Spritz.it - Abe84's HOME - BLOG DIRECTORY - IL TUO BLOG - Segnala qs BLOG




NICK: Abe84
SESSO: m
ETA': 24
CITTA': Padova
COSA COMBINO: Facoltà: Consulente del lavoro
STATUS: single

[ SONO OFFLINE ]
[PROFILONE COMPLETO]

[ SCRIVIMI ]



STO LEGGENDO


HO VISTO



STO ASCOLTANDO
Manic Street Preachers
Linkin Park
Elio e le storie tese
Staind
Snow Patrol
Craig Armstrong
Queen
Foo Fighters
The Cranberries
Editors
The Fray
Hoobastank
Him
James Morrison
Coldplay
Marco Masini
Kanye West
Nickelback
The Doors
The Killers
Yellow Card
Audioslave


ABBIGLIAMENTO
del GIORNO
Jeans e camicia


ORA VORREI TANTO...


IN QS PERIODO STO STUDIANDO...
Diritto del lavoro
Psicologia del lavoro
Diritto dell’ Unione Europea


OGGI IL MIO UMORE E'...
Sereno


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...




PARANOIE
1)
2)

 


MERAVIGLIE

1)
2)
3)





La vita è un’avventura con un’inizio deciso da altri, una fine non voluta da noi, e tanti intermezzi scelti a caso dal caso.

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare.

Ciao a tutti, questo blog non vuole avere nessun significato particolare, ma sarà solo un modo per scrivere qualcosa su di me, e non solo, quando ne avrò il tempo.


contattatemi anche su msn messenger:
masalbe@hotmail.it






(questo BLOG è stato visitato 1379 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite,


ULTIMI 10 messaggi
(per leggere i precedenti naviga attraverso il calendarietto qui a destra:
i giorni linkati sono quelli che contengono interventi )


domenica 21 giugno 2009
ore 17:46
(categoria: "Vita Quotidiana")






Mikael Blomkvist (interpretato da Michael Nyqvist) è un giornalista ostinato e idealista, sconfitto in tribunale dal potente uomo d’affari incriminato dalla sua inchiesta.











Lisbeth Salander ( interpretata da Noomi Rapace) è una giovane hacker asociale e introversa, abusata in famiglia e segnata dalla detenzione in una clinica psichiatrica.



Henrik Vanger è un ricco industriale ossessionato dalla scomparsa della nipote, avvenuta quarant’anni prima.







In un’isola bagnata dal Baltico e abitata dal potente clan dei Vanger, Mikael, Lisbeth ed Henrik si incontreranno, collaborando a risolvere i loro destini, minacciati da un passato oscuro e rimosso.
Le vittime principali delle persecuzioni e delle violenze sono evidentemente le donne, i carnefici sono dei mostri che vanno eliminati senza sconti, indulgenze o garantismi. Il terrore nel film non corre sul filo ma nel luogo sacro dell’immaginario europeo, la famiglia.
Al centro di Uomini che odiano le donne si muove allora il potente clan dei Vanger, dominato da patriarchi antisemiti che hanno praticato il nazionalsocialismo in un passato nemmeno troppo lontano. Mikael Blomkvist, “assoldato” dal vecchio Henrik per far luce sulla sparizione dell’adorata nipote, incarna l’irruzione di una turbativa del presunto ordine familiare. Affiancato dall’inquieta ma efficiente e dinamica Lisbeth, il giornalista comunista di Millennium indaga e poi smaschera il misfatto che racchiude la storia occulta della famiglia, il nucleo rimosso della realtà dei Vanger (e di una nazione). I fantasmi (come Harriet) generati dall’universo borghese ossessionano lo zio Henrik, volto morale e perbene dei Vanger, che denuncerà le piaghe dolorose di quell’”infanzia”, infrangendo per la prima volta l’omertà che ha sempre protetto i “padri”. Non è mai facile adattare un romanzo e risolvere in maniera brillante i problemi che derivano dalla costruzione letteraria ma ugualmente il regista danese, chiamato a viaggiare tra le pagine di Larsson, ha proposto un repertorio di soluzioni sazie di vita e di tutto il suo carico di orrori e desideri, di amore e follia, di gioia e crudeltà.











COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

giovedì 9 aprile 2009
ore 21:06
(categoria: "Vita Quotidiana")


INAUGURATO, EVVAI...

Ieri, prima volta che mio padre usava lo scooter, naturalmente poteva andare tutto liscio?
OVVIO CHE NO!
Al rientro vedo che ha un sorrisetto strano mi fa: "Notato niente?" Io: "No"
Padre: "Fai il giro" (ero dal lato destro dello scooter, il danno è sul sinistro)
Io: "Ma porca troia!!!"






COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 11 marzo 2009
ore 23:21
(categoria: "Vita Quotidiana")


FOTO

Venerdì 20 febbraio si sono laureati Matteo e Gava:

Gava:


Matteo:




Domenica 8 marzo gita al lago di Garda:





Martedì 11 marzo Andrea Protto ha preso la specialistica:










COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 11 febbraio 2009
ore 00:09
(categoria: "Vita Quotidiana")


DEA



Per chi non la conoscesse lei è: FREIDA PINTO nata il 18 Ottobre 1984 a Mumbai, India. Non servono altre parole, parlano meglio le immagini, forse sì c’è un’altra parola: è veramente STUPENDA!!!











E’ l’attice che interpreta Latika nel suo primo film "The Millionaire", diretto da Danny Boyle, il regista di Trainspotting e the Beach.



Il film racconta di un ragazzo di Mumbai, Jamal che partecipa al quiz "Chi vuol essere milionario?" per avere una chance di conquistare l’amore della sua vita. Nel momento in cui riesce a vincere, inaspettatamente, il jackpot, rispondendo esattamente anche all’ultima domanda, viene accusato di imbroglio. Il conduttore dello show, non ha infatti molta simpatia per questo concorrente venuto dal nulla. Avendo faticosamente risalito la scala sociale, provenendo lui stesso dalla strada, non ama l’idea di dover dividere la ribalta del Milionario con qualcuno come lui, e rifiuta di credere che un ragazzo dei quartieri poveri possa sapere tutte le risposte. Arrestato perché sospettato di imbrogliare, Jamal viene interrogato dalla polizia. Mentre ripassa le domande una per una, inizia ad emergere la storia straordinaria della sua vita vissuta per le strade e della ragazza che ama e che ha perduto.













COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

sabato 24 gennaio 2009
ore 18:28
(categoria: "Vita Quotidiana")


ORARI IMPOSSIBILI


Una bella serie purtroppo ancora una volta maltrattata in modo assurdo dagli orari in cui viene trasmessa su Italia1 (variabili dalle 3 alle 4 di mattina, quando avrebbe potuto benissimo andare in onda dalla mezzanotte), che però ci guadagna sulla continuità in quanto va in onda (anche se la prossima è l’ultima settimana) dal lunedì al venerdì, e sono state trasmesse 3 stagioni di seguito senza sospensioni (cosa a cui Italia1 e Mediaset in generale sono molto poco abituate, soprattutto in orari più importanti, quando non si registrano buoni ascolti, sempre senza tenere minimamente conto della qualità del prodotto e dei telespettatori che naturalmente non hanno altra scelta che prendersela e mettersela via non sapendo come va a finire una serie, o se ne hanno la possibilità vedere le loro serie sulla tv a pagamento).

Tratto da telesimo.it
Rescue me, è un dramma ad episodi della durata di un’ora ciascuna, prodotto dalla Sony Pictures Television International, che narra le vicende del team di pompieri della Truck Company 62 di New York. Tommy Gavin, interpretato in maniera superba da Denis Leary (Secret Lives of Dentists, The Job, Wag The Dog), pompiere veterano ed esperto, alla guida dell’eroico ma spesso sopraffatto gruppo di soccorritori. Un lavoro impegnativo il suo. La serie tv si focalizza molto sulla vita personale e la carriera di Tommy e di come viene costantemente emotivamente disturbata dalla morte dei cittadini e dei vari colleghi in azione.

Tommy è un uomo diviso fra il dispiacere e la rabbia. Recentemente separato dalla moglie (Andrea Roth, Lucky) e dai loro tre figli, Tommy non riesce a rimuovere le ricorrenti memorie dei suoi colleghi e cittadini rimasti uccisi in incidenti. Ma più di qualsiasi altra cosa, Tommy Gavin è un pompiere famoso per le sue brutali ma franche descrizioni degli orrori che ha visto e degli eroi che ha conosciuto (e perso) durante i suoi anni di lavoro nel reparto.

Salvando i superstiti dalle fiamme dell’inferno o dall’acciaio ritorto di uno scontro dei vagoni della metropolitana, i pompieri della Truck Company 62 ci rivelano, in questo emozionante e adrenalinico ‘giro di salvataggio’ di vite umane, le vicende travolgenti senza sosta di una grande città ma anche i rischi quotidiani degli stessi pompieri. Questa serie piena di azione, aiuto e speranza, e che mescola il dramma della famiglia, della vita quotidiana con un umore pungente, è stato trasmesso con grande successo negli Stati Uniti sulla rete via cavo FX.


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 24 dicembre 2008
ore 18:55
(categoria: "Vita Quotidiana")






BUON NATALE
E
BUONE FESTE A TUTTI!!!



COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

giovedì 18 dicembre 2008
ore 19:25
(categoria: "Vita Quotidiana")


IN PRINCIPIO...

In principio era stato durante il moto gp, quando per non perdere nulla, la schermata della corsa si rimpiccioliva e contemporaneamente appariva la pubblicità, e va bene.

Poi hanno cominciato ad apparire in basso sullo schermo durante film, telefilm, e programmi televisivi delle strisce pubblicitarie o messaggi scritti che ricordavano la data di un film o di una serie tv in prima visione, ok abbiamo capito che Mediaset è una televisione commerciale e per vivere ha bisogno di vendere spazi pubblicitari a più non posso, distraggono un pò l’attenzione, ma va bene.

Ultimamente però su italia 1 compare una manina che cancella in sequenza il logo delle 3 reti rai, poi il logo di La7. Abbiamo capito che l’arrivo di Chiambretti su Italia 1 è un evento e mi sta anche bene che venga pubblicizzato a tutte le ore, ma perchè lasciare il rumore di questa cazzo di manina che va a coprire le battute dei protagonisti e non serve a niente? Fate come le altre pubblicità ma senza il rumore!!!


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

sabato 13 dicembre 2008
ore 16:24
(categoria: "Vita Quotidiana")


Teoria del sesso

Il sesso è un buon trattamento.
Test scientifici hanno scoperto che quando le donne fanno sesso producono un ormone (extrogen), in grado di rendere i capelli lucidi e la pelle liscia.
Il sesso gentile e rilassante riduce le possibilità di dermatiti e pelle rovinata, pulisce i pori e rende la tua pelle brillante.

Il sesso brucia le calorie che hai ingerito durante la tua romantica cenetta...

Il sesso è lo sport migliore!
Tonifichi e fai stratching con tutti i muscoli del tuo corpo.
E’ più piacevole di 20 vasche a nuoto
e non ti servono speciali scarpe da ginnastica.

Il sesso è una cura immediata per la depressione. Rilascia endorfina nel sangue, produce un senso di euforia e ti lascia con una sensazione di benessere.

Più sesso ti danno e più ne offri. L’attività sessuale produce una grande quantità di feromoni, ciò fa impazzire l’altro sesso.

Il sesso è il miglior tranquillante del mondo, la sua efficacia è 10 volte superiore al valium.

Un bacio al giorno toglie il dentista di torno... i baci producono una quantità di saliva in grado di sciacquare il cibo dalla tua bocca, abbassare il livello di acidità che causa le carie e prevenire la formazione della placca.

Il sesso può diminuire l’emicrania. Fare l’amore abbassa la tensione che restringe i vasi sanguinei del cervello.

Molto sesso può liberare il naso,il sesso è un antistaminico naturale. Può aiutare a combattere l’asma e la febbre alta.


LEGGI I COMMENTI (2) - SEGNALA questo BLOG

lunedì 8 dicembre 2008
ore 18:42
(categoria: "Vita Quotidiana")


RIMPATRIATA

Ecco le foto della rimpatriata delle medie anche se non eravamo tutti, infatti mancavano Anna e Margherita (assenti giustificate), e Alberto Zaggia alias Beciu1984 (assolutamente ingiustificato):

La mitica sezione G delle medie T.Vecellio, ex Gramigna:


Le belle (Francesca a destra e Alice a sinistra):




E le bestie coppia n°1:


Bestie n°2:


Bestie n°3 (quelle del PORNO POP PORNO)


La bestia solitaria assonnata:







COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

sabato 15 novembre 2008
ore 16:23
(categoria: "Vita Quotidiana")


GRAZIE MITICA!!!

Purtroppo non ce l’ha fatta a fare altri 200.000 km, ma rimane sempre la prima macchina che ho guidato e quindi almeno un post con qualche foto glielo devo:
GRAZIE MITICA....!









L’abitacolo


Mitica 224.403 km!!!


L’antenna della radio (che avrebbe dovuto essere solo provvisoria, invece....) vi lascio immaginare la ricezione


Manca qualcosa?


Per chi non l’avesse mai vista questa è la "manopola" dell’aria da tirare quando il motore è freddo e fa fatica a partire, con conseguente nuvolone immenso di fumo bianco dalla marmitta






Autoradio che vendo, come nuova usata pochissimo comprata ad aprile del 2008 se siete interessati contattatemi:


La sostituta:



LEGGI I COMMENTI (3) - SEGNALA questo BLOG


> > > MESSAGGI PRECEDENTI
OTTOBRE 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

RICERCA:
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:


BOOKMARKS

Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE: