BLOG MENU:
STO LEGGENDO

moby dick - finito
il partigiano Johnny - finito
colla - finito



HO VISTO








bel giochino



STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...








STO STUDIANDO...





OGGI IL MIO UMORE E'...






ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) Dimenticare
2) -quando parli e cerchi di spiegare quello che provi senza farti capire
3) Mangiare un cimice

4) dimenticare un evento o una persona che magari ha segnato un momento o anche solo un secondo della tua vita....
5) ..accorgersi che quello che si è fatto fino ad adesso non è servito ad un benemerito cazzo!!!
6) Uscire con una ragazza !! Starci da dio ! lei dice che con te sta da dio ... credere che stia finalmente cambiando qualcosa nella tua vita.. il giorno dopo lei scompare..non ti risponde più al telefono ne ai messaggi.. e la cosa peggiore è che non saprai MAI PERCHE'
7) trovarsi di fronte qualcuno a cui vorresti dire tante cose..ma non riuscire mai a trovare le parole.....
e poi rimpiangere di non averle dette quando è troppo tardi

MERAVIGLIE


1) ... l'instabilità del caso ... sapere che vivere nn è una teoria matematica e in ogni attimo tutto può essere rivoluzionato anche da una semplice frase...
2) Svegliarsi una mattina, aprire le finestre ed accorgersi che l'inverno è finito
3) sapere che chi ami è felice..
4) Sentire che per qualcuno tu conti davvero
5) svegliarsi accanto alla persona che si ama
6) svegliarsi una mattina e scoprire che la tua vita è cambiata in meglio.....guardarti allo specchio e sentirti soddisfatto di ciò che vedi!!!!
7) Saper inseguire i prorpi SOGNI,costi quel che costi, e non soffrirne nè pentirsene...


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:



Il mio amor
D.E.A.


BATTAGLIA CITY

grande amico e compaesano
onesto h.

president!
ma_ste_TP
ilaria83
ciocio


Altri blogghi che seguo

lucapazzia
legionario
giuditta86
incazzosa
JEKAVS
klero-x
la_vale
ordine
Sharmel
steckas
toomuch
turkish







BOOKMARKS




UTENTI ONLINE:



Che tu possa avere sempre il vento in poppa


e che il sole ti risplenda in viso


e che il vento del destino ti porti in alto


a danzare con le stelle.
































(questo BLOG è stato visitato 4400 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



lunedì 8 febbraio 2010 - ore 21:04



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Oltre 2 anni di assenza.....rileggendo i vecchi post scopro che la vita è proprio cambiata.....non c’è più una sola cosa di uguale
Un passo dopo l’altro tutto è cambiato....ti riguardi indietro e scopri quanti pezzi hai lasciato qua e la



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 21 dicembre 2007 - ore 16:33


IL CENTRO COMMERCIALE
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Eccomi tornato dopo una lunga assenza....Porgo le mie scuse ai miei numerosi fans.
Anche a me ogni tanto tocca lavorare (che brutta parola)....
In questo periodo ne avrei avute parecchie di cose simpatiche da scrivere ma purtroppo non ne ho mai avuto la possibilità.
Evitiamo di perdere tempo inutilmente ed entriamo nel vivo di questo post:

IL CENTRO COMMERCIALE

Sabato scorso 15 dicembre quella simpatica canaglia della mia morosa ebbe una brillante (azzarderei quasi a dire geniale) idea...
"Andiamo alle Piramidi oggi?" chiese lei....Io preso alla sprovvista, ancora intento a togliermi le sbreglie dagli occhi non capii minimamente quello che aveva detto e per evitare discussioni risposi "SI" come sempre rispondo quando non so cosa mi ha chiesto (rispondere NO a una qualsiasi domanda della tua ragazza alle 9 del mattino non è il miglior modo per iniziare il weekend).
Dopo qualche ora realizzai.....ma era tardi.
Provai varie tecniche di persuasione:
1) Non ho voglia di guidare
2) Ho mal di testa
3) Ho da fare una cosa importantissima
4) Quando ho detto "SI" stavo scherzando
5) Ho sentito di una bomba alle piramidi....

....Puntuale come un orologio svizzero alle ore quattordici pomeridiane e zero secondi ero seduto in macchina a testa bassa...preparandomi all’ormai certo destino di un fantozziano sabato prenatalizio al centro commerciale

Il parcheggio è un enorme marasma di auto, illusorie insegne indicano inesistenti posti liberi. Mezz’ora di angosciante ricerca di un cazzo di posto.
Quando ormai la speranza era svanita lei lo vede...un posto libero a circa 5 km dal centro commerciale...."Corri" mi fa....ed io (mona) scendo, sotto la pioggia, senza ombrello, corro, sorpasso tutte le auto e mi piazzo nel posto libero, in piedi, come un coglione in attesa che lei arrivi.....e lei è l’ultima della fila di macchine....Queste macchine alla spasmodica ricerca di un posto mi guardano, coglione sotto la pioggia...alcuni mi insultano...e passano oltre facendo gestacci. Dopo vari insulti, minacce e tanta pioggia lei arriva e prende finalmente il posto che io con tanta cura avevo tenuto.

