BLOG MENU:



@si@, 21 anni
spritzina di padova
CHE FACCIO? Scienze Politiche
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO








HO VISTO

PIù PIù ISSSIMO DIVENTARE OGNI GIORNO SEMPRE PIù "PIù PIù ISSIMO"







STO ASCOLTANDO





ABBIGLIAMENTO del GIORNO








ORA VORREI TANTO...





STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...

















ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) Dimenticare

MERAVIGLIE


1) il sesso
2) ...un bambino che chiede perchè...
3) sentirsi il cuore pieno
4) poter stare in silenzio senza il bisogno di spiegarne il significato...





forse voglio solo volare,
voglio vivere nn voglio morire
..forse
voglio solo
respirare ,forse voglio
solamente
nn credere...forse tu
sei uguale
a me noi vediamo cose che
loro nn hanno mai visto..
tu ed io vivremo per sempre








(questo BLOG è stato visitato 8805 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



venerdì 8 agosto 2008 - ore 15:48



(categoria: " Vita Quotidiana ")


tutti in vacanza.....forse è meglio non pensarci....e tirare avanti..tanto prima o poi passa...mi autoconvinco che sia vero...o per lo menp cerco di non pensare....e cercando di non pensare la gente giudica...ma alla fine lascio fare perchè solo chi sa chi sono io puo’ veramente capire e cosi il sei stronza,stai esagerando,forse dovresti smetterla...mi arrivano ma cerco di non ascoltarli altrimenti se dovessi credere in tutto quello che sto ricevendo ultimamente tenterei il suicidio....ora vado a lavoro...che palle...mi tocca....ottobre ti prego arrivaaaaaaa



E solo un addio...credimi o non ci penso mai....vedo ke hai pianto tu lo sapevi ma da quando bella d’estate vaaai via da me....notte d’incanto è bello vedere le luci laggiù e io sono stanco nn voglio parlare , parla tu...
bella d’estata vaaai via da me
Forse perkè ti credevo felice coì propio così tra le mie braccia forse perkè ci bastava arrivare fin qui come ombre di notte sulla spiaggia ooo
Piccoli fuochi noi siamo zingari di periferia...i nostri son giochi ke durano poco e la notte se li porta via
Bella d’estate vaaa via da me forse perkè ti credevo felice così propio così fra le mie braccia forse perkè ci bastava arrivare fin qui come ombre di notte sulla spiaggia ooo
LAILA LA LAILA LA LA
chiudi gli okki e ti senti per sempre così ancora qui tra le mie braccia per tutti e due bastarebbe tornare fin qui come ombre di notte sulla spiaggia....


COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



giovedì 24 luglio 2008 - ore 22:22



(categoria: " Vita Quotidiana ")


sono giorni sereni giorni di calma ma probabilmente è solo apparente...a volte vorrei fosse sempre giorno ed evitare la sera...evitare di restare sola con i miei pensieri in quel letto che, anche se nn condiviso con nessuno,ormai sembra troppo grande...forse per i ricordi...per la malinconia che mi fa sentire sempre piccolissima...e le docce fredde....quelle sn micidiali ti tolgono il fiato...un po’ cm le strette al cuore guardando due occhi che ti fanno ancora sognare.....

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 21 luglio 2008 - ore 14:29



(categoria: " Vita Quotidiana ")




COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 21 luglio 2008 - ore 14:23



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Se fossi qui con me questa sera
Sarei felice e tu lo sai.
Starebbe meglio anche la luna,
ora piu’ piccola che mai.
Farei anche a meno della nostalgia
Che da lontano
Torna per portarmi via
Del nostro amore solo una scia
Che il tempo poi cancellerà
E nulla sopravviverà.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

Forse è anche stata un pò colpa mia
Credere fosse per l’eternità.
A volte tutto un pò si consuma,
senza preavviso, se ne va.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

uhuh Non ti scordar…
uhuh Non ti scordar…

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.


non l’avevo mai sentita..o meglio non l’avevo ancora sentita.....fino a sabato pomeriggio ...a volte certe canzono sembrano proprio raccontare i tuoi pensieri,le tue emozioni....



