BLOG MENU:


albecas, 33 anni
spritzino di Padova
CHE FACCIO?
Sono single

utente certificato [ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]



Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


STO LEGGENDO



HO VISTO



STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...



STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata


BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!


UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 5572 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]

GIUGNO 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30




venerdì 30 dicembre 2011 - ore 16:34


sono tornato???
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Forse sì!!

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



sabato 10 febbraio 2007 - ore 16:16


Dev’essere Così
(categoria: " Musica e Canzoni ")



Si, dev’essere cosi!
Che tutto quel che accade ha un senso
altrimenti non saresti qui
a farmi respirare il vento

si, dev’essere cosi!
Che tutto quel che serve e’ un cuore
altrimenti non saresti qui
a farmi respirare amore

tutti cercano una soluzione
e gridano sperando nell’arrivo di un dottore
ma tutto quel che serve in una pillola non c’è
non ti ho insegnato niente
quando stavi insieme a me?

Si, dev’essere cosi!!
Che tutto quel che accade ha un senso
altrimenti non saresti qui
ed io con te non perderei il mio tempo

tutti guardan la televisione
e aspettano di piangere per farsi compassione
ma dentro quella scatola risposte non ce n’è
solo donne in maschera e buffoni come me

si, ammetti che e’ cosi!!
Che tutto quel che abbiamo è un cuore
e quindi fatti forza e vieni qui
e chiedimi di far l’amore
e chiedimi di far l’amore
e chiedimi di far l’amore

(Cremonini)

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 19 novembre 2006 - ore 23:50


Gli Ostacoli Del Cuore
(categoria: " Musica e Canzoni ")


C’è un principio di magia
Fra gli ostacoli del cuore
Che si attacca volentieri
Fra una sera che non muore
E una notte da scartare
Come un pacco di natale

C’è un principio d’ironia
Nel tenere coccolati
I pensieri più segreti
E trovarli già svelati
E a parlare ero io
Sono io che li ho prestati

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

C’è un principio di allegria
Fra gli ostacoli del cuore
Che mi voglio meritare
Anche mentre guardo il mare
Mentre lascio naufragare
Un ridicolo pensiero

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

Quante cose che non sai di me
Quante cose devi meritare
Quante cose da buttare nel viaggio insieme

C’è un principio di energia
Che mi spinge a dondolare
Fra il mio dire ed il mio fare
E sentire fa rumore
Fa rumore camminare
Fra gli ostacoli del cuore

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non vuoi sapere
Quante cose da buttare nel viaggio insieme

(Elisa - Ligabue)


LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



sabato 18 novembre 2006 - ore 20:01



(categoria: " Riflessioni ")


Se hai paura del buio....spegni la luce.

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



mercoledì 8 novembre 2006 - ore 00:15


Va Tutto Bene
(categoria: " Musica e Canzoni ")



Io ero paziente
ero concentrato sui dettagli
e salvavo la mia vita
come cane di paglia e la sua storia antica
una spirale a girare
tra il mio senso di colpa universale
e tu che mi confondi le idee che voglio chiare,

ora
lascio andarmi fuori, lascio tutto fuori
la tranquillità dei ruoli
la via lattea degli errori
quando cresci insieme
capita di essere crudele
e ferire le persone a cui vuoi bene
e va bene, vedi come viene
arriverà l’adattamento
non è il tempo per andare al passo del più lento,
per me è stato sul serio
ti volevo
non chiedevo altro che di essere dov’ero

ora
sono il pazzo che è in me
lo spietato con me
se fossi più sicuro di me
non andrei a sanguinare la mia bocca
una mattanza
su un pugno di ragazzi
pazzi di speranza

Va tutto bene
la strada divide prendo la mia direzione
Va bene
Vengo a sciogliere quel bue che gira sempre intorno
vengo a liberare il bue che gira intorno al suo solco
in eterno

Se scoppio questo è un ciao
non è un addio
se hai un fratello che ti vuole bene
quello sono io
un nuovo giorno nasce
blu come la sorte
io inseguo i miei fantasmi e ti abbraccerò due volte
uno è per l’amore
uno per la forza
perderò la strada e troverò la mia salvezza
staccarsi non è facile
per niente
ma va bene
il mondo sconosciuto
è il mondo che mi appartiene
l’importante è non dimenticarsi nella notte
conosco l’abbandono, la morte di un’amante
e ogni volta è una violenza
e ogni volta che
saprò di te
farò i conti anche con la mia esistenza

Va tutto bene
la strada divide prendo la mia direzione
Va bene

Ora so ripartirò
sento dentro la pace che calma
e più nessuna voce che parla
ferito
questo almeno l’ho capito
se non va può anche andare,
ma non all’infinito.

