Spritz.it - A l e's HOME - BLOG DIRECTORY - IL TUO BLOG - Segnala qs BLOG




NICK: A l e
SESSO: w
ETA': 23
CITTA': Arquà Petrarca
COSA COMBINO: iuav sempre :)
STATUS: sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[PROFILONE COMPLETO]

[ SCRIVIMI ]



STO LEGGENDO
il manuale di dialux


HO VISTO
-lo IUAV
-il mio primo plastico
-il donnone che ho scavalcato con tanta agilità grugnire alle mie spalle
-i voti aumentare
-una rosa rossa
-delle fossette dolcissime
-il lido: sabbia sole e olio al cocco.. aaah delirio
-ancora mare
-i corsi e le mille consegne e i mille impegni!
-e sempre più borse (come a mestre) sotto agli occhi
-e il caffè scorrere..
-che stare con te è ogni giorno una meravigliosa scoperta

NEW YORK e philadelphia


STO ASCOLTANDO
parole


ABBIGLIAMENTO
del GIORNO
new yorkese


ORA VORREI TANTO...
stare così per sempre

silenzio intorno

te, sempre vicino

stare in spiaggia tutto il dì!

riuscire ad organizzarmi come dio comanda.. anche se sembra impossibile!!


VIVERE A NEW YORK!


girare i ricci


IN QS PERIODO STO STUDIANDO...
come sopravvivere a questo mese


OGGI IL MIO UMORE E'...
ALTALENANTE


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...




PARANOIE
Nessuna scelta effettuata

 


MERAVIGLIE

Nessuna scelta effettuata




“Se c’è una cosa che è immorale
è la banalità

scivolascivolasciiivola! ”

(questo BLOG è stato visitato 19868 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite,


ULTIMI 10 messaggi
(per leggere i precedenti naviga attraverso il calendarietto qui a destra:
i giorni linkati sono quelli che contengono interventi )


mercoledì 9 dicembre 2009
ore 11:32
(categoria: "Vita Quotidiana")


riflessioni su
momenti di
attimi per

quanto è difficile la coerenza

totale utopia
preoccupante dissociazione

godersi un terso blu
assaporare un raggio di calore
metabolizzare il tutto

tutto questo è
che ora va bene così
per chi è, c’è
per chi è non, non c’è
per chi odia annoiare e si annoia ad odiare e quindi tende a smetterlo.

"parli con uno il cui motto fino ad un lustro fa era <la sobrietà è un reato> "


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

domenica 7 giugno 2009
ore 10:56
(categoria: "Vita Quotidiana")



A volte il problema è l’essere stati troppo felici
Poi tutto diventa più difficile
E deludente
puntoacapo

testo:
Ci sono giorni in cui
mi sveglio spento
e tutto sommato provo a
starci dentro
nella mia stanza aspetto il
mio momento
sono qui aspettero’
io aspettero’
quando la vita
sembra un treno lento
penso agli amici
fuori e muoio dentro
la mia generazione senza vento
sono qui aspettero’
io aspettero’
finche’ arrivera’
il mio momento
stammi accanto
col pensiero tu
tu stammi accanto
sole spento
io ti sento con me
quando sei condannato al
pentimento
stanco di sentir dire
non ho tempo
come in un sole in
cui sentire freddo
sono qui aspettero’
io aspettero’
finche’ arrivera’
il mio momento
stammi accanto
col pensiero tu
tu stammi accanto
sole spento
io ti sento con me
qui aspettero’
io aspettero’
finche’ arrivera’
il mio momento
stammi accanto
col pensiero tu
tu stammi accanto
sole spento
tu sei dentro di me
tu sei dentro di me


LEGGI I COMMENTI (3) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 27 maggio 2009
ore 15:55
(categoria: "Vita Quotidiana")



titolo: una casetta in canadà (tema per casa)
artista: cicciput
testo:

la ciliegia sull’orecchio
nasconde un bel vermetto
ignaro il possessore
attratto dal rosso odore
frutto panciuto frutto rotondo
della ciotola si intravede il fondo
-
watermelon addicted
-
nelle vita tutto torna,
speriamo non le persone!
-
summer days on the hills!


pallapallapalla
altresì:
°°°

titolo: un’estate fa
artista: delta V
testo:

Un’estate fa
la storia di noi due,
era un po’ come una favola.
Ma l’estate va
e porta via con sé,
anche il meglio delle favole.
L’autostrada è la, ma ci dividerà.
La mia strada della vacanza,
segnerà la tua lontananza.
Un’estate fa, non c’eri che tu...
Ma l’estate somiglia a un gioco,
è stupenda ma dura poco... poco... poco... poco...
Torno a casa mia
e torni pure tu:
sono cose che succedono.
Un’estate fa
che mi regalerà
un autunno malinconico, senza te.
L’autostrada è la, ma ci dividerà.
La mia strada della vacanza, segnerà la tua lontananza.
Un’estate fa, non c’eri che tu...
Ma l’estate somiglia a un gioco,
è stupenda ma dura poco... poco... poco... poco...
E finisce qui la storia di noi due:
due ragazzi che perdono...
Un’estate fa
la storia di noi due
era un po’ come una favola


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

sabato 23 maggio 2009
ore 10:54
(categoria: "Vita Quotidiana")



Se vale tutto niente vale
Se hai paura di sbagliare
Se hai solo voglia di pensare
Che fra poco è primavera

Ho solo voglia di pensarecon la penna in manogirando i riccie con l’aria fresca sulla schiena


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

domenica 26 aprile 2009
ore 18:56
(categoria: "Vita Quotidiana")


uno uno zero.. e tanta lode =)


LEGGI I COMMENTI (1) - SEGNALA questo BLOG

domenica 29 marzo 2009
ore 17:13
(categoria: "Vita Quotidiana")


rock on!


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

giovedì 26 marzo 2009
ore 22:46
(categoria: "Vita Quotidiana")



stringendo forte i pugni
percepire il nulla tra le dita.

fa pensare,
non più sperare.

riflettere porta al nulla
al nichilismo.

mai aspettare
evitare di attaccare.

prima regola del fight club:
non parlate mai del fight club.


LEGGI I COMMENTI (2) - SEGNALA questo BLOG

giovedì 5 marzo 2009
ore 12:10
(categoria: "Vita Quotidiana")


l’ho amata dal primo attimo
quando ero piccola
e vasco,
per me,
non era nessuno.
Patty Pravo,
come oggi,
(del resto)
per me,
non era nessuno.

Vasco è il superlativo.
Lei tiene la voce da brividi.

Guarda…io sono da sola ormai.
Credi…non c’e’ più nessuna che
quando chiedi troppo e lo sai,
quando vuoi quello che non sei te
ricordati di me…forse non ci credi.

Sguardi…guarda sono qui per me
Non ti ricordi…eri come loro te.
Sono tutti quanti degli eroi
quando vogliono qualcosa…beh
lo chiedono lo sai… a chi può sentirli…

La cambio io la vita che
non ce la fa a cambiare me
bevi qualcosa, cosa volevi
vuoi far l’amore con me
la cambio io la vita che
che mi ha deluso più di te
portami al mare, fammi sognare
e dimmi che non vuoi morire...

Dimmi…sono solo guai per te.
Dimmi, ti sei ricordato che
hai una donna che se non ci sei
come fa a resistere senza te.
Piangi insieme a me dimmi cosa cerchi.

La cambio io la vita che
non ce la fa a cambiare me
bevi qualcosa, se non ti siedi
vuoi far l’amore con me
la cambio io la vita che
che mi ha deluso più di te
portami al mare, fammi sognare
e dimmi che non vuoi morire...

la la la…………..

e dimmi che non vuoi morire...


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

sabato 7 febbraio 2009
ore 15:22
(categoria: "Vita Quotidiana")



i colori, gli odori, le sensazioni.
pezzi di vetro, stretti nelle mani, esce una goccia di rosso.
un rosso carico di scarlatto.
una forma morbida, nitida nel contrasto con lo sfondo.
bianco, nero, il grigio non c’è.
il grigio è l’opinione, l’incertezza, l’insicurezza.
magari il coraggio?
non c’è un necessario si,
non un risolutivo no.
la riflessione, la meditazione, cogito ergo.
quindi non rimpiango.
pezzi di codardia (facile rifugio)
egoistica soluzione (banale appiglio)
ancora rosso, ora più spento,
un lungo filo, lana bagnata.
sintomo di un’appetibile stabilità,
la forza,
la determinazione,
l’equilibrio,
l’EGO.

ti sono vicina,
ti voglio bene,
(e) spero non succeda più.
:*



Non esiston case sufficientemente grandi
da potere contenere tutte queste cianfrusaglie
costruite, trasportate, comperate, rivendute
non mi interessano
telepromozioni di affaroni garantiti
le vetrine di stilisti con le firme sui vestiti.

Non mi interessano i consigli per gli acquisti
io mi diverto ad ascoltare i miei dischi
non mi interessano i bollini della spesa
saranno anni che non vado più in chiesa.

Dove son finiti tutti quei mattoni colorati
quante menti son cresciute, quanti sogni irrealizzati.
Quando ero piccolo
giorni interi trascorrevo a costruire con il lego
ancora non sapevo a cosa stavo andando incontro

Ora che sono diventato un adulto
non mi riesco più a guardare allo specchio
della televisione proprio me ne frego
io mi diverto a costruire coll’ego.

Dimmi cos’è che non va
con me stesso
dimmi qual è il meccanismo che è rotto
dammi un ricambio perfetto
così la smetto
la smetto di riflettere, di ragionare, di cercare di capire, il senso delle cose

Non mi interessano i consigli per gli acquisti
io mi diverto ad ascoltare i miei dischi
non mi interessano i bollini della spesa
saranno anni che non vado più in chiesa


LEGGI I COMMENTI (1) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 28 gennaio 2009
ore 19:33
(categoria: "Vita Quotidiana")


LAUREA DELLA GALLINA!!
grande gallinellaaa!! complimenti VIVISSSSIMI!! ahah!!

je t’aime!



quella birretta, tra qualche settimana, sarà solo un bel ricordo! PREPARATIII!!!


LEGGI I COMMENTI (2) - SEGNALA questo BLOG


> > > MESSAGGI PRECEDENTI
NOVEMBRE 2019
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

RICERCA:
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:

chiaretta


BOOKMARKS

Ehi! Negrita

(da Musica / Cantanti e Musicisti )

Vasco rossi

(da Musica / Cantanti e Musicisti )

UTENTI ONLINE: