BLOG MENU:


NOFUTURE, 36 anni
spritzina di padova
CHE FACCIO? Altro...
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

UN NUMERO IMPRECISATO DI LIBRI...CONTEMPORANEAMENTE!

HO VISTO

IL SOLE CHE NON SMETTE DI BRILLARE ED I COLORI CHE NON SBIADISCONO MAI

STO ASCOLTANDO

LE VOCI SORDE DI CHI NON RIESCE A GRIDARE PIU’ FORTE

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

ABITI COLORATI

ORA VORREI TANTO...

COME DICONO TUTTE LE MISS DEL MONDO LA PACE IN TERRA

STO STUDIANDO...

quello che mi circonda

OGGI IL MIO UMORE E'...

OTTIMO

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata


(questo BLOG è stato visitato 793 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



SONDAGGIO: SECONDO TE QUEL CHE FARAI NELLA TUA VITA PUÒ CAMBIARE IL MONDO CHE TI CIRCONDA?


se tutti, chi pià chi meno, si lamentano di come va il mondo, chi potrà cambiarlo?
tutti un po?!!!

non credo. io cambio solo ciò che mi riguarda!
si, forse cambierà qualcosa per chi mi conosce
certo. io posso migliorare la mia piccola fetta di mondo
nulla cambia! oramai si percorrono strade gia percorse.

( solo gli utenti registrati possono votare )

giovedì 10 gennaio 2008 - ore 14:25


GAY è UN SESSO NUOVO?
(categoria: " Vita Quotidiana ")


http://www.fattisentire.net/modules.php? name=News&file=article&sid=23[/url]

La gente non sa un fatto clamoroso: i tre grandi pionieri della psichiatria - Freud, Jung e Adler - consideravano L’OMOSESSUALITà COME UNA PATOLOGIA Oggi, invece, il termine omosessualità è scomparso dai manuali psichiatrici delle malattie mentali. Ma, come scrive lo psicologo americano Joseph Nicolosi, nessun tipo di ricerca sociologica o psicologica spiega tale cambiamento di tendenza, e nessuna prova scientifica è stata fornita per confutare 75 anni di ricerche cliniche sull’omosessualità come stato patologico.


Spesso, i gay credono di essere nati tali. La stessa opinione pubblica è portata a pensare che certe persone "sono fatte così, e non c’è nulla che possano fare per cambiare". Il riconoscimento giuridico e sociale dell’omosessualità sarebbe scontato, se fosse scientificamente provato che essa è una condizione innata. Ma è stato provato esattamente il contrario: e cioè che i fattori genetici e ormonali non svolgono un ruolo determinante nello sviluppo della omosessualità. Possono predisporre, ma mai predeterminare l’omosessualità. Dunque, non esiste alcun "gene dell’omosessualità" che costringa una persona a essere tale.. Possono esservi invece condizioni innate che rendono più facile lo scivolamento verso l’omosessualità. Ma l’essere gay resta un fenomeno prettamente psicologico.

Il vero scoop, in termini giornalistici, è proprio questo: che dalla omosessualità è possibile liberarsi Non si tratta di un’affermazione teorica, o di un auspicio di natura morale: autorevoli psicologi che da anni lavorano in questo campo possono documentare numerose "guarigioni" di persone gay che - ovviamente senza alcun tipo di costrizione hanno iniziato una cura psicanalitica seria, e sono completamente usciti dal tunnel di una personalità incompiuta. Certo, il primo passo di questo non facile cammino è riconoscersi bisognosi di aiuto, e infrangere il luogo comune imposto dai media secondo cui, al contrario, bisognerebbe arrendersi al fatto che omosessuali si nasce. Nulla di più falso: innumerevoli studi hanno ormai dimostrato che l’orientamento omosessuale è legato a una serie complessa di fatti accaduti alla persona durante l’infanzia e l’adolescenza. Questa rivelazione dimostra che la lobby gay non solo fa del male alle persone che afferma di voler tutelare, ma, ancor di più, induce l’opinione pubblica a trascurare una serie di informazioni educative che potrebbero in molti casi prevenire l’insorgere del problema.
Sappiamo, ad esempio, che nel vissuto di moltissimi omosessuali maschi adulti c’è un padre evanescente; e spessissimo ce una famiglia sfasciata, un divorzio. Non a caso, anche qui il miglior modo per prevenire è difendere la famiglia, recuperando in particolare la figura di un padre affettuoso ma autorevole, capace di dettare delle regole e dei divieti. In questo senso, i movimenti di liberazione omosessuale sono degli acerrimì nemici della famiglia

LEGGI I COMMENTI (26) PERMALINK



Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:



GIUGNO 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30