BLOG MENU:



ilbradipo, 45 anni
spritzino di padova
CHE FACCIO? autostoppista
Sono single

utente certificato [ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

le struSSioni

HO VISTO

cosce che voi umani...

STO ASCOLTANDO

qualche perla di saggeSSa in mezzo a tante banalità

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

basta gonne!

ORA VORREI TANTO...

spegnere l’interruttore

STO STUDIANDO...

dinamica della chimica molecolare applicata

OGGI IL MIO UMORE E'...

a striSSie

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) accorgersi che d'un tratto è finita la birra

MERAVIGLIE


1) Trovare sotto le lenzuola due piedi....che nn sono i tuoi...


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


dido lucadido momo mist kais Daunt El Guera fix calimero Gwen tobor Brail81 worldout ozzy stoneroses MaMbA void Nickyts MadeInPop lazzaro chiachiara renato gnagno alvoro lasvampita Doggma Blues Baby Spanty Blondy Vanessssa Mayamara morgana.80 SOFIE faggianina dark night deep blue CASBAH #


BOOKMARKS


DNAclub
(da Musica / Cantanti e Musicisti )


UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 7941 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



SONDAGGIO: TI SVEGLI LA MATTINA DENTRO UNA GABBIA APPESA A 15 METRI D’’ALTEZZA, LI MISURI E VEDI CHE SONO PROPRIO 15 METRI.


e sotto non c’’è proprio un cazzo di Gnente

chi è il deficiente che mi ha appeso a 15 metri esatti dal gnente?
odio i lunedì
e anche i martedì mica mi stanno tanto simpatici
non sa/non risponde
ti tocchi
piove governo ladro

( solo gli utenti registrati possono votare )

martedì 7 novembre 2006 - ore 03:09


eh beh sì
(categoria: " Vita Quotidiana ")


sò cotto, gli zii hanno riaperto, io no.

chissenefrega(tm)

di più non sò

Come diceva il Paolo, no el dido, quello che suona il piano:

Farà piacere un bel mazzo di rose

e anche il rumore che fa il cellophane

ma una birra fa gola di più

in questo giorno appiccicoso di caucciù.



Sono seduto in cima a un paracarro

e sto pensando agli affari miei

tra una moto e l’altra c’è un gran silenzio

che descriverti non saprei.



Oh, quanta strada nei miei snadali

quanta ne avrà fatta Bartali

quel naso triste come una salita

quegli ochhi allegri da italiano in gita

e i francesi ci rispettano

che le balle ancora gli girano

e tu mi fai - dobbiamo andare al cine -

- e vai el cine, vacci tu. -



È tutto un complesso di cose

che fa sì che io mi fermi qui

le donne a volte sì sono scontrose

o forse han voglia di far la pipì.

E tramonta questo giorno in arancione

e si gonfia di ricordi che non sai

mi piace restar qui sullo stradone

impolverato, se tu vuoi andare, vai…

e vai che io sto qui e aspetto Bartali

scalpitando sui miei sandali

da quella curva spunterà

quel naso triste da italiano allegro

tra i francesi che si incazzano

e i giornali che svolazzano

C’è un pò di vento, abbaia la campagna

e c’è una luna in fondo al blu…



Tra i francesi che s’incazzano

e i giornali che svolazzano

e tu mi fai - dobbiamo andare al cine -

- e vai el cine, vacci tu! -


COMMENTA (0 commenti presenti) PERMALINK



APRILE 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30