BLOG MENU:



adrimitik, 26 anni
spritzina di padova
CHE FACCIO? si lavora..
Sono single

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

Se ami devi amare forte

HO VISTO

al cuore si commanda


STO ASCOLTANDO

il silenzio delle tue parole

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

pigiama

ORA VORREI TANTO...

mandare a quel paese un pò di gente

STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...

potrebbe andare meglio..

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) Non è facile.

Vestirsi di coraggio la mattina.

Coprire di risate il proprio stato d'animo.

Chiudere i pensieri in una stanza buia.

Mandare a monte i propri sogni.

Dare un senso alla vita.

Aprire la porta del cuore.

Mangiare le proprie lacrime.

Azzitirsi davanti al suo sguardo.

Negare i propri sentimenti.

Lasciarsi andare.




Non è facile.



2) capire di essermi perso qualcosa, di non aver sfruttato ogni occasione per rendere la mia vita degna di essere vissuta
3) svegliarsi piangendo.... già da lì si capisce come sarà il resto della giornata....
4) Pensare che all'improvviso qualcosa a cui tieni molto...stia per finire...senza motivo.

MERAVIGLIE


1) ...Essere se stessi,nella situazione più difficile come in quella più banale... e notare che in ogni circostanza le persone che valgono davvero,che ci stimano e apprezzano per ciò che realmente siamo sono sempre li... accanto a noi..pronti ad accoglierci con un sorriso.
2) Ottenere qualcosa perché me lo merito veramente e nn perché sono donna e faccio gli occhi dolci.
3) Io che ho voglia da andare avanti nonostante tutte le difficoltà e i giorni storti


Adri è una ragazza semplice ma nello stesso tempo complicata.
Adri è soffice e delicata, ma sa essere dura e fredda se qualcosa nn le và.
Adri ama l’amore e la vita.
E’ testarda... tanto. E’ anche troppo impulsiva. Adri ama perdersi nelle stelle.
Ama viaggiare negli occhi della gente. Adri non pretende, ma desidera con tutta se stessa. Adri ha tanti sogni, poche scuse e tante cose da fare...
Adri entra sempre in punta di piedi, non vuole far rumore.
Adri è tutto un mondo di incertezze e fantasie.
Adri vive di sogni ed emozioni, di persone e brividi.
Adri è follia e tutto ciò che non si puo’ immaginare...



Quando sono buona..
sono molto buona..
...ma...
Quando sono cattiva...
Sono ancora meglio...



"SE CI SEI E SCEGLI DI RESTARE ALLORA RICORDA LE COSE CHE NON SAI, TIENILE STRETTE, NON FARLE SCAPPARE, CHE IL GIORNO VERRA’ PER POTERLE SAPERE.

SE CI SEI E SAI COME AMARE, ALLORA RICORDA LE COSE CHE DAI, TIENILE ALTROVE, NON FARLE TORNARE, CHE IL GIORNO VERRA’ PER POTERLE RIAVERE.

SE CI SEI E PENSI DI PARTIRE, ALLORA RICORDA LE COSE CHE VUOI, TIENILE CALDE, NON FARLE TACERE, CHE IL GIORNO VERRA’ PER POTERLE MERITARE.."


(questo BLOG è stato visitato 3299 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



giovedì 7 ottobre 2010 - ore 23:08



(categoria: " Vita Quotidiana ")


egoismo volaaaaaaaaaa

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 1 settembre 2009 - ore 23:05



(categoria: " Vita Quotidiana ")


"Il tango è un pensiero triste che si balla"

LEGGI I COMMENTI (5) - PERMALINK



martedì 18 agosto 2009 - ore 21:46



(categoria: " Vita Quotidiana ")


....maledetta aria condizionata...

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



mercoledì 15 luglio 2009 - ore 23:21



(categoria: " Vita Quotidiana ")




LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



mercoledì 8 luglio 2009 - ore 22:09



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Odio i concorsi a premi....BASTA non ne posso più

LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



mercoledì 3 giugno 2009 - ore 22:48



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Ho deciso:

SABATO 13 GIUGNO GRANDE FESTA AL TOMATO SOTTOMARINA!!!!!!!!!!!!!!1

LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



lunedì 1 giugno 2009 - ore 22:45


Ferita..
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Amor mi neghi con indifferenza.
Tacito il tuo silenzio, come lama,
il cuore mio ferisce e l’anima attanaglia
di un dolore più gravido ed amaro.

Tormento è la passione; violenza le emozioni,
che il tuo amore produce nel mio cuore.
L’anima sento invasa di sconforto;
di smarrimento pregni i pensieri.

Lo sguardo volgo distante al mio presente,
che più non mi appartiene, perché tu non sei mio.
Ripenso ai giorni andati e il vuoto sento,
di un’illusione che il cuore mi ha spento.

Con gli occhi sfioro, timidamente, il tuo viso,
mentre di lacrime si bagna il mio amore.
Soffro in silenzio e lascio che le ferite,
aperte, dissanguino il mio cuore.

Forti il bisogno e la voglia d’amarti,
consumano il mio corpo, con sofferenza e garbo.
Lego la vita alla sopravvivenza,
perché di stenti, esaurisco le forze.

Fingo che non è più amore; ma sento dentro,
che, nel mio cuore, vivi, soltanto, tu.
Io prigioniera, io violentata, io schiava,
fuga e conforto, cercavo nel tuo amore.

Delle tue braccia, forte la protezione;
del sentimento dolcezza e calore.
Ma hai infranto il sogno e inanimata, io,
mi guardo intorno, e del mio vivere
non vedo, più, l’utilità.

Troppo pesante è il fardello di questa vita,
carico di delusioni, di sofferenze, di inganni;
e della ferita profonda del tuo amore.

Voglio buttarlo in mare insieme alla vita,
per liberarmi dall’infelicità.
Nei tuoi occhi, per me, non c’è amore;
e per me non c’è vita, se il tuo amore non ho.



LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



sabato 30 maggio 2009 - ore 22:36



(categoria: " Vita Quotidiana ")




LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



domenica 25 gennaio 2009 - ore 15:45


Domandarsi perché quando cade la tristezza in fondo al cuore ..
(categoria: " Vita Quotidiana ")


..come la neve non fa rumore.


Durante periodi di grande felicita’ ci sono alcuni momenti in cui ci si sente tristi. Non in maniera profonda, ma comunque tristi. Non ci si puo’ fare nulla e spesso si impedisce a questa emozione di emergere perche’ sembra essere quasi uno sfregio nei confronti delle persone che di motivazioni ne hanno per davvero. Il momento della tristezza rappresenta la via di mezzo tra il desiderio e i propri limiti. Questo forse svela l’ arcano: nel momento in cui una persona si sente felice e realizzata riesce a crescere. Crescere significa mettersi in gioco, provare a superare i propri limiti. Questo e’ doloroso e difficile. (Da qui credo derivi anche lo stereotipo dello sciocco felice). Dicono che per superare la tristezza sia necessario accettare i propri limiti e forse anche quelli delle circostanze: le persone a volte non sono come le vorremmo, le cose non vanno come dovrebbero. La rassegnazione chissa’ come ha tuttavia accezione negativa.
Non so dare soluzione al problema, questa e’ solo una riflessione. Nata forse dall’ amarezza del non riuscire, a volte, a godersi un momento di realizzazione.


LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



giovedì 23 ottobre 2008 - ore 22:56



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Mi piaci quando taci perché sei come assente,
e mi ascolti da lungi e la mia voce non ti tocca.
Sembra che gli occhi ti sian volati via
e che un bacio ti abbia chiuso la bocca.

Poiché tutte le cose son piene della mia anima
emergi dalle cose, piene dell’anima mia.
Farfalla di sogno, rassomigli alla mia anima,
e rassomigli alla parola malinconia.

Mi piaci quando taci e sei come distante.
E stai come lamentandoti, farfalla turbante.
E mi ascolti da lungi, e la mia voce non ti raggiunge:
lascia che io taccia col tuo silenzio.

Lascia che ti parli pure col tuo silenzio
chiaro come una lampada, semplice come un anello.
Sei come la notte, silenziosa e costellata.
Il tuo silenzio è di stella, così lontano e semplice.

Mi piaci quando taci perché sei come assente.
Distante e dolorosa come se fossi morta.
Allora una parola, un sorriso bastano.
E son felice, felice che non sia così.



LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:



FEBBRAIO 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29