Ritorno nel livello più basso
da solo mi addormento
nell’ottavo piano di un palazzo
la rabbia la conosco
ma vola via presto
dovrei almeno soffrire per alzarmi
ma non soffro

ora
sono il pazzo che è in me
lo spietato con me
se fossi più sicuro di me
non andrei a sanguinare la mia bocca
una mattanza
su un pugno di ragazzi
pazzi di speranza

Va tutto bene
la strada divide prendo la mia direzione

sono quello che rimuove
non vivo nel rancore
di un temporale di stagione
va bene
fino all’ultima scintilla
poi cane di paglia prende fuoco
che è una meraviglia

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



sabato 4 novembre 2006 - ore 19:49



(categoria: " Riflessioni ")


Non è giusto. Non dovrei farlo io. Ma la vita corre veloce, e ci si trova sempre e comunque davanti ad un bivio. Tu non vorresti raggiungere una conclusione, sopratutto perchè non hai avuto il tempo per capire se è quella giusta, e quasi sempre razionalmente è sempre quella meno sbagliata. Basta scappare, guardiamo in faccia la realtà...

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



sabato 4 novembre 2006 - ore 16:28



(categoria: " Pensieri ")


io sto bene dove sto
e sto male ovunque un po’
ma tu tienimi qui
con la bocca dico no
ma col cuore un si dirò
sono fatto cosi... si lo so
...


(Gatto Panceri)

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 31 ottobre 2006 - ore 00:16



(categoria: " Scienza e Tecnica ")


A volte mi chiedo se tutto ha veramente una spiegazione, e quanto costa cercare ad ogni modo di comprenderla. Ma perchè, dannazione, le cose non possono accadere e basta? Perchè la nostra razionalità deve rimetterci al nostro posto, convicerci che sotto il peso dei calcoli aritmetici del "buon senso" non ne vale mai la pena, che c’è sempre troppo rischio...ma è davvero maturità non inseguire i propri sogni?

LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



martedì 24 ottobre 2006 - ore 23:53


Malinconia
(categoria: " Musica e Canzoni ")



La malinconia ha le onde come il mare ti fa andare e poi tornare
ti culla dolcemente
la malinconia si balla come un lento la puoi stringere in silenzio
e sentire tutto dentro
è sentirsi vicini e anche lontani è viaggiare stando fermi
è vivere altre vite
è sentirsi in volo dentro gli aereoplani sulle navi illuminate
sui treni che vedi passare

ha la luce calda e rossa di un tramonto
di un giorno ferito che non vuole morire mai

sembra quasi la felicità, sembra quasi l’anima che va
il sogno che si mischia alla realtà
puoi scambiarla per tristezza ma e’ solo l’anima che sa
che anche il dolore servirà

e si ferma un attimo a consolare il pianto
del mondo ferito che non vuol morire mai

e perdersi tra le dune del deserto tra le onde in mare aperto
anche dentro questa città
e sentire che tutto si può perdonare, che tutto è sempre uguale
cioè che tutto può cambiare
è stare in silenzio ad ascoltare e sentire che può esere dolce
un giorno anche morire

nella luce calda e rossa di un tramonto
di un giorno ferito che non vuole morire mai

sembra quasi la felicità sembra quasi l’anima che va
il sogno che si mischia alla realtà
puoi scambiarla per tristezza ma è solo l’anima che sa
che anche il dolore passerà

e si ferma un attimo a consolare il pianto
di un amore ferito che non vuole morire mai

(Luca Carboni)

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 23 ottobre 2006 - ore 01:32



(categoria: " Pensieri ")


Ci sono sempre almeno due modi per vedere le cose. Non mi è ancora chiaro perchè l’essere umano cerca sempre quello peggiore...
Carboni avrebbe detto che ci serve un fisico bestiale perchè siamo barchette in mezzo al mare...aveva ragione, ma anche vero che ci basterebbe vedere "il bagnino" per sentirci un po più sicuri. Io sinceramente non cerco "il bagnino", mi accontento di un bagnante con un bel sorriso. Ma la vita è una, in ogni caso, non state troppo a riva. Notte.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI