILONE COMPLETO]

[ SCRIVIMI ]



STO LEGGENDO
siete

sconosciuto 1945

i mangiatori di civette


HO VISTO
la casa de la copa america


STO ASCOLTANDO
coty sorokin
jose serrano


ABBIGLIAMENTO
del GIORNO
elegantissimo


ORA VORREI TANTO...
che i miei capelli crescessero in fretta


IN QS PERIODO STO STUDIANDO...
??????


OGGI IL MIO UMORE E'...
uffff


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...




PARANOIE
Nessuna scelta effettuata

 


MERAVIGLIE

Nessuna scelta effettuata




“Giovinezza giovinezza
primavera di bellezza ....

....vince sempre chi più crede
chi per ultimo sa partir! ”

(questo BLOG è stato visitato 3179 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite,


ULTIMI 10 messaggi
(per leggere i precedenti naviga attraverso il calendarietto qui a destra:
i giorni linkati sono quelli che contengono interventi )


venerdì 16 maggio 2008
ore 11:11
(categoria: "Vita Quotidiana")






COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

venerdì 3 agosto 2007
ore 14:09
(categoria: "Vita Quotidiana")



C’è in te

Come potrei non so
normalmente dire a te
come un altro direbbe
che anche quando
non sembra
voglio stare insieme a te
ma qualcosa mi chiama
Io per spiegarmi con te
posso dirti solo che
io ti sento vicina
più di ogni altra che possa
dir qualcosa alla mia mente
io ti vedo con me
C’è per me
c’è qualcosa che
non c’è dentro gli altri
ma che trovo in te
Sai per me
c’è qualcosa che
non c’è dentro gli altri
ma che trovo in te
So che a vedermi così
sicurezza non ti do
come a te a nessun altro
ma vorrei proprio che tu
mi vedessi come se
fossi un poco più vicino
Sarò lontano però
so volere bene anch’io
forse in modo un po’ strano
C’è per me
c’è qualcosa che
non c’è dentro gli altri,
ma che trovo in te.
Sai per me
c’è qualcosa che
non c’è dentro gli altri
ma che trovo con te


LEGGI I COMMENTI (3) - SEGNALA questo BLOG

venerdì 24 novembre 2006
ore 07:26
(categoria: "Vita Quotidiana")



Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.

Camminando, dormendo o scrivendo,
che posso farci, sono felice.
Sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto, gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra.

Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto.
Il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché sì,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
essere felice con te, con la tua bocca,
essere felice.



COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

lunedì 30 ottobre 2006
ore 19:57
(categoria: "Vita Quotidiana")


preghiera del leginario
Iddio, che accendi ogni fiamma e fermi ogni cuore
rinnova ogni giorno la passione mia per l’Italia.

Rendimi sempre più degno dei nostri morti, affinchè
loro stessi -i più forti- rispondano ai vivi: "Presente"!

Nutrisci il mio spirito della tua saggezza
e il mio moschetto della tua volontà.

Fa più aguzzo il mio sguardo e più sicuro il mio piede
sui valichi sacri della Patria:

Sulle strade, sulle coste, nelle foreste
e sulla quarta sponda, che già fu di Roma.

Quando il futuro soldato mi marcia accanto nei ranghi,
ch’io senta battere il suo cuore fedele.

Quando passano i gagliardetti e le bandiere,
tutti quanti si riconoscano in quella della Patria,

La patria che faremo più grande
portando ognuno la sua pietra al cantiere.

Oh Signore! Fa della tua Croce l’insegna che precede
il labaro della mia legione.

|: E salva l’Italia, del Duce, nel Duce,
sempre e nell’ora di nostra bella morte. :|

Così sia. Così sia.








COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

domenica 29 ottobre 2006
ore 19:59
(categoria: "Vita Quotidiana")



1. Partigiano disceso dai monti,
depredando la povera gente,
presto o tardi faremo anche i conti
e in galera dovrai ritornar.

2. Ora vivi di furto e rapina,
continuando le tue tradizioni:
hai mandato l’Italia in rovina,
stai pur certo, il tuo giorno verrà.

3. Sul berretto tu porti una stella,
distintivo di razza dannata:
ti faremo ingoiare anche quella,
ti faremo il veleno sputar!

4. Pei tedeschi eravate banditi,
pei fascisti eravate ribelli;
per il mondo voi siete sol quelli
che han venduto la Patria e l’onor.

5. Gli alleati ti han dato un brevetto,
ch’è patente di gran traditore,
t’han coperto di sprezzo e vergogna,
t’han gettato di Giuda il denar.

6. Ma al di sopra del vostro letame
in Italia c’è un faro di luce:
c’è splendente la tomba del Duce,
che noi tutti dobbiam vendicar.




LEGGI I COMMENTI (3) - SEGNALA questo BLOG

lunedì 4 settembre 2006
ore 23:53
(categoria: "Vita Quotidiana")



quando avevo 7 o 8 anni tornai a casa da scuola dove la maestra mi aveva insegnato una canzoncina che ci faceva cantare tutti assieme... o bella ciao.... io bambino tornavo a casa e la cantavo... il nonno piangeva e la nonna mi faceva stare zitto... io non capivo perchè per me era solo una canzonetta... qualche anno dopo capii. quanti anni di vendetta abbiamo subito? e vendetta per cosa? forse non era il nostro vicino che ci accompagnava in piazza per ascoltare il Duce? forse non era il nostro amico quello di tante avventure, che magari era stato con noi il grecia, in albania, in russia, in spagna, in abissinia... quello che era partito con noi e che scriveva a casa torneremo vincitori, abbiamo obbedito creduto e combattuto.... non era il figlio del nostro vicino che a quindici anni si era rivolto volontario per difendere l’Italia dall’invasore angloamericano? e perchè non ci parlavamo più? perchè non volevano più il nostro latte, la nosta carne, il nostro frumento? non era più buono ? nostro sudore? e questo per il migliore dei casi. Il nonno teneva una pistola militare in casa dopo il 25 aprile... la ritrovammo sul suo comò i giorni seguenti la sua morte.... l’aveva tenuta li per quasi 50 anni. quanta paura aveva avuto quell’uomo in quei giorni? eppure non era stato lui a nascondere i partigiani che il 27 aprile stavano stupidamente cercando gloria nel colpire una colonna di tedeschi, ormai vinti ed in ritirata affannosa, sventando il loro attacco che sarebbe costata un’altra inutile rappresaglia? eppure non bastava.... o megli bastò per farne un caprio espriatorio per 50 anni.... e mi vengono a parlare... evviva la democrazia.

LEGGI I COMMENTI (10) - SEGNALA questo BLOG

lunedì 4 settembre 2006
ore 20:01
(categoria: "Vita Quotidiana")



nessun trofeo ha più valore dell’onestà e dell’onore. ciao capitano

LEGGI I COMMENTI (2) - SEGNALA questo BLOG

domenica 27 agosto 2006
ore 10:19
(categoria: "Vita Quotidiana")


pazza Inter amala...
ed io ero proprio li a dieci metri.... que tarde tio!!!


LEGGI I COMMENTI (3) - SEGNALA questo BLOG

giovedì 24 agosto 2006
ore 20:16
(categoria: "Vita Quotidiana")



nomi di donna......

Macrina Maddalena Mafalda Magda Mansueta Marcella Margherita Mariella Marinella Maria Marisa Marita Marta Martina Marzia Maura Melania Messalina Micaela Michela Mila Milva Mina Mirella Mirta Moira Monica......


........Ah, perché tu non porti un altro nome! Ma poi, che cos’è un nome?…Forse che quella che chiamiamo rosa cesserebbe d’avere il suo profumo se la chiamassimo con altro nome? .........







COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

domenica 21 maggio 2006
ore 13:42
(categoria: "Vita Quotidiana")



Il codice da Vinci. il film non è malissimo ma il libro xè meio.
Ma non comprendo l’ostracismo dei preti; partiamo dal concetto che da molti anni pur avendo studiati dai preti ho un certo risentimanto nei confronti della chiesa cattolica.
e così do subito motivo per tutti i commenti malevoli che ne verranno.
Ho sempre creduto che Gesù Cristo sia stato il più grande profeta della storia mondiale perchè è risuscito trasversalmente a passare attravento i tempi gli uomini gli orrizzonti le mode e le filosofie.
Ma Gesù Cristo è un uomo ovvero è il figlio di Dio fatto uomo. e come uono avrà avuto le sue debolezze, le sue passioni e le sue voglie. e avrà avuto anche le sue voglie sessuali. Che avrà voluto anche sfogare. Equindi non capisco sto rompimento dei coglioni de sti preti che continuano a sostenere l’insostenibile.
Ovvero che quello che è il nuovo testamenteo è una loro invenzione che da secoli ci propinano. Invenzione proprio no ma comunque è il racconto di una vita straordinaria scremata copme loro hanno deciso nel concilio voluto da Costantino. E poi le vari emodifiche dei suoi papi. Insomma na sana autocritica sti preti mai?


LEGGI I COMMENTI (5) - SEGNALA questo BLOG


> > > MESSAGGI PRECEDENTI
OTTOBRE 2019
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

RICERCA:
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:


BOOKMARKS

Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE: