BLOG MENU:



Jeff, 31 anni
spritzino di Trento
CHE FACCIO? Arranco (Shaula TM)
Sono sistemato

utente certificato [ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

"I lupi del Calla - La Torre Nera, vol. 5" di S. King

To come: "La canzone di Susannah - La Torre Nera, vol. 6" di S. King

HO VISTO

La Toscana, dal mattino al tramonto...

STO ASCOLTANDO

Un angelo che mi parla. Ma non e’ sceso per me.

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

Camicia e jeans

ORA VORREI TANTO...

Che alcune preghiere fossero formulate, ed altre ascoltate.

STO STUDIANDO...

Nulla

OGGI IL MIO UMORE E'...

Arrancante

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

Un grazie speciale, poi, va a tutti coloro che non ci hanno creduto, a chi mi diceva di lasciar perdere, a chi mi diceva che non ce l’avrei mai fatta, che questa non era la mia strada, a chi se ne è andato quando le cose si sono fatte difficili. Senza la vostra sfiducia, il mio orgoglio e la mia testardaggine non sarebbero mai stati solleticati abbastanza da darmi la forza di andare avanti. Grazie davvero.

(Ultime righe dei ringraziamenti della mia tesi)

il bello degli ingegneri è che hanno sempre una dote non sfruttata che un’altra parte di mondo avrebbe usato per guadagnarci i milioni. L’ingegnere no, fa calcoli. Fenomenale.
(Ceres, che ringrazio)

E come disse Lao Tse "Ghe ’ndemo in culo a tuti, noialtri!"
(Forse era Confucio...)
(5Corde, il commento del secolo )

Un grazie sentito a *Template* per lo splendido lavoro fatto nel personalizzare il mio blog, e l’infinita pazienza nello starmi dietro.


(questo BLOG è stato visitato 5192 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



sabato 6 novembre 2010 - ore 15:11


Uhm...
(categoria: " Vita Quotidiana ")


... ecco cosa dovevo fare negli ultimi 2 anni! Scrivere sul blog! Mi sembrava di essermi dimenticato qualcosa...

Brevi aggiornamenti:

1. sto meditando seriamente di cambiare di nuovo lavoro;
2. ho comprato una moto;
3. sono fidanzato;
4. ho fatto un tatuaggio sul braccio;
5. pratico scherma storica sportiva (niente ricostruzione, botte vere);
6. e’ piu’ il tempo che passo viaggiando che quello che passo a casa;

Baci et abbracci.

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



lunedì 6 ottobre 2008 - ore 23:48


Lacrime e cetrioli
(categoria: " Vita Quotidiana ")



... week end fatto di risate e cazzate...
... week end di storie inventate dette per ridere...
... week end di sorrisi accennati che diventano lacrime dolcissime...
... week end di calore trovato nel freddo e sguardi che si sfuggono fino a trovarsi e non lasciarsi piu’...
... week end di respiri che diventano frasi che restano sospese penetrando nell’anima...

Due notti senza dormire, e sto bene.

LEGGI I COMMENTI (5) - PERMALINK



mercoledì 1 ottobre 2008 - ore 22:21


...
(categoria: " Vita Quotidiana ")


E’ cosi’ strano sentire la tua mancanza quando sei ancora cosi’ presente... sentire la tua assenza quando sei li’ con me, rimpiangere il tuo calore mentre mi parli...

Ma non c’e’ niente di normale tra noi, quindi perche’ dovrebbe stupirmi questra stranezza?

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 29 settembre 2008 - ore 20:06


Uomo fortunato
(categoria: " Vita Quotidiana ")



Io sono piu’ fortunato di voi.
Sono piu’ fortunato di voi che vi alzate la matina con la persona che vi ama al fianco.
Sono piu’ fortunato di voi che avete avuto amori ricambiati da che siete adolescenti.
Di voi che "Amore, ci sentiamo dopo... si, ti amo anche io..." da quando vi ricordate.
Di voi che il suo messaggio la mattina c’e’ sempre come c’e’ sempre stato.
Di voi che chiudete gli occhi la sera con il suo sguardo su di voi.

Sono piu’ fortunato perche’ tutto questo l’ho avuto a trent’anni, e con un’intensita’ che non avevo mai conosciuto.
Sono piu’ fortunato perche’ conosco il valore di queste cose perche’ non le ho avute mai, ed ho goduto ogni minuto come fosse l’ultimo.
Perche’ sapevo che il mio viaggiare ad una spanna da terra era una cosa rara e gli sguardi della gente che sorrideva nel guardarmi erano un dono prezioso.
Perche’ la forza e l’impatto che simili sensazioni hanno usato per stravolgere la mia vita erano cosi’ ben accette in un animo cosi’ predisposto che la mente non ha trovato niente di strano ad accoglierle.

Ed anche ora che tutto questo e’ finito, che la normalita’ e’ tornata e che quella settimana di paradiso e’ finita, io sono piu’ fortunato di voi.
Perche’ quella settimana e’ solo mia, e me ne ricordo ogni istante.
Perche’ riesco ad evocare ogni singolo suono, ogni odore, ogni sensazione.
Sono fortunato perche’ quei giorni sono solo miei e nessuno mi puo’ fregare su quello.
Sono fortunato perche’ ho stretto quei ricordi cosi’ forte in me, da averli fatti penetrare nella mia anima.


COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 22 agosto 2008 - ore 00:04


Perche’
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Perche’ capitano serate improvvise, quando meno te lo aspetti?

Serate che all’improvviso ti sembra di scorgere il motivo, quello che non sapevi di stare ancora cercando.
Serate che quella motivazione che pensavi non ti interessasse piu’ e che fosse scomparsa tra l’aria fritta di cui ti occupi tutto il giorno la vedi li’ giu’, li’ in fondo a quella bottiglia.
Serate che sai che stai facendo una cazzata, che in quel fondo non c’e’ nessuna risposta, ma solo i ricordi che non vuoi, i ricordi che fanno male e che hai impiegato mesi a cacciare giu’.
Serate che tutti i telefoni suonano a vuoto, ed i tuoi messaggi non arrivano mai, mentre sai che l’unico che non dovrebbe arrivare sarebbe il primo ad essere letto... e ti trattieni fin che puoi, perche’ hai il tuo fottuto orgoglio, che ti ha tenuto a galla talmente tante volte, da averti quasi fatto toccare il fondo.
Serate che alla fine i ricordi esplodono e vengono a schernirti perche’ sei tu che li hai chiamati, sei tu che hai detto loro dove trovarti, usando un bicchiere come ponte.

E serate che portano a domani, ad altre risate, ad una giornata con risate, corse in macchina e buon cibo.

Serate che pero’ sono separate da domani da una notte in cui tutto succedera’, senza cambiare niente.



LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



domenica 3 agosto 2008 - ore 22:13


Metafora
(categoria: " Vita Quotidiana ")




Il dono della metafora permette di riassumere situazioni complesse ed articolate con semplici immagini...

Un mio amico ha riassunto una mia certa situazione cosi’:

Non lo so... e’ che mi pare tanto una di quelle situazioni in cui sei sotto di 4 a un secondo dalla fine e con la rimessa a favore: c’e’ la possibilita’ che ti faccian fallo sul tiro da 3, ma se uno e’ anche solo un MINIMO furbo, nemmeno ti guarda tirare.


Non credo ci sia da aggiungere altro.





LEGGI I COMMENTI (5) - PERMALINK



giovedì 17 luglio 2008 - ore 22:54



(categoria: " Vita Quotidiana ")






... niente piu’ uguale sara’. lei e’ stata qui...

... sono troppo vecchio per queste stronzate...




LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



domenica 13 luglio 2008 - ore 22:20



(categoria: " Vita Quotidiana ")



Sono strano in qusto periodo, mentre non dovrei.
Non c’e’ nessuna spiegazione razionale, nessuna maledetta motivazione.
Non c’e’ un perche’ sulle labbra mi compaiano improvvisamente parole che non dovrei dire.
Non c’e’ un perche’ si facciano improvvisamente discorsi che non si dovrebbero fare.
Non c’e’ un solo, maledetto, disperato e senza senso perche’, i miei pensieri si modellino come non dovrebbero fare.

Certe cose non succedono, non esistono e non capitano.
Non sono semplicemente vere, quindi e’ inutile starci a pensare.








Ma se non sono vere, perche’ fanno cosi’ male?





LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



mercoledì 9 luglio 2008 - ore 23:42


Frammenti
(categoria: " Vita Quotidiana ")



Frammenti di parole.
Nella notte percorsa troppo veloce con i finestrini aperti, ricordi di vecchi discorsi si impongono alla mia coscienza.

Vecchi brani, frasi lasciate su queste pagine giornimesiannisecolifa, chiedono di essere riscritte, di essere ricordate...

e tu che spingi sul gas, perche’ i rumori dei giri zittiscano le domande che ti urlano dentro
(ma non ti eri gia’ chiesto cosa non volessi ascoltare?)

e la doccia bruciante che lavi via quelle frasi dei tuoi occhi, dalle tue dita
(ma non avevi gia’ ringraziato la doccia per il suo salvifico effetto?)

e le frasi che aspettavi da sempre e che non vorresti aver sentito, che provi a cancellare nascondendole sotto un bicchiere
(ma non chiedevi chi salvasse i salvatori? non dicevi di fare attenzione a cio’ che si desiderava)


Forse e’ sempre lo stesso gioco, la stessa ruota...



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 7 luglio 2008 - ore 21:07


Aria...
(categoria: " Vita Quotidiana ")



... non ho mai creduto in queste cose, ma c’e’ qualcosa di strano nell’aria... qualcosa sta cambiando, anche se non so cosa sia...





LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


*template*

(autrice della bellissima grafica del mio blog)








5Corde
apina beatles beax bjorketta Ceres Chiara@ Elehanne follia Heidi Lleyton NadiaNB ninfea privo RAC shaula Thelma violante

BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:



SETTEMBRE 2019
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30