BLOG MENU:



Raptus, 22 anni
spritzino di Adria
CHE FACCIO? Ingegneria
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

Di tutto

HO VISTO

Molte cose ridicole....sennò non avrei scritto queste robe

STO ASCOLTANDO

Cose commerciali poche... o meglio poche italiane

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

Un po' differente dalla foto...

ORA VORREI TANTO...

un miglioramento, di qualsiasi cosa, mi basta che qualcosa migliori!

STO STUDIANDO...

???

OGGI IL MIO UMORE E'...

Nella norma

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) Sicapunk con la maglietta di Neffa!

MERAVIGLIE


1) Sentire che per qualcuno tu conti davvero


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:



Tutti gli aspetti ridicoli e inutili che ogni giorno pervadono ed influiscono nella vita umana


(questo BLOG è stato visitato 1246 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



lunedì 24 ottobre 2005 - ore 17:17


PeRfeCt PeOplE iN a PeRfecT wOrlD
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Dopo tanto tempo torno a scrivere qua...potrei pubblicare un libro con certi post che rileggo ho scritto, anche più di un anno fa... Sarebbe forte...anche perchè certe osservazioni erano proprio valide....dovevo fare sociologia...
Cambiato qualcosa? Molte cose, sono all’ultimo (si spera) anno di università, il gruppo è molto maturato dopo l’ultimo cd, e la mia compagnia è totalmente cambiata.
Ma di te è cambiato qualcosa? Mi sembra di essere Jovanotti, di me è cambiato molto...mi sento diverso, proprio perchè è successa una cosa che non mi sarei mai aspettato...finalmente.
Ma torniamo a noi...di che parliamo oggi? Di un problema che pervade la natura umana? Si e no.
No, perchè è inutile descrivere quello che succede, tanto succede sempre...si, perchè non lo so, boh, mi va di scrivere.
Quale argomento? Le persone giuste.
Cosa sono codeste persone?
La definizione corretta di "persona giusta" sarebbe:
"Individuo con il quale si intreccia un rapporto di totale armonia, con il quale si arriva a compimento di determinati obiettivi".
Me la sono inventata, non preoccupatevi, però credo che a grandi linee possa essere esatta. In effetti, con le persone giuste puoi divertirti perfino a stare in piedi per ore con uno spritz in mano davanti ad un locale, con le persone giuste puoi fare il giro della città a piedi nonostante ti si logorino le scarpe, con le persone giuste insomma, puoi fare quello che ti senti di fare, ovunque.
Onestamente purtroppo codesti individui sono difficili da trovare....
C’è un altra definizione che segue immediatamente, ma non per importanza, quella di persone guste: la ragazza giusta.
Se le prime sono difficili da trovare, in anni l’ho potuto sperimentare, questa è ancora più ardua.
"ma cos’è che intenti per ragazza giusta?" Questa domanda mi è stata posta più di una volta, molte volte con risate sottointendendo "ma che pretendi? egoista!" immaginando chissà quali cavolate intendessi per quelle due parole.
"Ragazza giusta" è una modifica alla definizione di "persona giusta":
Ragazza con la quale si intreccia un rapporto di totale armonia, con la quale si arriva a compimento del più importante degli obiettivi.
Tale persona dunque non preclude assolutamente mutamenti estremi, se ne preclude, essi devono essere necessariamente simmetrici (cioè se li faccio io, pure lei), per restare quindi all’interno della definizione di cui sopra, dove si ricava appunto che per essere in armonia, lo si deve essere in due.
Matematicamente si può dedurre che se la prima definizione richiedeva molto tempo e fortuna, quest’ultima ne richiede il doppio se non un tempo indefinito.
Cosa fare allora? Ecco le regole d’oro.
Prendere in mano il libro di Sistemi Operativi, o una qualsiasi cosa scientifica vi capiti per mano.
Alzatelo sopra la vostra testa.
Annullate i pensieri.
Gettatelo più distante possiate immaginare.
Fregatevene di tutti questi problemi e cercate di vivere la vita al meglio.
----
Sono bravo a predicare bene e a razzolare male, vero??
(da notare l’ora in cui l’ho postato...hihihi)


COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



giovedì 5 maggio 2005 - ore 11:13


Qual'è meglio?
(categoria: " Riflessioni ")


Molto tempo è passato da quando ho cambiato stile di fare musica, dai tempi dei "Raptus" ad adesso sembra veramente passata un'era. In effetti era proprio un periodo competamente diverso della mia vita, allora la musica mi dava emozioni e mi serviva per quello scopo, creare gruppo, novità, e chissà, magari anche un qualcosa di più (soldi). Dopo poco tempo ogni sogno svanì, il gruppo cover rock che faceva i cramberries si era distrutto, a causa del bassista che se n'era partito per vicenza, e del batterista interessato completamente ad altri generi. Subito dopo capii qual'era veramente il senso di quello che dovevo fare. Dovevo fare musica per attraversare ogni periodo della mia vita, per difendermi dal mondo e per esprimere chi ero. Questa fu la scintilla che mi portò nei No Parking Zone. Oggigiorno ho visto, esistono tre differenti tipi di musicista. Il primo è quello classico, legato ai concerti "seri e austeri" della musica da camera, insomma, la musica difficile che impari solo a scuola. Il secondo è il musicista delle masse, il musicista al quale piace il pubblico, e che farebbe qualsiasi cosa per piacere alla gente, facendo cover, o magari canzoni pure sue, ma solamente incentrate a farsi amare dalla folla (vedi l'enorme quatità di artisti d'amore moderni, di ogni genere). Il terzo ed ultimo tipo è invece caratterizzato da uno scopo più "interiore" di fare musica, il terzo tipo di musicista è quello che non ha paura di sputare in faccia le critiche, che fanno fastidio, quelle che la gente non vuole ascoltare, si è proprio il contrario del secondo tipo di musicista, ma non è detto che non sia partito dal primo o dal secondo. E' un musicista che suona per se stesso, per stare meglio e distruggere i demoni della vita con la sola arma della musica. Penso abbiate capito a quale tipo di musicista vorrei appartenere...

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



giovedì 21 aprile 2005 - ore 00:01


Ennesimo tentativo?
(categoria: " Riflessioni ")


E' inutile dirlo...il cd nuovo non è andato come avevo sperato. Nonostante le premesse e la qualità il pubblico non sembra aver apprezzato l'album come mi aspettavo.
Stranamente solo i "più anziani" hanno capito subito l'aria ironica di "Sponsor", e tanti non hanno apprezzato la melodicità di "Let Flow Your Life" definendola semplicemente triste. Parlo di queste due perchè sono i due singoli che abbiamo lanciato...cos'è ke non è piaciuto e soprattutto:
cos'è ke non ha sorpreso????
Vorrei proprio saperlo, anke se capisco sia impossibile chiedere ad una persona, come si lascia sorprendere. Il mio genere, il nostro genere, vuole essere chiaramente di denuncia, ma vuole anche essere un genere ascoltato da molti, sennò perderebbe di significato. Quindi non viene tolto l'aspetto melodico, nemmeno quello della qualità, nemmeno quello dei testi, viene anzi aumentata "l'apparenza" di una musica orecchiabile e limpida mentre in realtà si dicono cose fuori dai canoni della musica da radio.
Probabilmente molti si sono annoiati ascoltando la serietà ammetto molto presente nel cd. Probabilmente tanti non sono stati soddisfatti sotto l'aspetto musicale, ascoltando pezzi a tratti molto semplici, troppo. Probabilmente il fattore "rap" è stato eccessivamente personalizzato alla nostra maniera, modificando lo stile dell'esporsi rispetto al rap usuale,il difetto maggiore, l'enfasi quasi assente che c'ha sempre contraddistinto, si è accentuata in quest'album avendo canzoni sottomano di notevole valenza.Non è mancanza di modestia, è il 100% dei pareri.
Non importa.
A me è servito molto, se non soprattutto a dimostrare a me stesso, ke riusciamo a produrre cose di notevole impatto musicale, con molta facilità pure.
Per questo mi proporrei per il futuro a non concentrarmi necessariamente su canzoni nuove e puntarmi a migliorare, modificare, anche radicalmente, qualche aspetto che non piace della nostra musica.
A presto novità!


COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 28 marzo 2005 - ore 13:54


What life is
(categoria: " Riflessioni ")


La vita è bella e va vissuta...appieno. Siamo personaggi di un telefilm e non dobbiamo preoccuparci di quanto dura. Cogliere ogni momento è importante, ogni attimo, saper valutare e talvolta saper rischiare sapendo di fare delle cazzate. Questo secondo me è vivere. Saper fare cazzate ma nonostante tutto andare avanti e continuare lo stesso.
Il sole non è mai troppo caldo o luminoso,
Il vento non è mai troppo forte e freddo,
Sensazioni momentanee, tu non lo sai ma
Vivere è per sempre.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



sabato 19 marzo 2005 - ore 01:05


Facoltativo...
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Tutto sta diventando facoltativo...forse tutta questa superficialità mi ha completamente intriso l'animo e spogliato delle vecchie certezze. Forse grazie a questo cambiamento ne avrò altre e più solide. Staremo a vedere...

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 18 febbraio 2005 - ore 18:17


Voglio una pianta!!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


C'è chi dice ke si raccoglie quello ke si semina...beh facendomi un breve lavaggio di coscenza devo dire ke io ho seminato bene...era il terreno veramente pessimo. Amici ke solo perkè non li vedi da tempo ti dimenticano, certi sono perfino arrabbiati inspiegabilmente con te, altri sono letteralmente scomparsi. Vorrei raccogliere qualcosa di quello ke ho seminato tempo fa quando conoscevo tutti e tutti mi salutavano, mi facevano festa, mi volevano, insomma quelli del '99...ragazze comprese. Era un periodo troppo bello, spensierato, vivo...mi sembrava perfino di non essere me stesso..se paragono ora a quello ke ero anke solo 3/4 anni fa. Forse perkè a molte cose non ci facevo caso, me ne fregavo, ora sono più calmo e medito mooolto di più, su tutto. Mentre su tante altre mi interessavo più di ora, soprattutto nei rapporti personali. Il fatto è che come sono cambiato io, dovrebbero essere cambiati anke gli altri, quindi non riesco a capire il motivo di tante brutte storie...rimpiango (non si era capito?!?) i vecchi tempi, tempi di 0 pensieri e di 100% divertimento!

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 13 febbraio 2005 - ore 17:00


Rivoglio unreal
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Fatemi tornare in quel mondo. Quell'universo fantastico ed irreale. Voglio riattraversare quei fiumi, scalare quelle montagne, osservare quei panorami, rivoglio la fantasia. Rivoglio il sogno di mondi non umanizzati,cieli ornati di stelle inventate,paesaggi incontaminati, vergini. Voglio tornare li, dove non esiste l'uomo, dove esiste solo quello ke conosci. Quel mondo ke si chiamava unreal e ke fungeva da sfogo di un periodo buio ma che quasi rimpiango...

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 8 febbraio 2005 - ore 00:16


Ki lo sa
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Forse è meglio ke tolga il post precedente..sto troppo divagando lo scopo di questo blog di sfoghi quotidiani...è ke ci tengo molto, la musica è stata la mia compagna di vita fedele per tanti anni, alcuni molto bui...è un peccato non esternare questi ricordi..

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 7 febbraio 2005 - ore 00:30


Speranze
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Da una vita tengo speranze ke qualcuno noti le nostre urla, le grida fatte di note musicali. Per molti è difficile, per me no. Cosa?? vi chiederete voi. Fare una canzone originale, sia testo ke melodia. Certo, mi risponderete, tanto saranno tirintelle semplicissime, magari inconsciamente(o no) copiate etc. Beh, vorrei dire a tutti coloro ke pensano ciò di andare alla mia pag. personale sul sito: www.npz.altervista.org/index3.html dove troveranno tratti di storia della mia vita, tradotti in musica. Vorrei tanto essere andato al conservatorio, magari avrei guadagnato qualche rispetto in più. Non so se non significa nulla aver cominciato da piccolissimo con una tastiera yamaha, a dieci anni aver composto la prima canzone (eternity). Ce ne saranno talmente tanti ke non si riuscirebbe a dirne ke hanno avuto un'infanzia così, sono d'accordo perkè ne conosco pure. Ma non ne conosco ke siano riusciti a continuare nonostante tutto a creare nuovi suoni, nuovi testi (non lo dico per vantarmi, non sono il tipo, ma sentendo alcuni brani di artisti italiani..beh..non mi esprimo) fino ad oggi. Sono riuscito a trovare sempre melodie originali,nonostante questa fosse l'epoca della fine per la musica "originale". Ci sono persone ke usano programmi apposta per fare quello ke io so già fare, cioè creare cose originali..vi prego gente...non toglietemi pure questa soddisfazione....

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 28 gennaio 2005 - ore 10:33


Finalmente
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Finalmente il nuovo album è uscito...chissà come andrà... ovviamente non segnerà la storia dell'umanità..(quante rime )ma almeno la mia l'ha segnata. Eh si. Qui ho dato il massimo gente, ora nessuno (come ho già potuto constatare dall'ascolto di due amici) può commentare in senso negativo riguardo le basi. Qui se non piace una canzone è per altri fattori, ke non sono certo la qualità o le stonature. Secondo me certe canzoni del disco sono davvero degne di nota, e non guasterebbero le orecchie neanke degli ascoltatori delle radio più comuni.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
APRILE 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30