BLOG MENU:


Albe 84, 23 anni
spritzino di Padova
CHE FACCIO? Navigo sui miei streams of consciousness
Sono single

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

-Jorge Amado - "Dona Flor e i suoi due mariti" (Finito)
-Giorgio Faletti - "Niente di vero tranne gli occhi" (Finito)
-Jack Kerouac - "On the road" (Finito)
-Stephen King - "Misery" (in inglese!!!) (Finito)
-Bram Stoker - "Dracula" (Finito)
- Ian Mc Ewan - "Espiazione" (Finito)


HO VISTO

Fausto Brizzi - "Notte prima degli esami"


STO ASCOLTANDO

’sta cacchio di ventola del computer che non funziona bene e mi manda via di testa (come se ce ne fosse bisogno, poi...)

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

Nudo. Ma con papillon e polsini

ORA VORREI TANTO...

Essere in giro per il mondo con i miei amici

STO STUDIANDO...

come compiere il furto del secolo

OGGI IL MIO UMORE E'...

Disequilibrato (in effetti sono un po’ border line...)

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


Nookie Zorrobobo Dantebirba Papez lololu Don Marco Ganon cialala

BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:



Questo blog non sono io, ma solo uno sfuggente riflesso di me. Sia esso scanzonato o serio, consideratelo come delle orme sul bagnasciuga; reali ma effimere.
Il cuore della mia anima non è qui.


(questo BLOG è stato visitato 1576 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



martedì 17 giugno 2008 - ore 21:09


Mettiamocela via...
(categoria: " Vita Quotidiana ")




Dal momento che i miei capelli erano da un po’ di tempo diventati lunghi abbastanza perché io me li chiudessi nella porta uscendo di casa, ho fatto lo sforzo di portare il mio culo dal barbiere...
In realtà era da un po’ che ci pensavo, ma avevo troppe cose da fare e soprattutto non sapevo come tagliarmeli. Dopo un’inutilissimna sbirciata su internet in cerca d’ispirazione, mi pono sul divano (strano...) a sfogliare una rivista e..,TA-DAAN!Ecco lì il mio taglio!
Solo che ora si apriva un problema nuovo; come spiegarmi al barbiere? La foto non la volevo portare, perché l’idea mi imbarazzava troppissimo, ma dopo aver dibattuto dellla questione con mia sorella, abbiamo convenuto che non c’era altra strada possibile per far di me un figo da paura e dunque ho ritagliato la foto e sono partito...
Dopo averla esaminata (mentre io ero viola di disagio) il barby mi fa :"Sì, sì, non c’è problema; solo te li faccio un po’ più corti perché tu hai capelli tanto mossi e non ti stanno così se li lascio più lunghi..."
Già qui avrei dovuto fiutare l’inculata e invece no, io chiaramente mi ci tuffo a pesce!
Zic zic, sfrush sfrush...e mentre le abili mani mi ronzano attorno alla testa io comincio a notare come probabilmente avrei potuto portare pure la foto del mio cane mentre dorme ed il risultato non sarebbe cambiato di una fava...
"Ecco, ho finito!..." e sarebbe già stato abastanza deprimente così, ma proprio allora, ecco la perla:" magari te li pettino più in avanti, visto che sono un po’ stempiati..."



STEMPIATI?!?!?! Stempiato sarà il tuo gatto, forbiciaio traditore!!!
E poi che cazzo ti porto una foto a fare, se mi devi fare ’na roba che non c’entra niente! Almeno dimmi di no subito, senza darmi tempo di nutrire l’illusione che uscirò dal tuo negozio e provocherò un tamponamento a catena per la mia avvenenza!


LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



domenica 18 maggio 2008 - ore 10:31


I noti latifondi della zona industriale.
(categoria: " Lavoro ")


Faccio il promoter da Mediaworld (viva la pubblicità).
E’ incredibile quanto la gente possa essere tocca.

Così, dopo che un tizio che doveva scegliere fra un navigatore satellitare con la sola mappa d’Italia oppure di tutta Europa e mi ha detto:"No,no...solo dell’Italia...Ma con le principali strade d’Europa", dopo una signora che voleva un forno microonde, ma senza microonde perché non si fida, ieri, finalmente, l’ambita "Coppa del monassa" è andata ad un cliente che mi ferma e mi fa:

-"Vendete anche aratri?"



-"Ehm...no".