Entriamo (io bagnato, lei asciutta)....Le porte di ingresso continuano a vomitare dentro vagoni di persone...Veniamo trascinati per un pò da un serpente umano....Io sono già devastato....ma in quel momento ero felice perchè pensai "Ha ha, così impara, ora la guardo è lei mi implorerà di riportarla a casa...si sarà già pentita..poveretta"
La guardo....lei invece ha gli occhi sbarrati in preda ad un estasi natalizia...si sentiva in paradiso in mezzo a quel luccichio di palle, alberi, stelle filanti e cagate varie. L’aria satura di anidride carbonica le avveva drogato il cervello.....
Inizia a correre da un negozio all’altro. Io tento invano di starle dietro tra gomitate, spinte e bestemmie natalizie. Sudo, in quel cazzo di posto c’erano 45 gradi.
Alla fine cedo...la perdo...lei a quel punto non si ricordava nemmeno della mia esistenza...ed io come uno scemo a guardare ovunque se la vedo...niente
Penso "Ma si, io vado nei negozi che mi interessano, lei nei suoi....poi tra un pò la chiamo..."
Panico...Il mio telefono è a casa cazzo!
Tento di stare calmo è pensare una soluzione, tanto il posto è piccolo e al massimo la cerco due minuti e la trovo.....
Pochi secondi dopo il terrore, il panico e la paura mi pervadono quando un terribile flash entra nella mia mente:

"Lei ha il bancomat"

Disperazione
Anni e anni di risparmi in mano ad una ragazza con le pupille dilatate in un centro commerciale la settimana prima di Natale.
Un Babbo Natale mi vede pallido e mi chiede se sto bene, lo mando a cagare e inizio la disperata ricerca....
Quel piccolo centro commerciale è in realtà una megalopoli, con tanto di nomi delle vie, piazze, viali e trenino, bosco e mille altre cagate.
Dopo 2 ore trovo un telefono pubblico....dopo vari euro e chiamate riesco ad indovinare il suo numero (nel frattmpo avevo chiamato uno da Enna e uno da Cervia)

"Si?" fa lei...
"Dove cazzo sei?"
"io sono qui e tu dove sei?" ....e qui i marroni volteggiano...
"Dove sei?" ripeto con tono imperativo
"Su, davanti al negozio di arredamento, dai muoviti" ....devo muovermi, non sia mai che le faccia perdere tempo....
"Stai li immobile che sto arrivando capito???"

Corro su, per salire più in fretta pesto un bambino e butto una vecchietta giù dalle scale mobili, arrivo su e lei è li, da tutt’altra parte di dove mi aveva detto ma c’è, la vedo....la faccia, cazzo vedo solo la faccia, perchè il corpo è totalmente ricoperto di cose che lei si è comprata.....

"Mi aiuteresti a portare alcune di queste borse?", va bene, "alcune" ovviamente significa "tutte"....e così mi ritrovo a girare di nuovo per il centro commerciale carico di borse (credo piene di mattoni e piombo) con i soliti 45 gradi standard in quel posto di merda.

Il Babbo Natale di prima mi chiede se gli sto rubando il lavoro, lo mando ancora a cagare e proseguo.

Alle 21 (ventuno!, tuentiuan! 8 ore di centro commerciale) lei forse inizia a stancarsi....(io era già da 4 ore che pensavo di fingere uno svenimento per essere portato via a braccia)....

Usciamo e prendiamo la via di casa, non vedo altro che il divano...o il letto....che bello adesso a casa una doccia calda...e relax, aaah....

"Quanta gente oggi, vero?" mi chiede
"si" .....non l’avevo notato
"sembri stanco..."
"Un pochino amore" sono devastato cazzo, non ne posso più....voglio amputarmi le gambe!
"Ah, prima mi ha chiamato mia sorella, mi ha chiesto se stasera puoi andare a metterle apposto il computer. Ah, dobbiamo andare anche sabato prossimo in qualche centro commerciale perchè non ho trovato tutti i regali che cercavo"

Una lacrima mi rigò il volto, da quel momento iniziai ad avere dei tic nervosi che mi accompagneranno fino alla vecchiaia....

"Sei contento?"
....certo amore, non desideravo di meglio....

Buon Natale a Tutti
Se in questi giorni andate in qualche centro commerciale ve li faccio di persona...







LEGGI I COMMENTI (9) - PERMALINK



martedì 26 giugno 2007 - ore 16:52


La coltivazione dei cervelli
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Preso da umane urgenze dopo le famose 3 C (cena-caffè-cicca) son dovuto ritirarmi nei servizi della mia dimora (detto così non fa nemmeno tanto schifo...).
Quando oramai ero comodamente adagiato ed era troppo tardi per rialzarsi (pena imbrattamento indumenti) mi sono accorto di una grave ed irreparabile dimenticanza: non avevo con me alcun giornale o libro o cazzo di rivista per rendere dilettevoli quei minuti di cacatio...mi guardo attorno...nemmeno un sapone intimo da leggere l’etichetta, non uno scontrino, non un detersivo....niente...sudo freddo...
Continuo a guardarmi attorno, come un segugio che cerca disperatamente la sua preda...ancora niente, nemmeno le mie mutande calate alle caviglie hanno la loro stupida etichetta (tagliata perchè mi irritava il culetto)...
Ormai ero rassegnato ad una cacata senza letture.....ma ecco che con la coda dell’occhio sinitro....
All’improvviso lo vedo...è li...sopra il mobiletto delle mutande...distantissimo...una rivista da leggere....tendo il braccio fino allo spasmo, muscoli allo stremo, nervi tesi al massimo, sudo dalla tensione, mi alzo leggermente dalla tavoletta e.....si ci arrivo,
con due dita afferro il giornale e lo tiro verso di me...questo si muove, mi sfugge la presa, ma ormai è fatta, la rivista in bilico si muove verso di me....cade rovinosamente sul mio viso provocandomi una ferita che mai si rimarginerà....ma non importa, una delle conquiste più grandi della mia vita...incredibile, piango dalla gioia, parte una ola festosa da stadio per rendere ancor più memorabile l’evento....
vediamo un pò che dolce e divertente lettura con somma abilità sono riuscito a conquistare ....."GRAZIA"....ma vaffanculo porca troia puttana, giornale di merda

Inizialmente lo guardo con aria di sufficenza e lo getto a terra, stupido inutile giornale femminile, poi, colto da non so quale misteriosa curosità lo guardo con fare sospetto...sfogliarlo sarebbe quasi una violazione dei segreti del mondo femminile, come guardare nella borsetta della mia ragazza...Ci saranno un sacco di cose pericolose scritte li dentro, tabù assoluti per un maschio, no non posso....poi mi convinco, non c’è altro da leggere....oddio cosa sto facendo....
ma si dai, nessuno mi può vedere, solo una sbirciatina veloce....
Sfoglio le pagine....leggo i titoli....e li ho iniziato a scoprire.....ho scoperto la verità....un mondo parallelo che un maschio nemmeno può immaginare, una vocina nella mia mente mi diceva: "pillola blu, pillola rossa, vuoi vedere quanto profonda è la tana del bianconiglio?" ed io: "si, certo!" e continuavo a sfogliare.....

"Prova il nuovo mascara con cristalli di giada (???) è inviaci la cartolina con il tuo giudizio....."

un giudizio su un mascara??..uhm la tana del bianconiglio è proprio profonda....


"Le grandi ichieste di Grazia, Il sesso: usi i sex toys? rispondi e vinci un premio...."

....mmh interessante....che premio è? questo non è il mondo femminile che conoscevo.....

Intervista a Daniele Interrante..."mi piacciono le donne...."

cazzo che scoop....la tana del bianconiglio è proprio un buco nero, il cervello femminile anche...Ora sei su Matrix...scopri i segreti di un mondo femminile di cui non sospettavi l’esistenza

"Borsa vintage, in vitello con doppi manici ( 760 eu.), esempio di puro bon ton che farà la felicità delle fashioniste."

Matrix: uno sterminato campo dove i cervelli non nascono....vengono coltivati a milioni, uno identico all’altro

Esiste ancora il sesso della Jong?

Farai fatica a capire Matrix, nessuno all’inizio vuole crederci, tutto quello che hai creduto finora non è reale...

COLLEZIONI SPOSA 2008 :Sposa, devi brillare!
Ti sposi nel 2008? Guarda i video e leggi le tendenze delle nuove collezioni, presentate a Milano in occasione di Sposaitalia e delle sfilate delle griffe più famose

Su Matrix tutti i valori in cui credevi spariranno, sostituiti da altri valori iniettati su tutti i milioni di cervelli

"Gli annunci di GRAZIA: Cerco per la serata di lunedì 25, 1 cavaliere disarmato, 3 compagne di pettegolezzi, 1 esperta in spigolature, 2 intellettuali che riportino la conversazione su toni più seri"

Resterai incredulo per un pò....ma una volta che avrai visto, tutto ti sarà più chiaro....su Matrix i cervelli si uniscono per chiaccherare ma inspiegabilmente le loro intelligenze non si sommano...si sottraggono

GraziaTest: sei una donna da costume intero o da due pezzi?

Ameresti di più un uomo in Ferrari oppure in utilitaria?

"Noooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo".....Riportalo indietro Trinity per oggi ha visto abbastanza.....

Si, avevo visto abbastanza.....il mio mondo non poteva più essere quello di prima....avevo capito tante, troppe cose....a quel punto scesi in cucina, la mia ragazza era li....la guardai, lei si alzò, la abbracciai forte e con una lacrma che mi rigava il volto le sussurrai in un orecchio: "Non preoccuparti, è tutto finito, ci sono qua io, ho capito che non è colpa tua se sei così, ti ci hanno fatto diventare, scusa se non sono riuscito a comprenderti in tutto questo tempo...."

Lei mi guardò con aria interrogativa....poverina

...ancora non capiva in che guaio si era cacciata ad esser nata femmina....






LEGGI I COMMENTI (16) - PERMALINK



martedì 12 giugno 2007 - ore 15:43


Censura
(categoria: " Riflessioni ")




Censura, certe cose proprio non le capisco. Sarei contento se qualcuno riuscisse a spiegarmele, ma comunque non riuscirei a comprenderne il senso.
In tv certo non si può mostrare di tutto, questo è vero. Immagini eccessivamente crude andrebbero evitate sempre e comunque per il fatto che non si sa chi guardi la tv....potrebbe essere un bambino, e per questo è giusto che certe cose non vengano mostrate.
Ma per il resto????
Chi decide se censurare o meno delle immagini? con che criterio?
Perchè lo scoiattolo non può scorreggiare e le veline invece possono mostrare le tette sotto la doccia? (Non che mi dispiaccia, sia chiaro...).
Queste sono scelte assolutamente incomprensibili.
Non so come funzioni e quale sia la prassi....ma credo che il "Garante" o "l’Authority" o come si chiama...venga indirizzato alla censura da qualche telespettatore indignato ed offeso....Vorrei conoscere veramente questo telespettatore offeso dalla scoreggia di un cazzo di scoiattolo...cosa c’è di offensivo? anzi, io l’ho trovata proprio una pubblicità simpatica, allegra ed originale....
E poi...se per caso c’è veramente chi si indigna per lo scoiattolo non ci credo che nessuno si indigni per lo show di tette e capezzoli (sempre siano lodati) che si vede a qualsiasi ora...nemmeno una casalinga invidiosa?
Mah forse tutto alla fine dipende dal fatto che la scorreggia fa ridere ma non fa ascolto mentre un bel paio di tette in push up fa impennare l’audience (...) come nient’altro....
Ma tutto sommato queste sono piccolezze, a me che censurino o meno le pubblicità alla fine non fa ne caldo ne freddo (le eliminassero del tutto sarebbe meglio)...
Quello che fa rabbia è la sistematica censura di programmi e discussioni "scomode".
Poco tempo fa hanno bloccato un documentario (della BBC) sulla corruzione e falsità della Chiesa dove si diceva che papa Ratzinger era a capo fino a ieri della commissione che si occupava di occultare i casi di pedofilia dei preti americani.....ah però, e come mai questo documento in Italia non ce lo mostrano?
e perchè non passano in tv tutti gli show di Beppe Grillo? Forse ha idee un pò troppo innovative (innovative per l’Italia ovviamente, all’estero sono idee di uso comune ormai) o scomode a chi sta facendo montagne di soldi con idee e tecnologie obsolete?
Queste sono le cose che non vanno, la tv di stato dovrebbe mostrare tutto ciò che interessa alla popolazione, senza essere influenzata ne dalla politica ne dalla Chiesa,
invece dei debiti e della corruzione del Vaticano non se ne parla e della metà dei parlamentari che tira di coca nemmeno......
A volte veramente, se ci si pensa si arriva a credere che noi, semplice popolazione, siamo qui solo per pagare, pagare e pagare per far arricchire chi comanda....e più ignoranti siamo meglio è....
non resta che consolarsi con le tette delle veline....e peccato che lo scoiattolo non scorreggi più....porca bip

LEGGI I COMMENTI (7) - PERMALINK



lunedì 21 maggio 2007 - ore 16:13


Colloquio di lavoro
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Dopo anni di atroci sofferenze nel solito buio, freddo, chiuso, squallido posto di lavoro mi sono finalmente convinto a cercare qualcos’altro....sarei molto tentato a fare un post sul mercato del lavoro al giorno d’oggi, ma preferisco rimandare l’argomento ad un altro giorno perchè non ho voglia di incazzarmi già di lunedì, quindi vediamo di tenere il filo di questo post lontano da discorsi polemici....
Venerdì prossimo mi son preso una giornata di ferie, la mattina vado a farmi una visita oculistica (il fatto di non riconoscere e quindi non salutare amici a 2 metri di distanza non sta facendo bene ai miei rapporti sociali...in compenso saluto un sacco di gente che non conosco...ma non divaghiamo..)
Il pomeriggio, dopo la visita andrò ad un colloquio in una ditta che dalle informazioni che ho dovrebbe essere molto valida...mi giocherò tutto in pochi minuti di colloquio....Certo che è dura, magari mi impappino o mi imbalbetto...o peggio faccio scena muta....che angoscia il colloquio di lavoro: in pochi minuti bisogna far credere a chi ti sta davanti di essere uno in gamba, non devi dire la verità....devi dire solo quello che vuol sentirsi dire chi hai davanti usando parole difficili (che magari ne tu ne lui sapete il significato) tipo "sfruttare le potenzialità" o "stimoli lavorativi" sono espressioni che secondo me fanno molto effetto....Purtroppo io non sono uno logorroico...sarei capace di prepararmi ed imparare a memoria un discorso fantastico ed una volta al colloquio risponderei le domande solo con monosillabi....
Potrei avere 3 tipi di colloquio:

Il colloquio del "COSA DOVREI DIRE (CDD)" ossia dove indipendentemente da quale sia la verità io rispondo solamente cazzate in base a cos’è più giusto dire, del tipo "conosce l’inglese?" "Certo, sono madrelingua" anche se in realtà credo ancora che il Perfect Past sia un menù del McDonald...Questo colloquio potrei farlo solo in un giorno di particolare faccia tosta modello Fonzie o alla Micheal J. Fox (possibile ad esempio se il giorno prima è stata una giornata sessualmente stimolante)

Il colloquio del "COSA VORREI DIRE (CVR)" ossia dove dico senza peli sulla lingua quello che mi passa per la mente, di solito condito di espressioni riguardanti la faccia della persona che mi sta davanti...questo tipo di colloquio lo potrei fare solo se vado li drogato e ubriaco

Il colloquio del "COSA DIRO’ (CD)" ossia quello che nella realta io e la maggioranza delle persone risponde, non riuscendo ad avere una gran faccia tosta ne riuscendo a dar libero sfogo al proprio cervello.....

Vediamo qualche esempio di colloquio:

D: Buongiono...

CDD: Buongiorno Signor Direttore
CVD: Buongiorno testadicazzo, mi sembri già un idiota, speriamo finisca presto
CD: ’ngiorno....


D: Lei è qui per il colloquio vero?

CDD: Certamente, mi permetta di presentarmi....
CVD: No, sono qui per donare il sangue...
CD: ehm....si


D: Cosa le fa pensare di essere la persona che cerchiamo?

CDD: Credo di avere spiccate attitudini per questo lavoro, la mia esperienza maturata finora sicuramente mi garantisce di apportare un elevato livello di know-how all’azienda, inoltre gli stimoli che mi darebbe questo lavoro mi spingerebbero a dare sempre di più all’azienda
CVD: non ho mai detto di pensare questo, anzi, se mi prendete fareste una cagata immane
CD: non so...ehm....il lavoro credo mi piacerebbe e ehm.....si insomma,....e poi anche.....sarebbe adatto a me.....ehm...


D: Che orari desidererebbe fare?

CDD: Un orario giornaliero di 8 ore, 5 gg la settimana per me sarebbe l’ideale, se poi c’è bisogno di ore di straordinario sarò ben lieto di farle
CVD: se ti dico 2 ore al giorno cambia qualcosa brutto testa di cazzo?
CD: beh, mi adatto agli orari dell’azienda....


D: Sarebbe disposto a lavorare fuori sede qualche volta?

CDD: Preferirei restare in sede per poter stare vicino a casa, ma se talvolta ciò non è possibile non avrò alcun problema per la trasferta
CVD: se per fuori sede intendi Maldive o Hawaii ok altrimenti vai tu
CD: certamente


D: E’ iscritto al sindacato?

CDD: Si, ma questo non andrà assolutamente ad incidere sui buoni rapporti intercorrenti tra me e l’azienda
CVD: si, oltretutto faccio parte anche delle BR....ah, ho una pistola qui con me....è sotto il tavolo puntata ai tuoi testicoli....vedi di assumermi
CD: no....è un problema?


D: Appartiene a categorie protette?

CDD: No
CVD: si, sono un panda.....
CD: Protette da chi?


D: è automunito?

CDD: Certamente
CVD: si fin quando non mi trovano ancora ubriaco alla guida
CD: no, però ho la macchina


D: Lei fuma?

CDD: No, sono contrario ad alcool, fumo e qualsiasi droga, sono un salutista convinto
CVD: si e non vedo l’ora di fumarne una perchè quella tua faccia da merdina mi ha innervosito
CD: cosa, sigarette?


D: A che reddito annuale netto ambisce?

CDD: Uno stipendio adeguato alle capacità che dimostrerò di avere e con concrete possibilità di crescita
CVD: 200000 euro più yacht e viaggi pagati, ah la jaguar lasciamela davanti il garage grazie ragazzo
CD: perchè? pagate una volta l’anno?


D: Perchè ha deciso di cambiare lavoro?

CDD: Perchè ho ambizioni che il lavoro precedente non appagava, sono alla ricerca di una vita lavorativa varia e soddisfacente
CVD: Perchè mi sono rotto i coglioni dei testa di cazzo (come purtroppo sarai anche tu) e alla lunga anche non fare un cazzo e stare ore e ore su spritz.it potrebbe risultare noioso...
CD: Iero stufo


D: Eventualmente da quando potrebbe iniziare?

CDD: Mi sarebbero sufficenti i tempi contrattuali per dare le dimissioni ai miei attuali datori di lavoro
CVD: prima dimmi lo stipendio poi ci penso testa di cazzo
CD: da subito padrone


D: Io gioco a golf, lei ha degli hobby?

CDD: Adoro anch’io il golf, credo sia uno sport molto appassionante
CVD: Mi diverto a fare l’idraulico che va a trovare le mogli degli stronzi che giocano a golf....
CD: mmmh....no


D: Che impressione crede di aver fatto su di me a questo colloquio?

CDD: Spero vivamente di aver fatto su di lei un ottima impressione
CVD: meglio di quella che tu hai fatto a me pezzo di merda
CD: non lo so....


Beh dai venerdì vedremo che razza di colloquio avrò fatto, speriamo bene...

Grazie, Le faremo sapere....

CDD: Grazie a lei e buona giornata
CVD: faccia di culo se non mi prendi di buco le gomme
CD: cosa mi farete sapere?

LEGGI I COMMENTI (14) - PERMALINK



venerdì 20 aprile 2007 - ore 11:24


Vacanza a RRoma
(categoria: " Viaggi ")





A settimana prossima no tengo voja de lavorà, mo approfitto der 25 aprile che sò a casa ’n festa per fare er ponte e me sò piiato du giorni de ferie pa nà fare na capatina a RRoma (co du erre se scrive) e finì in bellezza a settimana.

Mo bella raga, vado a Roma a fà el turista coa macchinetta fotografica come i giapponesi...mo nun me piasce, me sento proprio nu pirla a stà la a fà foto de qua e de là a sti du sassi messi ’n piedi....er turista è la razza peggiore der mondo...proprio nu sfigato...co le bermuda color kaki, i sandali e la camicia hawaiana...ma che cazzo ce fai a Roma co a camicia hawaina? poi ce stanno addirittura quelli che girano co la berretta e la borraccia attaccata ar collo come a stà ner deserto...o le femmine ciccione coa cannotta bianca larghissima e senza reggiseno che vedi ste du tette che arrivano ai ginocchi...mo che schifo...a questi turisti gl’infilerei du dita ner naso e gli porterei ’n giro come na giacchetta a primavera....

No io Vojo ’ndare a RRoma e sentirme romano vero, romano de RRoma, perchè m’è giunta vosce ch’a RRoma ai turisti gle frega er portafojo quando montano in metro o in bus...
’ntanto me studio a lingua in modo da essere a me agio tra i autoctoni der posto in modo che er me portafojo resta dentro i me calzoni.

Olre el vocabbolario devo rivedè anche abbigliamento pe nu sembrà un turista....mo canotta bianca (che lascia vedè er pelo sur petto), catenina d’oro e un ’recchino possan bastà....

A Roma ce sò già stato anni fa coi me compagni de classe in gita co a scuola....ma da quella vorta una cosa importantissima è cambiata, un novo monumento ce sta a RRoma: er Corosseo è sempre er Corosseo, i Fori sò sempre i Fori, a fontana de Trevi è sempre a fontana de Trevi.....ma adesso ce sta un monumento in più, er mejo monumento der mondo oserei dire: er ponte dei lucchetti, opera d’arte moderna che tutte e capitali ce invidiano....che bello raga, anch’io vojo attaccare er me lucchetto ar lampione der ponte e scrivere con na bomboletta sur muro "3MSC", anche se a dì el vero me sembra un pò na cagata.....Ma io devo fare er vero romano, quindi se er vero romano attacca er luchhetto e fa e scritte sur muro, da buon vero romano de RRoma attacco er luchhetto e scrivo sur muro.

Come sopra accennavo, anni fa so già stato a RRoma, stavolta devo ricordarme de evitare un certo ristorante vicino ar Corosseo (num me ricordo er nome preciso preciso) perchè quella volta ce sò nà a magnà du spaghetti all’amatrisciana che facevano veramente cagare e siccome er ristorante come detto era vicino ar Corosseo costava pure un occhio della testa....e noi per vendicarce der torto subito abbiamo rubbato na bottjia de vino che me ricordo costava un fodero de soldi ed era li in bella mostra....l’abbiamo messa nerro zaino nascosta e ce la siamo portata in arbergo pe ubbriacarce.....ma anche er vino de quer cazzo de ristorante faceva cagà quindi er vino è finito ner cesso....

Ah, un artra chicca da raccuntà è er posto dove me ne vado a dormì....siccome sti arbergatori romani so fioi de na mignotta hanno ben pensato (visto ch’er 25 è festa) de arzare tutti i prezzi e quindi dormire in arbergo a RRoma costa na piotta....Quindi me morosa (per stare in tema vorevo scrivè "a burina de me morosa" ma nu credo apprezzerebb...) ha trovato un posto da dormire da e suore.....Mo spero ce stia acqua calda, che se per caso entro ’n doccia e ce stà l’acqua ghiacciata e me scappa na bestemmia tonante mo ste suore ce butta fora che ce tocca annà dormì sotto un ponte

Vabbè RRoma mo aspettame, e me raccomando....nu fa a stupida stasera



LEGGI I COMMENTI (11) - PERMALINK



venerdì 6 aprile 2007 - ore 13:18


Stecca House Inaugurescion
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Alla fine fu....l’evento dell’anno, la grande apertura, la grande Stecca House Inaugurescion è avvenuta....
Domenica verso ora Spritz una quindicina di alcolizzati e ladri si sono prodigati in un estenuante pellegrinaggio dalla ridente cittadina di Battaglia City fino a Conselve, attuale dimora di colui che vi sta scrivendo (io per chi non capisce).
Dopo aver inviato vari messaggi ad ogniuno dei commensali raccomandando di arrivare puntuali alle 17.30 mi son trovato alle 18.30 solo con la mia morosetta a guardare "Le falde del Kilimangiaro" con 15 spritz pronti da un ora......
Solo a quel punto il campanello ha suonato....l’orda barbarica comincia a salire le scale tra urla e schiamazzi e prende possesso della casa.
La situazione prevedeva di far stare 18 persone in una cucina di 20 metri qudri....significa 1,11 metri quadrati per persona...solo Piazza San Marco al Carnevale ha visto una concentrazione del genere....l’orda barbarica ha quindi pensato di prendere possesso anche di camera, bagni, sala e terrazzo...la casa era stata conquistata!
Ecco le generalità dei componenti del pellegrinaggio:

Birra, che alla gentile richiesta di scrivere il proprio nome sul proprio bicchiere di plastica ha pensato bene di scriverlo sul servizio buono di tazzine da caffè....

Joker, che, appena sentito la parola "Amaretto di Saronno" ha cercato, trovato e aperto la bottiglia di codesto liquore ed ha iniziato a bere, inventando improbabili coktails con svariati ingredienti e non ha smesso di dar spazio alla propria cratività fin quando l’amaretto non è tristemente finito

Ercu che, dopo essersi divertito un pò a chiudere la gente fuori in terrazzo ha mangiato un sacchetto di patatine, 1 barattolo di olive, 1 bottiglia di Coca-Cola e 1 crostatina Mulino Bianco (era la mia colazione del giorno dopo)....poi si è steso sul divano per vedere sul televideo i risultati del calcio...

Checco che dopo dieci minuti che erano arrivati tutti era già andato via verso nuove mete e viaggi...

Majo che aiutando il Joker a preparare e poi a bere le loro creazioni alcoliche si vantava di aver aperto anche lui il suo blog su spritz

Erika che guardava il soprascritto moroso Majo con aria impietosita come a dire "Ma quando la smetti di scrivere puttanate nel blog e te pensi a taiarte i cavei e farte na fameia?"

Noce che "no tosi mi no posso bere, deme un succo de frutta" e "anca mi compro su Ebay, pago ma no me riva mai ea roba" e le sue domande esistenziali come "Ma se vero che quando te vivi co ea morosa te ciavi manco?"

Silvia che quando l’ho vista al citofono non l’ho aperta per la sua somiglianza con una nigeriana dalla quantità di lampade che si fà.....

Michele che è stato impossibile non fotografarlo inginocchiato vicino ai bidoni della plastica e del secco visto che aveva il maglione dello stesso identico colore.....

Michela che solidarizzando con Erika guardava impietosita il moroso Michele come a dire "Ma anca ti, invese de metarte sti maioni ca te pari un cimese (cimice) cosa spetito a taiarte i cavei e farte na fameia?"

Job che dopo molti progetti ha deciso di anche lui di cercare una casa per andare a vivere da solo....forse vedere un suo amico con una casa propria è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso....o forse è stato l’amaretto a far traboccare il vaso

Cico che si sentiva spaesato tra spritz e cocktails....lui aspettava la sua bionda piccola che non è mai arrivata

Leo che da bravo imbianchino ha valutato da cima a fondo come era stato dato il colore alla casa....poi ha pensato bene di stappare una bottiglia di prosecco addosso al muro della cucina solo per poter dire "Qui il muro è sporco"

Pasetto che è l’unico a cui ho dato una grossa pacca sulla spalla per dargli il benvenuto.....è anche l’unico che si era operato alla spalla la settimana prima dopo una caduta in snowboard.....non credo abbia gradito il mio benvenuto

Laura che al telefono mi aveva detto "Ma scherzi, certo che ci sarò, non mancherei mai, non vedo l’ora, che bello, sarà stupendo festeggiare a casa tua"........non è venuta.....


Grazie mille ragazzi da parte mia e di Laura per essere venuti, ci ha fatto veramente piacere, vi ringraziamo moltissimo anche per le bottiglie che avete portato per festeggiare e per il bellisimo regalo che ci avete fatto:




GRAZIE!!!!


ah, vi rigrazio anche per aver staccato tutte le spine delle tv e per aver cambiato l’ora a tutti gli orologi.....

Alla prossima


LEGGI I COMMENTI (13) - PERMALINK



venerdì 30 marzo 2007 - ore 13:28


Post Misogino
(categoria: " Riflessioni ")




Questo post è una risposta al post di D.e.a. che, con la scusa di fare un post simpatico sulle sue colleghe di lavoro, ha fatto in realtà un post contro me, i miei amici e gli uomini in generale....bene bene, proviamo a rispondere ai suoi luoghi comuni con un pò di luoghi comuni sulle donne per tenere alto il valore dell’uomo....

1) Un maschio pensa prima di parlare, una donna vomita parole solitamente non legate tra loro

2) Una donna se pensa prima di parlare poi pensa bene di stare zitta.....

3) Se una donna sta zitta non è detto che stia pensando......

4) Una donna che fa un discorso intelligente e sensato significa che ha imparato a memoria un discorso del proprio ragazzo

5) un uomo non esce con una persona che fino al giorno prima definiva "idiota stronza invidiosa"

Un ragazzo che si trova con gli amici non passa tutto il tempo a sparlare del povero amico che non c’è

6) Un uomo non sbraita che "Quell’idiota in macchina mi ha inchiodato davanti" se il suddetto idiota si trova circa 2 km più avanti....

7) Un uomo non ritiene utile sapere a memoria quello che succede al Grande Fratello

8) Un uomo non ritiene intelligente andare al supermercato a 15 km per comprare il dentifricio in offerta....

9) Un uomo che dice che ha mal di testa vuol dire che ha mal di testa....e basta....

10) Un uomo cerca di vivere al meglio la propria vita, una donna cerca di vivere al meglio la vita degli altri

11) Un uomo che ha un problema lo risolve, una donna che ha un problema si lamenta fin quando non diventa un problema anche per l’uomo che provvede a risolverlo al suo posto

12) Un uomo che chiede un opinione ad una donna è per farla sentire partecipe, una donna che chiede un opinione ad un uomo è solo per poi fare il contrario

13) Un uomo risponde solo "bene" o "male" alla domanda "Com’è andata al lavoro?" perchè reputa non ci sia altro da aggiungere ed il tempo che ha passato pensando al lavoro sia già abbastanza

14) Un uomo non chiede alla donna "Com’è andata al lavoro?" perchè sa che la domanda potrebbe scatenare la terza guerra mondiale ed il ciò lo rammaricherebbe....

infine alcune chicche:








LEGGI I COMMENTI (9) - PERMALINK



martedì 6 marzo 2007 - ore 14:34


Iour intelligens is aigh or lou?
(categoria: " Pensieri ")





Da qualche tempo avevo in mente di cercare dei test d’intelligenza in internet...oggi non avevo di meglio da fare et voilà eccoli pronti per chi ha un pò di voglia di mettersi in discussione....
Voglio sottolineare che non sono cazzate ma sono test seri usati per anni e anni per calcolare l’intelligenza delle persone.
Inoltre non sono test di "cultura" ma solo di intelligenza, misurano solo la vostra capacità di ragionamento, deduzione e logica
Io personalmente ho trovato dei dati abbastanza concordi tra un test e l’altro, solamente in uno (il test2) ho fatto veramente schifo....solo 6 punti!!!
Ma sono rimasto comunque soddisfatto considerando che non è facile concentrarsi con la paura che entri all’improvviso qualcuno in ufficio.....

Eccovi i test:

test1

test2 (questo è andato di merda)

test3

test4

Fatemi sapere i vostri risultati....



LEGGI I COMMENTI (30) - PERMALINK



martedì 27 febbraio 2007 - ore 17:16


My animals
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Ormai sono passati più di 2 mesi da quando mi sono trasferito nella mia nuova casa...ormai praticamente tutto è apposto, ci sono mobili, ci sono posate....c’è tutto....ma...boh, mancava qualcosa.....
Dopo essermi scervellato giorni e giorni ci sono arrivato: manca un altro animaletto a riempire la casa (uno già ce l’ho, ha comprato casa insieme a me).
Mia morosetta subito è partita con le sue idee originali:

cane: le ho fatto notare che in appartamento soffrirebbe molto, inoltre richiede molte (troppe) attenzioni, quasi quante ne richiede lei...

gatto: tanto per salutare l’integrità delle tende e dei mobili....scartato

uccellacci vari: boh, qui forse ci siamo, basta che non rompano i coglioni con i loro cip cip

Poi ho pensato...ma perchè dobbiamo sempre essere confinati nelle nostre scelte? Solo perchè gli altri prendono cani gatti o uccelli lo dobbiamo fare anche noi?
No, ribelliamoci alle imposizioni che la società ci ha imposto, abbattiamo il muro di omertà che ci impedisce di vedere oltre ai soliti cani gatti e uccelli, finiamola con questo razzismo contro le altre specie animali, eliminiamo questi antichi tabù, Distrugggiamo le barriere, non dobbiamo più accettare e subire questi soprusi, libertà libertà, Hasta la vittoria SIEMPRE! Hawana Club el ruhm de Cuba...

Animato quindi da questo mio spirito rivoluzionario ho iniziato a pensare a nuovi animali "alternativi" da allevare, ammaestrare, far copulare per aver un giorno un esercito di piccoli soldati ninja al fine di raggiungere l’obiettivo che mi prefiggo ogni giorno: conquistare il mondo....

Dopo molte ricerche, dopo aver studiato le abitudini degli animali, dopo aver guardato Quark ho ristretto la mia scelta alle seguenti specie:




il cavalluccervo




l’ippogranchio




il pappapalla




il pescecane

Sono indeciso, qualcuno può indicarmi qual’è l’animale più facilmente trasformabile in un perfetto conquistatore?


LEGGI I COMMENTI (12) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI


alb83bat, 25 anni
spritzino di eh si....Battaglia -> Conselve
CHE FACCIO? Cerco di realizzare i miei sogni
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]
OTTOBRE 2019
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31