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 8 luglio 2008 - ore 15:59



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Sometimes late at night
I lie awake and watch her sleeping
She’s lost in peaceful dreams
So I turn out the lights and lay there in the dark
And the thought crosses my mind
If I never wake up in the morning
Would she ever doubt the way I feel
About her in my heart

If tomorrow never comes
Will she know how much I loved her
Did I try in every way to show her every day
That she’s my only one
And if my time on earth were through
And she must face the world without me
Is the love I gave her in the past
Gonna be enough to last
If tomorrow never comes

’Cause I’ve lost loved ones in my life
Who never knew how much I loved them
Now I live with the regret
That my true feelings for them never were revealed
So I made a promise to myself
To say each day how much she means to me
And avoid that circumstance
Where there’s no second chance to tell her how I feel

If tomorrow never comes
Will she know how much I loved her
Did I try in every way to show her every day
That she’s my only one
And if my time on earth were through
And she must face the world without me
Is the love I gave her in the past
Gonna be enough to last
If tomorrow never comes

So tell that someone that you love
Just what you’re thinking of
If tomorrow never comes

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



venerdì 27 giugno 2008 - ore 14:32



(categoria: " Vita Quotidiana ")


io come re mida.....e ora solo il silenzio,e ora solo da sola....


L’oro e Mida

Secondo la leggenda Sileno, compagno e maestro di Dioniso, era caduto dalla groppa del suo asino, perchè ubriaco, nel giardino di re Mida. Questi allora gli prestò soccorso e il dio, in segno di riconoscenza per la sua generosità nei confronti di Sileno, gli concesse di esaudire un suo desiderio. Mida richiese allora che tutto ciò che toccava si potesse tramutare in oro. La richiesta fu prontamente esaudita, ma con conseguenze impensabili e destinate a sollevare non pochi problemi al re: persino il cibo che egli toccava per portarselo alla bocca diventava oro nelle sue mani. Mida si vide perciò costretto a richiedere al dio di ritirare la sua grazia e di far cessare gli effetti dello straordinario potere che gli aveva concesso perché altrimenti sarebbe morto di fame e di sete. Dioniso gli ordinò allora di bagnarsi nelle acque del fiume Pattolo, che ebbero l’effetto di cancellare ogni traccia dei poteri straordinari del re, e che, secondo la tradizione, da quel giorno divennero ricche d’oro.



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 18 marzo 2008 - ore 11:21



(categoria: " Vita Quotidiana ")




E’ un fiore che ha origini antiche: nell’America settentrionale sono
stati trovati resti di questo fiore che risalgono a tremila anni prima di Cristo. Gli Indiani d’America lo consideravano una pianta sacra in quanto consentiva all’uomo di farne molteplici usi. In Perù è l’emblema del Dio Sole. E’ dal Perù che il Girasole venne per la prima volta importato in Europa. Il Girasole fu apprezzato dal Re Luigi XIV, il Re Sole e durante l’età vittoriana, in Gran Bretagna, venne disegnato su
stoffe, inciso nel legno, forgiato nei metalli; Oscar Wilde volle il Girasole come simbolo del movimento
estetico che lui stesso aveva fondato. In Italia, poeti come Eugenio Montale e Gabriele D’Annunzio hanno elogiato il Girasole nei propri versi. Nelle opere di Van Gogh la presenza del fiore è ricorrente.
Il significato dei fiori di girasole, nel linguaggio dei fiori, è di allegria e orgoglio.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 4 marzo 2008 - ore 23:31



(categoria: " Vita Quotidiana ")


NIENTE GHOST WHISPERER CHE PACCAJEEEEEEEEEEEEE

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



domenica 2 marzo 2008 - ore 15:39


solo per te
(categoria: " Vita Quotidiana ")


A te che sei l’unica al mondo
L’unica ragione per arrivare fino in fondo
Ad ogni mio respiro
Quando ti guardo
Dopo un giorno pieno di parole
Senza che tu mi dica niente
Tutto si fa chiaro
A te che mi hai trovato
All’ angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto come un gatto
E mi hai portato con te
A te io canto una canzone
Perché non ho altro
Niente di meglio da offrirti
Di tutto quello che ho
Prendi il mio tempo
E la magia
Che con un solo salto
Ci fa volare dentro all’aria
Come bollicine
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita
E ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo
Senza misurarlo
A te che sei il mio amore grande
Ed il mio grande amore
A te che io
Ti ho visto piangere nella mia mano
Fragile che potevo ucciderti
Stringendoti un po’
E poi ti ho visto
Con la forza di un aeroplano
Prendere in mano la tua vita
E trascinarla in salvo
A te che mi hai insegnato i sogni
E l’arte dell’avventura
A te che credi nel coraggio
E anche nella paura
A te che sei la miglior cosa
Che mi sia successa
A te che cambi tutti i giorni
E resti sempre la stessa
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
A te che sei
Essenzialmente sei
Sostanza dei sogni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che non ti piaci mai
E sei una meraviglia
Le forze della natura si concentrano in te
Che sei una roccia sei una pianta sei un uragano
Sei l’orizzonte che mi accoglie quando mi allontano
A te che sei l’unica amica
Che io posso avere
L’unico amore che vorrei
Se io non ti avessi con me
a te che hai reso la mia vita bella da morire, che riesci a render la fatica un’ immenso piacere,
a te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande,
a te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di più,
a te che hai dato senso al tempo senza misurarlo,
a te che sei il mio amore grande ed il mio grande amore,
a te che sei, semplicemente sei, sostanza dei giorni miei, sostanza dei sogni miei...
e a te che sei, semplicemente sei, compagna dei giorni miei...sostanza dei sogni... [/ì]

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 24 febbraio 2008 - ore 12:28



(categoria: " Vita Quotidiana ")


ieri seraaaaa...che sera....proprio ieri che il mio morosello aveva deciso di portarmi a vedere





fatto sta che ...solito piano...io smonto dalla polase,mi introduco nel CINE CITY....mi dirigo alla cassa e....confusione....siccome hanno tutti lo stesso nome...sbaglio a leggere...e... "PROGRAMMAZIONE FINITA!!!!"resto nella mia convinzione di aver letto il film giusto e lo comunico a gigio che in quel momento era tipo così....




ma....ma il mio occhio ricade sugli schermi e mi accorgo di aver letto male....l’espressione di gigio cambia
..piano piano.... .... .... ....

vado alla cassa e la str... mmi dice che sn finiti i posti...(gigio intanto... )..allora si cambia film cosa guardiamo cosa nn guardiamo???? gli dico... guardiamo SWEENY TODD???Sarà stata la gioia del film miele strazio scampata..gigio ha annuito mentre guardava le programmazioni con aria persa...la sign mi da i biglietti...e gigio mi fa "MA...il film inizia alle dieci e trenta potevamo aspettare e guardare quello che volevi vedere tu"

la mia espressione ....... ..... .... ....

quel che fatto è fatto...ora dobbiamo ammazzare il tempo...giretto nello store...



.........



....e l’attrazione dello store....



usciti dallo store finalmente gigio trova la play libera...ma subito si stufa e...beviamo ’na robetta?



sono finalmente le 22...ingresso in sala...fila Q...prendiamo posto speranzosi di rimanere soli...nei posti laterali...nn per chi sa quale motivo ...meglio soli però ma....alla fine...quasi a luci spente arriva una specie di tricheco...con consorte..e anche questa speranza svanisce...ha inizio il film..gigio mi raccomanda di nn fargli prendere colpi come l’ultima volta .... e....

io sapevo che fosse un musical ma sapevo che lo avevano rifatto modalità film...ora sia gigio che io odiamo i musical sono una rottura di palle...cantano in inglese...soprattutto cantano...e devi seguire i sotto titoli...quindi o segui i sottotitoli e o guardi il film!!???così ci siamo subiti lo strazio fino alla fine tra sbuffi e imprecazioni...



...ERA PERSINO MEGLIO MUCCINO... DETTO DA GIGIO...
la serata è stata comunque bella...è successo l’esatto contrario di ciò che avevamo programmato...ma alla fine mi sn divertita lo stesso...a qaunto pare la sfiga è continuata al distributore..cicche sbagliate ed euro trattenuto....

LEGGI I COMMENTI (9) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


l’amore mio: gigio9

cicalina
palma
elytwin
malemix
two
ALE79PD
...hope...
Bionda87
baga
ebe
Aleida
shockgum
fede85n
ZALAYETA
ganjoman
HEY LARA
vincents
ivano82























BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:



OTTOBRE 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31