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 12 marzo 2008 - ore 18:55


Albe la talpa (pericolosa)
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Dal momento che la mia vista da aquila, dal primo anno d’università è diventata prima da gabbiano, poi da rondine e infine da piccione e che da un po’ di tempo a questa parte, persino la modalità piccione mi andava stretta, e mi avvicinavo sempre più alla modalità "Maria Antonietta" (e non era senza testa? - mi direte voi?Appunto...senza testa, per cui figurate i oci...), oggi sono andato dall’ottico.
Bon; entro, misurazione della vista, foglietto, atteeeeeeesa al banco, consegna dell’ambaradan, sono-pronti-per-venerdì, grazie-e-arrivederci, esco.
Monto in macchina per tornare a casa e realizzo...Come minchia ci arrivo a casa?!? Ma con la modalità "anziano con la cacioeta"!!! Sì, non avete presente quando state guidando in una strada semideserta, avete una marea di roba da fare, ma davanti a voi si piazza una macchina che pare andare avanti col freno a mano tirato? Ebbene, se quando dopo venti curve e quattro porchi, superandolo riuscite a buttare uno sguardo all’autista, al 95% vedrete che si tratterà di un anziano con la cacioeta...
Dunque, veloce come il lampo (di una giornata in cui il sole vi cucina la testa) mi avvio...
- Zia! Ehi, zia! Ciao! Zia! Mi vedi? Qua, qua! Zi...ah, era una cabina telefonica...



LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK



sabato 1 marzo 2008 - ore 00:28


A.A.A. Cercasi esorcista con laurea in informatica
(categoria: " Informatica ")


Ora...premetto che non sono un mago del pc...diciamo pure che l’informatica sta a me, come il rafting estremo sta a mia nonna, ma comunque è da un po’ che ogni tanto il mio mouse si incanta e contemporaneamente, i file video vanno a scatti e i file audio cominciano a scorreggiare (sì, sì, proprio scorreggiare; avete capito bene)...
Già è stato difficile accettare questo, ma da oggi persino la tastiera mi piglia per il culo e salta a sua discrezione sei lettere su dieci.... E non sono le pile!
E’ una prova...voi dite quello che volete...ma per me tutto l’ambaradan qui è posseduto...E presto potrebbe capitare anche a voi!...Domani corro a comprare una camionata di piccioni viaggiatori; secondo me sono la chiave della comunicazione del futuro!


LEGGI I COMMENTI (13) - PERMALINK



venerdì 22 febbraio 2008 - ore 19:54


Come, prego?
(categoria: " Università / Scuola ")


Stamattina, ultimo esame della sessione. (E te credo che è l’ultimo, porco bidone; lunedì già sto lì ’n’altra volta a far finta di prendere appunti!).
Domanda (un po’ d merda, ma comunque rispondo)...Tempo neanche dieci secondi, che questo mi interrompe candidamente e mi fa (in inglese, solo perché ha visto che sono di lingue...):
- You seem lazy... (Lei sembra pigro, se qualcuno non cogliesse...)
- Sì, in seguito all’incremento demograf..eh?... E io qui sbarello di brutto, perché, uno, mi interrompi e due...per dirmi ’sta cagata?! E poi come ti permetti, oltretutto?! Cioè, voglio dire...è da sempre che tutti mi dicono che ho la faccia da bravo studentello, da bravo bambino e mi hanno sempre fatto girare i maroni a mille e l’unica volta nella vita che ’sta roba può essermi di qualche utilità, questo se ne esce così! E gratuitamente! E io che avevo messo pure gli occhiali invece delle lenti, per sembrare più intellettuale!

LEGGI I COMMENTI (5) - PERMALINK



giovedì 1 novembre 2007 - ore 19:24


Dolcetto o vermetto?
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Ieri pomeriggio, torno da lezione, e in una sola mossa, mollo giù lo zaino, mi libero di giacca e scarpe e spalmo la mia persona sul divano...Neanche il tempo di gemere di piacere, che...DLIN DLON
Con inumano sforzo, sollevo le mie chiappe, mi trascino fino al portone, quasi ansioso di vedere in faccia chi ha osato tanto, apro e...tre nanerottoli con mamma a seguito, vestiti da fantasmini e roba così...(e con un sacchetto a testa, ’ste merde!)


’azz! Halloween!
Fingo che il mio cuore si riempia di tenerezza e vado in cucina a cercare qualcosa...’na fava! Ci sono solo le merendine della colazione e due stecche di cioccolato. Uscirsene con tre Croissant Bauli non mi pare carino, quanto al cioccolato, veloce sguardo d’intesa con mia sorella;... ’STI CAZZI!!!
Ecco allora che arriva la folgorazione divina! Riesumo da una scatolina cioccolatini e caramelle della BEFANA che nessuno aveva più il coraggio di scartare e a mani piene tipo "Signore dei dolci" esco a dispensare... Un po’ a te, un po’ a te, un po’ a te!...Buon Halloween!
Eh eh eh eh ehhhh!


LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



lunedì 29 ottobre 2007 - ore 19:28


Confessione
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Lo ammetto, anche se è disonorevole...
Lo ammetto ora solo perché adesso finalmente ne sono fuori...
Giuro, giuro, ora sono cambiato...
Quando ho aperto il mio blog qui, lo spritz mi faceva proprio schifo!



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 28 ottobre 2007 - ore 15:48


Bambole russe
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Dopo un primo assaggio di dolore su quella che nel bene e nel male dovrebbe essere la vita universitaria ed inevitabili confronti con quella che in realtà E’ la nostra vita universitaria, con la visione de L’appartamento spagnolo, ieri, ulteriore film con la mia compagna di paranoie Elena e serata "facciamoci ancora del male", mista a serata "promemoria" in vista della fine di ’sta benedetta vita universitaria...qualcosa tipo: Albe, vedi di essere preso un po’ meglio di così...



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 26 ottobre 2007 - ore 16:54


Albes
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Stamattina, facevo zapping in tv facendo colazione...Arrivo su All music, durante le interviste di The club...Ehm...questa dovizia di particolari poterbbe far pensare che non mi perda una puntata, ma no, semplicemente ho una mente assorbi-cagate; una fatica bestia a studiare una pagina di appunti, ma due sillabe di gossip o futilità mi si marchiano a fuoco nelle cervella...
Fatto sta che becco ’sto tizio in spiaggia...
Nome: Marco (fazemo finta)
Età: 23 (che è pure la mia, ohibò!)
Cosa fai nella vita?: l’ottico.
Ed è proprio questo il punto! L’ottico!!! A uno può interessare, come no, ma intanto ’sto tizio fa l’ottico, se ne sta bello in spiaggia a fare le sue vacanze, a casa c’ha i suoi giri; amici, morosa, eccetera, eccetera..Pim, pum, pam! Bello o brutto che sia, la vita di Marco va da qui a qui (e se lui vorrà potrà sempre cambiarla, farla arrivare da qui a lì o da lì a là, ma intanto Marco-l’ottico E’ qualcuno o qualcosa, non è solo un pirlozzo che sta a prendere il sole a riva...)

La mia video-intervista, invece, sarebbe più o meno questa:
Nome/ Soprannome: Albe
Età: 23
Cosa fai nella vita?:
Ora, a questo punto, le possibilità sono due; o dò fondo alla mia riserva annuale di faccia di tolla, faccio un sorrisone e dico che sono studente di lingue con la gioia negli occhi, o, se se la riserva è già finita, mi tocca scoppiare a piangere!
Eh sì, perché, in fin dei conti, mi accorgo che non so proprio niente...
Non so perché fra tutte le cose che mi interessavano, ho scelto proprio lingue, non so che cosa vorrei fare dopo, non so se andare a lavorare all’estero, o se cercare uno stage all’estero, o se stare definitivamente all’estero, o se stare qui e cercare qualcosa che abbia a che fare con le lingue, o se mollare tutto e vivere libero e povero ovunque mi porterà il cuore (e giuro che non un’ipotesi scritta tanto per scrivere...). Amavo il teatro, poi l’ho odiato, poi mi sono reso conto che non ne ho idea e quindi, dopo aver alzato un polverone nella mia compagnia, sono rimasto lì, esattamente come prima.
Mi piacciono tutti i libri che leggo.
Mi piacciono i tagli di capelli lunghi, ma anche quelli corti.
Io chiudo gli occhi e mi vedo altrettanto bene a girare il mondo con una valigetta da manager, come ad insegnare in una scuola di un paesino fra le montagne; sento di poter stare per sempre a contemplare il mare di Sicilia tanto quanto i fiordi della Norvegia...
Non so scegliere, non so capire, non so agire...
C’è chi a ventitre anni è addirittura sposato e io non so nemmeno più quale sia il mio colore preferito (che era il rosso, ma da un paio d’anni a questa parte, è in lotta con il verde e l’azzurro...)

Forse è il caso che mi sieda e mi schiarisca un po’ le idee...


LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



lunedì 1 ottobre 2007 - ore 11:29


Primo giorno di scuola
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Che poi, in realtà non è di scuola, ma di università e per giunta non esattamente il primo in assoluto...E’ che "Primo giorno di lezione del secondo anno di specialistica" si perdeva un po’ per strada come concetto...
Comunque è incredibile come ogni ottobre io riesca a prendermi in giro da solo..."Ok, da quest’anno seguo tutto bene, prendo appunti ordinati, parto con il piede giusto...". Poi guardo l’orario. "Letteratura inglese contemporanea - 10:30-12:15, Dipartimento di Lingue Anglo- Germaniche, via Beato Pellegrino"...
Uhm...
Secondo voi sto scrivendo dalla lezione di letterature inglese contemporanea in Dipartimento di Lingue Anglo- Germaniche in via Beato Pellegrino?


LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
FEBBRAIO 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29